Come installare Windows 10 da USB

By | Settembre 4, 2020
Come installare Windows da chiavetta USB

Installare Windows 10 da USB è un’opzione utile quando si utilizza un computer con installata una versione precedente di Windows. Utilizzi Windows 10 sul tuo computer, ma ora stai utilizzando un altro PC dotato di un sistema operativo precedente. Se preferisci utilizzare la versione più recente di Windows, tuttavia, c’è un modo per installare Windows da USB.

Avrai bisogno di un’unità flash USB con almeno 16 GB di spazio libero, ma preferibilmente 32 GB. Avrai anche bisogno di una licenza per attivare Windows 10 sull’unità USB. Ciò significa che devi acquistarne una o utilizzarne uno esistente associato al tuo ID digitale.

È quindi possibile utilizzare un’utilità USB di Windows per configurare l’unità USB con Windows 10. Una volta terminata installazione Windows 10 da USB, sarà possibile eseguire l’avvio dall’unità per avviare il sistema operativo.

Il principale svantaggio di installare sistema operativo da USB è che Windows 10 funzionerà più lentamente rispetto al disco rigido. Ma se sei in difficoltà puoi almeno lavorare con il sistema operativo e accedere a diverse app in questo modo.

Microsoft una volta offriva il proprio strumento chiamato Windows to Go, che poteva generare un’unità USB avviabile con le versioni Enterprise ed Education di Windows 10. Tuttavia, la società ha interrotto lo sviluppo di quel programma e non lo aggiorna più.

Invece, puoi passare a due programmi di utilità, WinToUSB e Rufus. Questi strumenti possono creare un’unità di avvio da qualsiasi versione del sistema operativo e su qualsiasi tipo di unità USB.

Come installare Windows 10 da USB

Se vuoi avviare Windows da USB, il primo passo è accedere al tuo attuale computer Windows 10 e creare un file ISO di Windows 10 che verrà utilizzato per installare Windows 10 su chiavetta USB.


Per installare il sistema operativo su USB, vai al sito Web Scarica Windows 10. Questo sito offre l’ultima edizione di Windows 10, che a questo punto è l’aggiornamento di Windows 10 novembre 2019 o Windows 10 versione 1909.

Fare clic sul pulsante Scarica strumento ora, quindi fare doppio clic sul file MediaCreationTool.exe scaricato per installare il programma. Nella prima schermata per Avvisi applicabili e condizioni di licenza, fare clic sul pulsante Accesso. Quindi fare clic sul pulsante Crea supporto di installazione (unità flash USB, DVD o ISO) per un altro PC e premere Avanti.

Nella schermata Seleziona lingua, architettura ed edizione, confermare che tutte le opzioni sono corrette e quindi fare clic su Avanti.

Dovrai quindi scegliere quale supporto vuoi usare. Data l’opzione tra un’unità flash USB e un file ISO, fare clic su file ISO. Quindi fare clic su Avanti.

Scegli una posizione sul tuo disco rigido per memorizzare il file Windows.iso e fai clic su Salva. Windows 10 genererà quindi il file ISO necessario. Al termine del processo, fare clic su Fine.

Come eseguire Windows 10 da USB con WinToUSB

Successivamente, è il momento di richiedere l’aiuto di un programma USB Windows di terze parti. Diamo il via alle cose con WinToUSB. Questo programma è disponibile in tre versioni: gratuito, professionale ed aziendale.

Inizia con la versione gratuita per vedere se ti piace, ma tieni presente che la versione free pone alcune limitazioni. In particolare, è possibile creare un’installazione di Windows 10 Home ma non Professional o Enterprise.

Quindi, collegare un’unità flash USB vuota al computer. Avviare WinToUSB dal collegamento del menu Start. Nella schermata introduttiva, fai clic sul pulsante a destra del campo File immagine e scegli il file ISO che hai creato per Windows 10.

Seleziona la versione di Windows 10 che desideri clonare sulla chiavetta USB. Se stai usando la versione gratuita, l’unica scelta è una delle versioni di Windows 10 Home, quindi seleziona quella e premi Avanti.

Nella schermata successiva, dovrai determinare il disco di destinazione. Apri il menu a discesa e scegli la tua unità USB. Viene visualizzato un messaggio che richiede di selezionare uno schema di partizione. Fare clic sull’opzione MBR per BIOS e premere Sì.

Nella schermata successiva, fai clic sull’opzione Legacy per scegliere la modalità di installazione. Fai clic su Avanti e l’unità USB di Windows 10 verrà ora creata.

Quando il processo di installazione raggiunge il 100%, indicando che è terminato, chiudere il programma WinToUSB e rimuovere l’unità USB. Cosi facendo hai appena finito di installare Windows da chiavetta USB.

Come eseguire Windows 10 da USB con Rufus

Ora diamo un’occhiata a Rufus Windows 10. Scarica e installa il programma Rufus dal suo sito Web, quindi avvia il software. Nella finestra Proprietà unità, selezionare l’unità USB nel campo Dispositivo, se non è già selezionata. Fai clic sul pulsante Seleziona accanto al campo Selezione avvio e seleziona il tuo file ISO di Windows 10.

Fai clic sul campo dell’opzione Immagine e modificalo in Windows to Go. Puoi lasciare le altre opzioni ai loro valori predefiniti. Se lo desideri, modifica l’etichetta del volume in qualcosa come Windows 10. Quindi fai clic sul pulsante Start.

Nella schermata successiva, scegli la versione di Windows che desideri eseguire sull’unità USB, quindi fai clic su OK. Un messaggio di avviso ti dice che tutti i dati sull’unità USB verranno distrutti. Fai clic su OK per continuare.

Rufus ora copia i file necessari sull’unità USB. Dopo aver impostato l’unità USB, chiudere la finestra di Rufus. Cosi facendo hai appena finito di installare Windows da chiavetta USB.

Avvia Windows 10 con USB

Quando si desidera avviare Windows 10 su un altro computer, inserire l’unità USB in quel PC. Premere il tasto appropriato per avviare il menu di avvio e scegliere l’opzione per l’avvio dall’unità USB. Il modo più semplice è tenere premuto il tasto Maiusc e riavviare il computer.

La prima volta che esegui Windows 10 dall’unità USB, dovrai eseguire la familiare procedura di installazione di Windows. Dovrai anche attivare Windows 10.

Puoi quindi installare app sull’unità USB e accedere a tutti i file o documenti archiviati online, quindi l’esperienza si avvicina a quando lavori su uno dei tuoi PC Windows 10.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.