Preferiti Chrome, esportare e importare

By | Maggio 13, 2022
Preferiti Chrome

Se utilizzi Google Chrome da un po’, è probabile che tu abbia creato un archivio considerevole di preferiti che non puoi permetterti di perdere. Quindi, se hai intenzione di cambiare dispositivo, configurare un nuovo profilo del browser o reinstallare Chrome da zero, devi prima esportare i preferiti Google Chrome. Probabilmente stai utilizzando un account Google per sincronizzare i dati di navigazione con i server di Google in tempo reale. Tuttavia, è sempre meglio adottare un approccio più sicuro. Di seguito troverai un tutorial dettagliato su come esportare i preferiti Chrome in un file HTML, incluso cosa dovresti fare per importarli. Imparerai anche altri metodi di backup che comportano la sincronizzazione dei segnalibri tramite Chrome Sync e la copia dei segnalibri in formato raw.

Leggi anche: Chrome non apre alcuni siti, 7 soluzioni

Come esportare preferiti Chrome

Se utilizzi Google Chrome su un PC o Mac, puoi facilmente esportare i preferiti di Crome in un file HTML tramite il Gestore segnalibri integrato. Non puoi farlo sulle versioni Android o iOS di Google Chrome, ma puoi sincronizzare i preferiti su un account Google (ne parleremo più avanti) e quindi esportare i dati tramite un dispositivo desktop se lo desideri. Apri il menu Altro di Chrome (seleziona l’icona con tre punti in alto a destra nella finestra), punta su Segnalibri e seleziona Gestione preferiti. Oppure, premi invece Ctrl + Maiusc + O (PC) o Cmd + Opzione + B (Mac). Selezionare il pulsante Organizza (un’altra icona con tre puntini) in alto a destra nella schermata Gestione segnalibri. Selezionare l’opzione denominata Esporta preferiti.

Specificare una destinazione per salvare i segnalibri. Se lo desideri, puoi sostituire il nome predefinito del file di output con qualcosa di diverso da bookmarks_month_date_year. Selezionare Salva. Hai finito di esportare i segnalibri Chrome. Dovresti trovarli sotto forma di file HTML all’interno della directory che hai scelto in precedenza. È universalmente compatibile, il che significa che puoi importare i dati all’interno su qualsiasi browser. Puoi anche visualizzare i contenuti all’interno del file HTML senza importare nulla. Basta fare doppio clic e vedrai l’elenco di tutti i tuoi preferiti di Google come collegamenti ipertestuali.

Importare cartella preferiti Chrome

Una volta che sei passato all’utilizzo di Chrome su un altro dispositivo desktop, hai configurato un nuovo profilo o hai finito di reinstallare il browser, puoi importare i preferiti altrettanto rapidamente. Tuttavia, se hai utilizzato un account Google in precedenza, i tuoi segnalibri dovrebbero essere sincronizzati immediatamente sui server di Google se scegli di accedere di nuovo. In tal caso, non è necessario importare i dati dal file HTML. Apri Gestione segnalibri in Chrome. Seleziona l’icona Organizza in alto a destra nella finestra Gestione preferiti.

Selezionare Importa preferiti. Seleziona il file HTML contenente i tuoi segnalibri. Selezionare Apri. Chrome dovrebbe importare immediatamente i tuoi preferiti. Se il profilo del browser non aveva già altri segnalibri, i dati importati dovrebbero mantenere la struttura originale. In caso contrario, li vedrai elencati in una cartella separata denominata Importati nella barra laterale di Gestione preferiti. Tuttavia, puoi spostare i contenuti all’esterno della cartella Importati trascinandoli in altre posizioni all’interno di Gestione preferiti.

Leggi anche: Microsoft Edge e Google Chrome: qual è il miglior browser nel 2022?

Altri modi per eseguire il backup dei preferiti Chrome

Esportando i preferiti Google Chrome in un file HTML a parte, puoi anche fare affidamento su un paio di altri modi per eseguire il backup e il ripristino.

1. Usa la sincronizzazione di Chrome. Se utilizzi un account Google, i tuoi preferiti sono sempre sottoposti a backup e sincronizzati con i server di Google. Tuttavia, se non lo fai, dovresti considerare di configurarne uno poiché puoi accedere a tutte le forme di dati di navigazione (password, cronologia, impostazioni, ecc.) Oltre ai tuoi segnalibri su tutti i dispositivi senza problemi. Puoi accedere a Chrome selezionando l’icona del profilo in alto a destra dello schermo e selezionando Attiva sincronizzazione. Una volta completata l’autenticazione del tuo account Google, seleziona Sì, accetto per indicare al browser di sincronizzare i dati di navigazione.


Puoi anche gestire le tue preferenze di sincronizzazione andando su More Settings Sync and Google services Manage what you sync. Chrome Sync si estende anche alle versioni Android e iOS di Chrome. Tuttavia, poiché non puoi esportare segnalibri Chrome da un dispositivo mobile, non hai altra scelta che utilizzare un account Google per salvaguardarli. Ma puoi ancora salvare una copia dei tuoi preferiti Chrome sul telefono in formato HTML dopo averli sincronizzati su PC o Mac. Puoi anche importare cartella preferiti Chrome su Android o iPhone da un file HTML allo stesso modo. Basta farlo su un PC o Mac e sincronizzare i dati sul tuo dispositivo mobile.

2. Copia file di archiviazione dei preferiti. Supponiamo che tu non possa aprire Chrome sul tuo PC o Mac e desideri risolvere reinstallando il browser. Poiché è impossibile esportare i preferiti Chrome (o persino utilizzare Chrome Sync per aggiornare i dati sui server di Google), l’unico modo per eseguire il backup è copiare il file che memorizza i preferiti in un’altra posizione tramite Esplora file o Finder. Inizia andando alla directory contenente i tuoi dati utente sul PC o Mac.

  • Su PC: premi Windows + R per aprire la casella Esegui. Quindi, inserisci il seguente percorso della cartella e seleziona OK: %UserProfile%\AppData\Local\Google\Chrome\User Data
  • Su Mac: apri Finder e seleziona Vai > Vai alla cartella nella barra dei menu. Quindi, inserisci il seguente percorso della cartella e seleziona Vai: ~/Library/Application Support/Google/Chrome/

Nella directory visualizzata, seleziona la cartella denominata Predefinito per visualizzare i contenuti del tuo profilo Chrome. Se Chrome contiene diversi profili, dovresti vedere le cartelle con i nomi Profilo 1, Profilo 2, Profilo 3 e così via, che contengono i dati specifici di ciascuno di essi. In tal caso, identificare e aprire la cartella del profilo corretta. Quindi, individua e copia il file con l’etichetta Bookmarks and Bookmarks.bak. Seguilo salvandolo in una posizione diversa sul tuo PC o Mac. Dopo aver reinstallato Chrome, puoi copiare i file nella directory del nuovo profilo Chrome per ripristinare i tuoi preferiti. Se non vengono visualizzati in Gestione segnalibri, esci e riavvia il browser.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!