Come fare il Root al Google Nexus 6

By | Agosto 17, 2020

Come fare il Root al Google Nexus 6 in precedenza, abbiamo visto come sbloccare il bootloader del Google Nexus 6. Rotare il dispositivo ha molti vantaggi. È possibile rimuovere il bloatware dal dispositivo, installare le applicazioni che richiedono l’accesso root, ROM personalizzate e MOD personalizzate e molto altro ancora. Seguite la guida per rotare il Google Nexus 6.

ATTENZIONE:

Questo tutorial è solo per Nexus 6. Non provate questa guida su qualsiasi altro dispositivo Android. Inoltre, non siamo responsabili per eventuali danni causati dalle istruzioni fornite in questa pagina. Prova questa guida a proprio rischio. Tuttavia, è molto improbabile che il dispositivo possa essere danneggiato se si seguono tutte le istruzioni che sono state menzionate nella procedura.

  • Attivare il debug USB sul tuo dispositivo
  • Assicuratevi che il vostro dispositivo Android abbia la batteria carica fino all’ 80-85%
  • Fare sempre il backup dei dati importanti che potrebbe essere necessario dopo l’installazione di una nuova ROM personalizzata, un aggiornamento software ufficiale o qualsiasi altra cosa. Fare un backup per ogni evenienza, non si sa mai quando qualche cosa potrebbe andare storto. COME FARE UN NANDROID BACKUP SU TUTTI GLI ANDROID DEVICES [BACKUP & RESTORE]
  • ADB e  Fastboot  installati sul computer
  • Assicurarsi di aver installato i driver USB per Nexus 6 correttamente.
  • Bootloader sbloccato
  • CF-Auto-Root

Come fare il Root al Google Nexus 6

  1. Scaricare il file zip CF-Auto-Root ed estrarlo sul tuo computer.
  2. Spegnere il telefono.
  3. Entra nella modalità bootloader premendo e tenendo premuto Volume giù e i pulsanti di accensione.
  4. Una volta entrati nella modalità bootloader, utilizzare i tasti del volume per navigare scegliere l’opzione “Restart Bootloader” e quindi premere il pulsante di accensione.
  5. Dopo che è stato riavviato, collegare il telefono al computer tramite il cavo USB.
  6. Ora abbiamo bisogno di eseguire lo script di root automatico.
  7. Su Windows: Eseguire il file “root-windows.bat” dal contenuto estratto.
  8. Per Linux: Aprire il terminale nella directory contenuti estratti e digitate il comando “./root-linux.sh” e premere invio.
  9. Per Mac: Aprire il terminale nella directory contenuti estratti e digitate il comando “./root-mac.sh” e premere invio.
  10. Attendere che il processo sia completato. Il dispositivo si riavvierà automaticamente.
Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.