Come fare il root al OnePlus 2

By | Agosto 10, 2020

Come fare il root al OnePlus 2, è il successore di OnePlus One ed è il killer di punta. Il dispositivo è dotato di un display LTPS LCD touchscreen da 5,5 pollici, ed è alimentato da un processore da 1.8 GHz Cortex-A57 e gira con Android 5.1 Lollipop.

Se avete acquistato questo smartphone e siete in cerca di un modo per rotarlo, beh, allora siete nel posto giusto.

Seguendo il tutorial che segue, sarete in grado di fare il root al vostro dispositivo e di installare la recovery personalizzata TWRP. Con il root, avete la possibilità di installare ROM personalizzate, di rimuovere le applicazioni preinstallate e fare molte altre cose.

Attenzione: questo tutorial è solo per OnePlus 2. Non provate questa guida su qualsiasi altro dispositivo Android. Inoltre, non siamo responsabili per eventuali danni causati dalle istruzioni fornite in questa pagina. Prova questa guida a proprio rischio.

Tuttavia, è molto improbabile che il dispositivo possa essere danneggiato se si seguono tutte le istruzioni che sono state menzionate nella procedura.

Consigli da eseguire a discrezione dell’utente

  1. Come fare un Nandroid Backup
  2. Come attivare il debug USB e le opzioni di sviluppo in Android 4.2 e superiori
  3. Come fare un Nandroid Backup su tutti gli Android Devices [Backup & Restore]
  4. Batteria carica fino all’ 80-85%.
  5. Scaricare i driver
  6. Avere installato TWRP sul dispositivo

Installare TWRP tramite Fastboot (Root non richiesto):

Avrete bisogno dei platform-tools dal SDK di Android sul proprio computer. Trovare il solo tratto SDK nella pagina collegata e installare l’SDK e scaricare solo i platform-tools per ottenere ADB e fastboot.

Gli utenti Windows avranno bisogno dei driver corretti installati sul computer. È possibile provare i Naked ADB drivers oppure iUniversal ADB drivers se non si dispone già di un driver installato

Sul dispositivo, andare in Impostazioni -> Informazioni e trovare il numero di build e toccare su di esso 7 volte per abilitare le impostazioni di sviluppo. Premere di nuovo e andare nelle Opzioni per gli sviluppatori e abilitare il debug USB. Dal computer, aprire un prompt dei comandi e digitare:

adb reboot bootloader

Ora dovreste essere in modalità fastboot. Scarica il file di immagine e copiare il file nella stessa cartella del adb e fastboot. Rinominare l’immagine di twrp.img e digitare:

fastboot flash recovery twrp.img

fastboot reboot

Nota molti dispositivi sostituiranno la recovery personalizzata automaticamente durante il primo avvio. Per evitare questo, utilizzare Google per trovare la combinazione di tasti corretta per entrare nella recovery. Dopo aver digitato fastboot riavvio, tenere premuto la combinazione di tasti e avviare TWRP. Una volta che TWRP è stato avviato, sarà TWRP a patchare la ROM per evitare che la ROM stock sostituisca TWRP. Se non eseguite questa procedura, dovrete ripetere l’installazione.

Come fare il root al OnePlus 2

1) Per iniziare, scaricare SuperSU (ultima versione) sul computer. Una volta scaricato, collegare lo smartphone con il computer in modalità Debug USB e trasferire il file SuperSU nella memoria interna del dispositivo. Una volta fatto, scollegare lo smartphone dal computer.

2) Quindi, spegnere lo smartphone e avviare in modalità recovery personalizzata TWRP tenendo premuto e premendo il Volume giù e Power contemporaneamente. Una volta che il dispositivo si riavvia in modalità recovery TWRP, cliccare sul tasto “Install”.

3) Ora, selezionare il pacchetto Zip SuperSU dalla memoria interna del dispositivo per avviare il processo di installazione.

4) Una volta che il processo di installazione è stato terminato, vedrete il messaggio “Successful” nella recovery TWRP. Ora, cliccate su “Riavvia il sistema” per terminare la procedura di root.

Questo è tutto. Ora avete completato con successo il root sul OnePlus 2. Per la conferma, aprire il menu Applicazioni e cercare SuperSU app. Se la trovate, il processo di root è stato eseguito con successo.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.