Come fare il root Samsung Galaxy A20

By | Giugno 27, 2019
root Samsung Galaxy A20

Tramite questa guida ti insegno come fare il root Samsung Galaxy A20, perciò mettiti comodo e soddisfa tutti i requisiti. Samsung Galaxy A20 è uno smartphone Android di fascia alta, dotato di display Super AMOLED touchscreen da 6,3 pollici con processore Octa-Core da 1,8 GHz e 4 GB di RAM e funziona con sistema operativo Android 8.1 Oreo. Se utilizzi questo smartphone e stai cercando un modo per eseguire il root, sei nel posto giusto dato che ho scritto un tutorial per effettuare il root dello smartphone Samsung Galaxy A20.

Seguendo questo il tutorial, sarai in grado di effettuare il root di Samsung Galaxy A20 dopo aver installato la recovery personalizzata TWRP. Una volta ottenuti i privilegi di root sul tuo dispositivo, sarai in grado di installare firmware o ROM personalizzate (che utilizzano le versioni Android più recenti), applicazioni Android personalizzate, ecc.

AVVERTENZA: il root del dispositivo Samsung invalida la garanzia. Sappi che non sono responsabile di quello che fai con il tuo telefono. Per favore procedi a tuo rischio.



Prerequisiti:

Passaggio 1: per iniziare, eseguire un backup completo dei dati personali sullo smartphone utilizzando app appropriate. Useremo questo backup per ripristinare i tuoi dati personali se il tuo dispositivo viene danneggiato durante il processo di rooting.

Passaggio 2: Quindi, scaricare i driver USB Samsung Galaxy A20 e installarli nel computer. Solo installando i driver USB sul tuo dispositivo, sarai in grado di connettere lo smartphone al computer.

Passo 3: Ora, abilitare “Opzioni sviluppatore” sul dispositivo seguendo questo percorso: Impostazioni -> Informazioni sul telefono -> Numero build (toccalo per 7 volte). Una volta terminato, attiva la modalità di debug USB seguendo questo percorso: Impostazioni -> Opzioni sviluppatore -> Debug USB.

Passo 4: Quindi, assicurarsi che il dispositivo abbia almeno il 50-60% di carica della batteria prima di iniziare con la procedura di root. Una volta rispettati tutti questi prerequisiti, è possibile andare avanti ad installare la recovery TWRP e fare il root sul Samsung Galaxy A20 come  indicato di seguito.

Come fare il root Samsung Galaxy A20

Come installare recovery TWRP su Samsung Galaxy A20

Passo 1: Per iniziare, scarica e installa Odin Samsung Galaxy A20 TWRP (twrp-3.1.0-1.img.tar) sul tuo computer. Una volta scaricato, avvia prima Odin.



Passo 2: Quindi, spegni lo smartphone e avvia la modalità download / bootloader tenendo premuti contemporaneamente i pulsanti Volume giùAccensione e Home.

Passaggio 3: Una volta avviato il dispositivo in modalità download, collegarlo al computer utilizzando il cavo dati USB originale. Se hai installato correttamente i driver USB del Galaxy J4 Core nel tuo computer, Odin identificherà automaticamente il tuo dispositivo e vedrai un messaggio “Added” nei suoi log. Inoltre, ID: COM diventa di colore “Blu”.

Passo 4: Ora, fai clic sul pulsante “AP” nella finestra di Odin e seleziona il file twrp-2.8.7.0-j2lte.img.tar.

Passaggio 5: Adesso fai clic sul pulsante “Start” per avviare il processo di installazione (che richiederà un minuto o due per essere completato). Una volta terminato il procedimento, riceverai un messaggio “PASS” in Odin. Anche il tuo dispositivo verrà riavviato.

Passaggio 6: Ora, scollega lo smartphone dal computer.

Questo è tutto. Ora, hai completato con successo l’installazione della recovery personalizzata TWRP su Samsung Galaxy A20. Scopriamo come è possibile eseguire il root del dispositivo.

Tutorial per root Samsung Galaxy A20

Passo 1: per iniziare, scarica SuperSU e salvalo sul tuo computer. Al termine, collegare lo smartphone al computer utilizzando il cavo dati USB originale e trasferire il file SuperSU nella memoria interna. Dopo aver trasferito correttamente il file, scollegare il dispositivo dal computer.

Passo 2: Ora, avvia il dispositivo tramite la recovery personalizzata TWRP premendo e tenendo premuti contemporaneamente i pulsanti Volume suAccensione e Home.

Passaggio 3: Una volta avviato il dispositivo tramite la recovery personalizzata TWRP, fare clic su “Install” e selezionare il file SuperSU nella memoria interna del dispositivo per avviare il processo di installazione.

Passaggio 4: Una volta terminato il processo di aggiornamento, riavviare lo smartphone.

Questo è tutto. Ora hai completato con successo l’installazione della recovery e il root su Samsung Galaxy A20. Per confermare i privilegi di root del tuo smartphone, usa l’app Root Checker per Android dal Google Play Store.

Se si riscontrano problemi durante il procedimento, fammelo sapere tramite commenti.

La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.