Come fare il root Wiko Iggy

By | Giugno 25, 2019
Wiko Iggy

Oggi parliamo di come fare il root Wiko Iggy senza PC. Wiko Iggy è uno smartphone Android di fascia media, dotato di display touchscreen TFT capacitivo da 4,5 pollici con processore Dual-Core da 1,3 GHz, 512 MB di RAM e sistema operativo Android 4.2.2 (Jelly Bean). Se possiedi questo smartphone e cerchi un modo per ottenere i permessi di root, allora sei sulla pagina giusta. Qui, ho scritto un tutorial per fare il root Wiko Iggy senza computer.


Sfruttando il tuo smartphone Android Wiko Iggy, sarai in grado di disinstallare le applicazioni preinstallate che occupano solo spazio, installare applicazioni personalizzate (che supportano solo i dispositivi con privilegi di root), aggiornare la versione del firmware Android sul tuo dispositivo installare firmware personalizzati e fare molte altre cose.

Prerequisiti:

Passaggio 1: La prima operazione prima di fare il root è eseguire un backup completo di dati personali come contatti, musica, immagini, ecc. La procedura di root che trovate qui sotto non vi fa perdere i dati sul vostro dispositivo, ma è sempre meglio eseguire un backup.

Passaggio 2: Quindi, abilitare “Installazione da origini sconosciute sul proprio smartphone per installare l’app “Framaroot” (applicazione di root con un clic). Per abilitare l’opzione, segui questo percorso: Impostazioni -> Sicurezza -> Amministrazione dispositivo -> Origini sconosciute (basta toccarlo).

Passaggio 3: Assicurarsi che lo smartphone abbia almeno il 50-60% di carica della batteria prima di iniziare con la procedura di root. Inoltre, assicurati di disinstallare o disattivare le applicazioni antivirus sul tuo smartphone in quanto tendono a interrompere la procedura di root. Una volta soddisfatti tutti questi prerequisiti, è possibile andare avanti con il tutorial per fare il root Wiko Iggy senza PC indicato di seguito.

Tutorial per eseguire il root di Wiko Iggy senza computer:

Passo 1: Per iniziare, scarica l’app Framaroot sul tuo dispositivo. Una volta scaricata, installala sullo smartphone facendo clic sul file .apk. Mentre lo fai, riceverai un messaggio di avviso di sicurezza Android. Basta ignorarlo e installare l’app sul tuo smartphone.

Passo 2: Una volta installata, avvia l’applicazione sul tuo dispositivo facendo clic sulla sua icona sotto il menu App dello smartphone.

Passo 3: Ora, seleziona “Installa superutente” in “Seleziona un’azione da eseguire dopo il root“. Successivamente, fai clic su “Boromir” in “Seleziona un exploit nell’elenco sopra per potenzialmente rootare il tuo dispositivo” per iniziare il processo di root.

Passaggio 4: Framaroot impiegherà un minuto o due per eseguire il root del dispositivo e, una volta terminato il processo di root, verrà visualizzato il seguente messaggio: Operazione riuscita. Superuser e SU binari installati. Devi riavviare il dispositivo.

Passaggio 5: riavviare il dispositivo per completare la procedura di root.

Questo è tutto. Ora hai completato con successo la procedura di Wiko Iggy senza usare un computer. Per confermare se hai effettuato correttamente il root dello smartphone, apri il menu App e cerca l’app SuperSU. Se riesci a trovarla, la procedura di root ha avuto esito positivo. In alternativa, è possibile installare e utilizzare l’app Root Checker per verificare i privilegi di root.

Se riscontri problemi durante il tentativo di eseguire il root del tuo smartphone seguendo il tutorial, cortesemente fammelo sapere lasciando un commento qui sotto.

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

2 thoughts on “Come fare il root Wiko Iggy

  1. Francesca Volando

    Sarebbe bello saper se c’è un app per il wiki viewlite 3, finora non ne ho trovata una che andasse bene 🙁

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.