Come fare il root Xiaomi Redmi Note 5

By | Luglio 30, 2019
root Xiaomi Redmi Note 5

Se desideri eseguire il root Xiaomi Redmi Note 5 sei sulla pagina giusta. Xiaomi Redmi Note 5 è uno smartphone di buona qualità, dotato di display touchscreen capacitivo TFT Super PLS da 5,99 pollici con processore Octa-core da 2,0 GHz e 4 GB di RAM, il dispositivo funziona con il sistema operativo Android 7.1.2 Nougat. Se stai usando questo smartphone e stai cercando un modo per fare il root, sei nel posto giusto dato che ho scritto un tutorial passo passo per fare il root Xiaomi Redmi Note 5 proprio qui sotto.


Seguendo il tutorial di root fornito qui, puoi essere in grado di effettuare il root dello smartphone Xiaomi Redmi Note 5 e ottenere la possibilità di installare applicazioni Android personalizzate, recovery personalizzate (recovery TWRP o CWM), installare firmware o ROM personalizzate, ecc.

Prerequisiti:

Passo 1: Sebbene il processo di rooting fornito qui non cancelli nessun dato, è sempre buono eseguire un backup dei dati. Quindi, fai un backup prima di iniziare con il tutorial di rooting.

Passaggio 2: Assicurarsi che il dispositivo abbia almeno il 50-60% di carica della batteria prima di iniziare con la procedura di root.

Passaggio 3: Abilitare la modalità di debug USB sullo smartphone seguendo questo percorso: Impostazioni -> Opzioni sviluppatore -> Debug USB. Se non riesci a visualizzare le opzioni dello sviluppatore nel tuo dispositivo Impostazioni, abilitalo seguendo questo percorso: Impostazioni -> Informazioni sul telefono (tocca il numero di build per 5-7 volte per abilitarlo).

Passo 4: Quindi, scarica i driver USB Xiaomi Redmi Note 5 e installali sul tuo computer in modo da poter connettere il tuo dispositivo al PC. Una volta completate tutte queste attività preliminari, è possibile passare all’esercitazione di rooting indicata di seguito.

Esercitazione per eseguire il root di Xiaomi Redmi Note 5 utilizzando iRoot:

Passaggio 1: Per iniziare, scaricare iRoot (precedentemente vRoot) e installare l’applicazione sul computer. Una volta terminato, avvia iRoot sul tuo PC.

Passaggio 2: Collega lo smartphone al computer utilizzando il cavo dati USB originale. Se il driver USB del dispositivo è stato installato correttamente nel computer, iRoot identifica il dispositivo.

Passo 3: Quindi, fare clic sul pulsante verde “Root” per iniziare il processo di rooting. Una volta completata la procedura di rooting, il dispositivo si riavvierà automaticamente.

Passo 4: Ora, fai clic sul pulsante “Completa” e scollega il tuo smartphone.

Questo è tutto. Ora, hai completato con successo il root dello smartphone Xiaomi Redmi Note 5 utilizzando lo strumento iRoot One-Click Rooting. Per confermare installa Root Checker per Android sul tuo dispositivo e conferma i privilegi di root del tuo dispositivo.

Se incontri qualche problema mentre segui questo tutorial di rooting, cortesemente faccelo sapere lasciando un commento qui sotto.

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.