Come fare il root Xiaomi Redmi Note 7

By | Giugno 26, 2019
root Xiaomi Redmi Note 7

Se desideri eseguire il root Xiaomi Redmi Note 7 sei sulla pagina giusta. Xiaomi Redmi Note 7 è uno smartphone Android degno del prezzo che viene venduto con display touchscreen capacitivo LCD da 6,3 pollici IPS alimentato da un processore Octa-core da 2,2 GHz con 6 GB di RAM, il dispositivo funziona su Android 9.0 Pie. Se possiedi questo smartphone e stai cercando un modo per effettuare il root, allora sei nel posto giusto. Ho scritto un tutorial per fare il root dello smartphone Xiaomi Redmi Note 7 qui sotto.

Puoi essere in grado di effettuare il root dello smartphone Xiaomi Redmi Note 7 utilizzando il seguente tutorial di rooting qui fornito e ottenere la possibilità di installare firmware personalizzati ROM, recovery personalizzate, rimuovere applicazioni di sistema preinstallate e fare molte più cose.

ATTENZIONE: il rooting del tuo smartphone Xiaomi Redmi Note 7 renderà nulla la garanzia del tuo dispositivo e non potrai ottenerla fino alla rimozione sul tuo dispositivo. Quindi, pensaci bene prima di iniziare con la procedura di root.

Prerequisiti:

Passaggio 1: In primo luogo, eseguire un backup completo dei dati personali sullo smartphone. Questo passaggio è per motivi di sicurezza.



Passo 2: Quindi, assicurati che il tuo dispositivo abbia almeno il 50% o il 60% di carica della batteria, poiché il processo di rooting richiede sempre molto tempo e se il tuo dispositivo si spegne nel bel mezzo del processo di root a causa della mancanza di carica della batteria potrebbe diventare un mattoncino.

Passaggio 3: Quindi, abilitare la modalità di debug USB sullo smartphone seguendo questo percorso: Impostazioni -> Opzioni sviluppatore -> Debug USB. Se non riesci a visualizzare le opzioni dello sviluppatore nel tuo dispositivo Impostazioni, abilitalo seguendo questo percorso: Impostazioni -> Informazioni sul telefono (tocca il numero di build per 5-7 volte per abilitarlo).

Passo 4: Ora, scarica i driver USB Xiaomi Redmi Note 7 e installali sul tuo computer. In questo modo, sarai in grado di connettere il tuo smartphone al computer. Dopo aver soddisfatto tutti questi prerequisiti, è possibile passare all’esercitazione di rooting indicata di seguito.

Tutorial per root Xiaomi Redmi Note 7

Passaggio 1: Per iniziare, scarica kingoroot per Windows e installalo sul tuo computer. Una volta completata l’installazione, avvia l’app.

Passaggio 2: Quindi, collegare lo smartphone al computer utilizzando il cavo dati USB originale. Se non hai installato correttamente i driver USB sul tuo dispositivo nel computer, Kingo Root scaricherà automaticamente i driver USB richiesti e li installa.



Passo 3: Dopo l’installazione del driver USB, riceverai il seguente messaggio: Xiaomi Redmi Note 7 Normal Mode.Stato di root: no. Ora, fare clic sul pulsante “Root” per iniziare il processo di rooting.

Passo 4: Ci vorranno uno o due minuti prima che Kingo Root finisca il processo di rooting e una volta finito, si otterrà il messaggio “Root Successed“.

Questo è tutto. Ora hai finito con successo il rooting dello smartphone Xiaomi Redmi Note 7. Per conferma, installa Root Checker per Android sul tuo dispositivo e conferma i privilegi di root del tuo dispositivo.

In caso di problemi con questo tutorial di rooting, fammelo sapere tramite commenti.

La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.