Come fare in modo che la connessione Internet raggiunga l’intera casa

Ti hanno appena attivato la connessione Internet a fibra ottica a 300 Mbps, ma sorpresa! Funziona correttamente solo quando sei vicino al router, che si tratti di una casa grande o piccola. Quando vai nella stanza o nel bagno, il segnale e la velocità diminuiscono, quindi devi solo cercare il modo migliore per migliorare la connessione Internet a casa.


Esistono diversi metodi, sia tramite WiFi che via cavo. Il fatto è che è necessario spremere il più possibile la connessione che vi hanno appena attivato e che state pagando, dal momento che è inutile avere una connessione eccellente, se nell’80% della vostra casa il segnale è debole. Fortunatamente, tra questi metodi per aumentare la copertura di Internet ci sono tantissimi modi per migliorare la connessione WiFi.

In particolare, ce ne sono tre che vale la pena menzionare. Li trovate qui sotto.

1. Il più versatile: un estensore del segnale WiFi

Uno dei dispositivi più alla moda negli ultimi anni sono gli estensori del segnale WiFi. Il cavo è il metodo più affidabile e più veloce per connettersi a Internet, ma il WiFi arriva meno intrusivamente in tutte le zone. Non è necessario posare cavi o fare delle tracce sul muro, quindi quasi tutti optano per questa soluzione.


Detto questo, è proprio il WiFi a dare problemi, soprattutto quando si utilizza la frequenza di 5 GHz. Questa è la più veloce, ma ha anche una copertura minore, quindi di solito funziona in un raggio di 10 metri o meno, preferibilmente senza ostacoli.

Fortunatamente, ci sono estensori del segnale WiFi utili a migliorare la connessione a Internet in tutta la casa sia con banda a 2,4 GHz – il solito – sia nella banda a 5 GHz, che viene utilizzata dai dispositivi WiFi AC.

2. Cavi Ethernet: l’alternativa perfetta se sei disposto a fare lavori

Se stai pensando di ristrutturare la tua casa o lo stai facendo in questo momento, vale la pena studiare la possibilità di collegare i tuoi dispositivi con cavi Ethernet, perlomeno alle stanze più lontane o principali. Ovviamente nel bagno non avrai bisogno di un cavo, ma nel tuo ufficio o nella stanza, penso proprio di si.

Se puoi fare un lavoro del genere è il momento giusto per farlo, puoi far passare il cavo nella tubazione elettrica esistente, farlo passare in canaline esterne alla parete o fare delle tracce nelle mura e cosi posizionare i cavi Ethernet nello stesso modo in cui si utilizzano i cavi elettrici. Dal modem o dalla prima connessione telefonica in casa tua puoi allacciarti alla stanza / dispositivo che vuoi, è l’ideale se si vuole migliorare la copertura di Internet in tutta la casa, anche solo in alcune stanze.

Hai una domanda da pormi: che succede se la velocità aumenta a 600 Mbps o 1 TB in due anni? Devo fare di nuovo i lavori? Niente affatto. Si consiglia di installare cavi Gigabit Ethernet di Categoria 6, quelli con la più alta velocità di trasferimento dati in questo momento; in questo modo si garantisce una connessione accettabile per molti anni.

3. La nuova soluzione: Internet attraverso la spina della corrente

Una delle tecnologie più innovative in questo ambito per quanto riguarda la connessione WIFi sono i PLC. Questi sono adattatori che servono per inviare il segnale di rete attraverso i cavi elettrici. Sembra troppo tecnico, ma non lo è: devi solo collegare un adattatore allo stesso socket del router e un altro alla presa nella stanza in cui desideri ricevere il segnale.

Una volta posizionato, collega un cavo Ethernet a tale adattatore e voilà, hai già Internet ad una buona velocità dal router al tuo dispositivo. Il problema principale con questa opzione utile per aumentare il segnale Internet a casa è che è un po’ più costosa rispetto al resto delle alternative. Un’altra cosa negativa è che ogni dispositivo elettrico collegato tra il router e il dispositivo finale interferisce nella connessione, riducendo la velocità.

A seconda della velocità fornita da Ethernet, questa sarà la qualità della connessione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*