Telefono Android non rileva scheda SD

By | Giugno 22, 2020
Telefono Android non rileva scheda SD

Tramite questo articolo proveremo a capire perché il telefono Android non rileva la scheda SD e come fare per risolvere il problema. Il problema principale che troviamo su un dispositivo mobile con le schede di memoria è quando un telefono Android non è in grado di leggere la scheda SD e questo può essere dovuto a molti fattori.

Nella maggior parte dei casi, l’errore è attribuito al software. Tra i colpevoli troviamo i dati corrotti sulla scheda SD, aggiornamenti errati, bug del software e malware.

Continua a leggere per scoprire cosa ha impedito al telefono di leggere la scheda SD e mostrare un errore nel rilevamento della scheda SD anche se la scheda SIM è già inserita e montata. La guida è possibile applicarla a tutti i telefoni di tutte le marche, come Samsung, Xiaomi, Huawei, Honor, LG, Sony e altri.

Telefono Android non rileva scheda SD, le prime cose da fare

Prima di iniziare a risolvere i problemi software con il dispositivo, verificare e assicurarsi di utilizzare il tipo di scheda SD corretto compatibile con il telefono.

Prova anche a inserire la scheda SD di un’altro dispositivo con lo stesso supporto per scheda SD. Se l’altro dispositivo è in grado di rilevare o leggere la scheda SD, il problema è sul tuo telefono Android. Potrebbe essere attribuito a un errore di sistema o, peggio, a un danno hardware come un vassoio per schede SD rotto.

È probabile che si sono verificati danni all’hardware se in passato hai fatto cedere accidentalmente il tuo smartphone. In questo caso, l’unico modo per risolvere il problema è recarsi da un tecnico. D’altra parte, i problemi relativi al software con la scheda SD possono essere risolti con alcune soluzioni alternative.

Prova a riavviare il telefono

Premi il pulsante di accensione per alcuni secondi, quindi tocca l’opzione per spegnere. Dopo alcuni secondi, premere nuovamente il pulsante di accensione fino a quando il dispositivo non si spegne. Se il dispositivo è bloccato, dovrai tenere premuto il pulsante di accensione per almeno 10 secondi. Il telefono dopo un po’ dovrebbe riavviarsi. Controlla se il problema persiste anche dopo il riavvio completo del telefono.

Provala su un PC

Se tutto quanto sopra non ha funzionato, estrai la scheda microSD dal telefono cellulare e provarla su un PC. Se riesci a vedere il contenuto sul PC, vuol dire che la scheda è buona e funziona correttamente. Disconnettila in modo sicuro e riprova sul tuo dispositivo mobile. È molto probabile che funzioni ora.

Telefono Android non rileva la scheda SD, aggiorna il software all’ultima versione

Gli aggiornamenti del software possono contenere la patch di correzione richiesta se il problema che stai affrontando è causato da alcuni bug che influiscono sulle funzioni del sistema. Questo è il motivo per cui si consiglia di mantenere aggiornato il software del dispositivo. 

In genere, riceverai una notifica dal tuo telefono Android quando è disponibile una nuova versione del firmware. Ma se non hai visto alcuna notifica di aggiornamento, l’opzione potrebbe essere disattivata nelle impostazioni. Ciò significa che è necessario controllare manualmente e aggiornare il firmware a un certo punto. Come aggiornare il sistema operativo Android

  1. Apri la schermata delle notifiche e vai su Impostazioni.
  2. Seleziona Aggiornamento software.
  3. Seguire le istruzioni visualizzate per scaricare e installare l’aggiornamento (se è disponibile un nuovo firmware).

Se lo preferisci, puoi impostare il dispositivo in modo da scaricare automaticamente gli aggiornamenti. Altrimenti, selezionare l’opzione per scaricare manualmente gli aggiornamenti.

Smontare, quindi rimuovere la scheda SD

Un altro possibile motivo per cui il telefono Android non è in grado di leggere la scheda SD è perché la scheda SD non è inserita correttamente o si è spostata. Per escluderlo, rimuovere e riposizionare la scheda SD sul telefono. Si consiglia di smontare la scheda SD prima di rimuovere la scheda dal dispositivo per evitare di danneggiare i file salvati sulla scheda di memoria. Eviterà inoltre di danneggiare la scheda di memoria stessa.

  1. Vai su Impostazioni.
  2. Tocca Gestione dispositivo.
  3. Seleziona Archiviazione.
  4. Tocca la scheda SD.
  5. Tocca l’opzione per smontare la scheda SD.

Ciò disattiverà la scheda SD, così sarà tutto pronto per essere rimossa in modo sicuro.

Esegui il ripristino del tuo dispositivo Android

Se Facebook si blocca ancora sul tuo telefono Android, a questo punto è meglio ripristinare le impostazioni di fabbrica. Ma prima, assicurati di creare un backup dei tuoi file e dati importanti e poi segui questi passaggi: 

  1. Spegni il dispositivo.
  2. Tieni premuti i tasti Volume su Accensione.
  3. Quando viene visualizzato il logo, rilascia tutti i tasti.
  4. Il tuo telefono Android continuerà ad avviarsi in modalità di ripristino. Quando viene visualizzata una schermata nera con testi blu e gialli, procedere al passaggio successivo. 
  5. Premi il tasto Volume per evidenziare “cancella dati / ripristino delle impostazioni di fabbrica”.
  6. Premere il tasto Power per selezionare.
  7. Premere il tasto Volume fino a evidenziare “Sì”.
  8. Premere il tasto Power per selezionare e avviare il ripristino totale.
  9. Al termine del ripristino, premere su “Reboot”.
  10. Premere il tasto di accensione per riavviare il dispositivo.

Penso che dopo aver effettuato questa procedura il problema si scomparso dal tuo telefono, se non è cosi non ti resta che o cambiare scheda SD. Se tutti questi consigli non sono stati utili per te, non resta che rivolgerti al produttore del telefono. Prepara il tuo smartphone, prendi lo scontrino o la fattura e una buona dose di pazienza.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.