Come fare un backup completo di un cellulare Android

By | Aprile 1, 2019

Come fare un backup completo di un cellulare Android. Come effettuare un backup Android? Perché si ripristina un telefono di solito? Per un problema di prestazioni, perché dobbiamo vendere il cellulare e non desideriamo perdere tutti i file, perché ci siamo beccati un virus e altro ancora, ecco perché vogliamo fare un backup completo di un cellulare Android. Ci sono molti, molti modi per farlo.

Quando si parla di backup pensiamo subito alle immagini, video e chat di WhatsApp, ma la verità è che ci sono diverse cose da considerare, come i contatti o le applicazioni e i loro dati. Ci sono diversi modi per effettuare un backup Android e dipende dal fatto che tu sia o meno un utente root. Il primo è più veloce e comporta rischi, mentre il secondo è più lento, ma molto più sicuro, quindi vediamo entrambi i metodi, scegli quello più adatto a te.

Come fare un backup completo di un cellulare Android passo dopo passo

Iniziamo con il metodo normale, a cui ogni utente può accedere. Vediamo come fare un backup di foto e video, documenti e file, chat di WhatsApp, contatti e applicazioni, il tutto utilizzando applicazioni completamente gratuite e sistemi offline.



Come fare un Backup completo di Android

Il metodo più veloce per fare un backup completo di un cellulare Android è utilizzare Google Drive

Se vuoi fare un backup veloce, la cosa più semplice è usare Google Drive. Ciò consente di salvare dati delle applicazioni, la cronologia delle chiamate, contatti, le impostazioni del dispositivo, foto e video (utilizzando Google Foto) e messaggi SMS (non include MMS) nel cloud. Per questo:

  1. Vai a Impostazioni> Google> Backup.
  2. Clicca su “Crea un backup ora”.
  3. Al termine, tutti i tuoi dati saranno su Google Drive.
  4. Sul tuo nuovo telefono o se ripristini il cellulare, inserisci il tuo account Google durante la procedura di configurazione iniziale.
  5. Ti dirà che ha trovato un backup. Quella è la copia che hai appena fatto.
  6. Ripristinala e basta, tutto sarà al suo posto.

Foto e video

Se preferisci passare da una sezione all’altra, inizia con le foto e i video. Questo è il metodo più veloce per salvare le foto e i video su Android. Il metodo più semplice è utilizzare Google Foto. Si tratta di un servizio di archiviazione e il cloud illimitato completamente gratuito sviluppato da Big G e l’applicazione di solito viene pre – installata su tutti gli smartphone. I passaggi sono davvero semplici:

  1. Installa Google Foto o, se l’hai già installata, aprila.
  2. Accedi con il tuo account Google, cioè con la tua email Gmail.
  3. Se non hai mai utilizzato il servizio dovrai scegliere un’opzione: archiviazione in dimensioni originali utilizzando il tuo spazio Google Drive o spazio di archiviazione illimitato utilizzando Google Foto, che comprime leggermente immagini e video. Non preoccuparti, non si nota affatto.
  4. Quando hai scelto, lascia che l’applicazione rilevi tutti i tuoi file e caricali sul cloud. Il processo richiederà più o meno a seconda del numero di foto e video che hai.

Per impostazione predefinita, Google Foto è impostato per salvare foto e video scattati con la fotocamera. Se vuoi salvare anche le foto e i video di WhatsApp dovrai fare quanto segue:

  1. Apri Google Foto
  2. Espandi il menu laterale scorrendo verso destra o facendo clic sui tre trattini nell’area in alto a sinistra.
  3. Seleziona “Cartelle dispositivo”.
  4. Contrassegna le cartelle di WhatsApp che desideri conservare.

Se non vuoi utilizzare Google Foto e preferisci un altro servizio, hai alternative come DropboxOneDriveMEGA o Box. Funzionano tutti esattamente allo stesso modo e hanno un’opzione di caricamento automatico. Quella che offre più spazio di archiviazione di default è MEGA con 50 GB, ma scegli quella che ti piace di più.

Non vuoi caricare le tue foto sul cloud? Nessun problema, per fare un backup completo di un cellulare Android puoi sempre usare il computer, fare una copia fisica e poi copiarle di nuovo quando hai ripristinato o cambiato il cellulare.



  1. Collega il cellulare al computer tramite il cavo USB.
  2. Sul cellulare, abbassare la barra delle notifiche, premere sulla notifica “Caricamento questo dispositivo tramite USB.
  3. Seleziona “Trasferisci file”.
  4. Sul tuo computer, accedi alla memoria del tuo cellulare e segui i seguenti percorsi:
    • Memoria interna condivisa> DCIM> Fotocamera per foto e video realizzati con la fotocamera.
    • Memoria interna condivisa> Immagini> Screenshot per screenshot.
    • Shared storage interno> WhatsApp> WhatsApp Images / WhatsApp Video per i file inviati e ricevuti da WhatsApp.
  5. Copia e incolla tutti i file che vuoi conservare in una cartella sul tuo disco rigido e attendi il completamento del processo.

Documenti e archivi

Siamo passati a documenti e file, vale a dire, i PDF, .docx, APK che hai scaricato, ecc. Come nel caso delle foto hai due metodi, quindi vedremo prima online e poi offline. Se vuoi scaricare i file nel cloud, puoi utilizzare Dropbox, MEGA, Box o Google Drive. In questo caso per fare un backup completo di un cellulare Android utilizzeremo Google Drive, poiché è il cloud di Google, è preinstallato su tutti i telefoni cellulari e offre 15 GB di spazio di archiviazione gratuito.

  1. Apri Google Drive e, se non lo hai mai fatto prima, accedi con il tuo account Google.
  2. Crea una o più cartelle per accedere più facilmente al contenuto in seguito (facoltativo).
  3. Premere il pulsante “+” che appare nell’area in basso a destra.
  4. Scegli “Carica”.
  5. Fai clic sui tre punti nell’area in alto a destra e seleziona “Mostra memoria interna”.
  6. Espandi il menu laterale e seleziona la memoria interna. È incluso nell’opzione “Download”.
  7. Trova i file nelle cartelle in cui li hai salvati e caricali. Se non li hai spostati, dovrebbero essere in “Download”.
  8. Se hai un documento WhatsApp, vai su WhatsApp> Documento WhatsApp e caricalo.

Se preferisci farlo offline, la procedura è la stessa che abbiamo visto nella sezione precedente:

  1. Collegare il cellulare al computer tramite il cavo USB.
  2. Sul cellulare, abbassare la barra di notifica, premere sulla notifica “Caricamento di questo dispositivo tramite USB.
  3. Seleziona “Trasferisci file”.
  4. Sul tuo computer, accedi alla memoria del tuo cellulare.
  5. Trova le cartelle in cui hai salvato i file.
  6. Copia e incolla sul disco rigido del computer.

Per ripristinare il backup fisico di foto, video, file e documenti, collega semplicemente il cellulare al computer e sposta tutto nella cartella home. Appariranno di nuovo sul tuo cellulare come se nulla fosse accaduto.

Contatti

Questo è il miglior metodo per fare un backup contatti e come ripristinarli. Uno degli aspetti positivi di Android è la sua eccellente integrazione con i servizi di Google e, se ce n’è uno che spicca, è Google Contacts. Se carichi i tuoi contatti sul cloud, questi verranno ripristinati sul tuo nuovo cellulare subito dopo aver inserito il tuo account Google. Anche così, vedremo opzioni online e offline. Iniziamo con il primo.

  1. Vai alla tua applicazione di contatti.
  2. Apri le impostazioni e seleziona “Esporta”. Ciò genererà un file .vcf.
  3. Scegli la cartella in cui vuoi salvare il file e dagli un nome.
  4. Scarica Contatti Google.
  5. Espandi il pannello delle impostazioni scorrendo verso destra.
  6. Accedi alle impostazioni.
  7. Seleziona “Importa” e poi “File .vcf”.
  8. Ora scegli il tuo account Google.
  9. Attendere fino al completamento del processo.

Al termine, tutti i tuoi contatti saranno stati caricati sul tuo account e saranno ripristinati su qualsiasi dispositivo su cui l’hai configurato. Puoi anche consultarli e modificarli dal tuo computer accedendo al sito web dei Contatti Google.

Preferisci salvarli offline? No, non devi scriverli tutti in un quaderno con una penna. Segui questi passaggi.

  1. Vai alla tua applicazione contatti.
  2. Apri le impostazioni e seleziona “Esporta”. Ciò genererà un file .vcf.
  3. Scegli la cartella in cui vuoi salvare il file e dargli un nome. La cosa più semplice è lasciarla in “Download” con il nome che viene fornito di default.
  4. Collega il cellulare al computer tramite il cavo USB.
  5. Accedere al percorso di archiviazione interno condiviso> Download (o alla cartella in cui si salva il file .vcf).
  6. Copialo e incollalo sul disco rigido del tuo computer.

Per ripristinarli sul nuovo dispositivo mobile o sul dispositivo resettato, se hai effettuato un backup online, sarà sufficiente inserire il tuo account Google nel processo di configurazione iniziale. Se hai fatto un backup fisico, fai quanto segue:

  1. Connetti il ​​tuo cellulare al tuo computer usando il cavo USB.
  2. Sposta il file .vcf che hai generato prima sul cellulare. Un percorso semplice è Condividi memoria interna> Download.
  3. Apri l’applicazione contatti sul tuo cellulare.
  4. Vai alle impostazioni e seleziona “Importa”.
  5. Vai alla cartella in cui è stato salvato il file .vcf e selezionalo. Al termine del processo, avrai recuperato i tuoi contatti.

Applicazioni

Sei fortunato, perché per fare il backup completo di applicazioni e dati su un cellulare Android non devi fare nulla. Le app che hai scaricato su Google Play vengono salvate sul tuo account Google e puoi scaricarle nella procedura di configurazione iniziale quando inserisci il tuo account Google.

  1. Accedi al Google Play.
  2. Apri il menu laterale scorrendo a destra.
  3. Vai su “Le mie app e i miei giochi”.
  4. Sopra apparirà un modulo con le applicazioni che hai precedentemente installato utilizzando il tuo account Google.
  5. Fare clic su di esso e selezionare le applicazioni che si desidera reinstallare.
  6. Se non appare, vai su “Raccolta”.
  7. In questa sezione vengono visualizzate tutte le applicazioni installate utilizzando il tuo account Google, quindi cerca quelle più recenti o quelle mancanti e reinstallale.
  8. Vuoi approfittarne per sbarazzarti delle applicazioni che non usi? Facile, usa il motore di ricerca e cerca solo quelle necessarie.

Conversazioni di WhatsApp

Sebbene WhatsApp disponga di un sistema per esportare le chat via posta, non è possibile importare nuovamente il backup nell’applicazione. Per eseguire un backup, devi passare attraverso Google Drive.

  1. Vai su WhatsApp> Impostazioni> Chat.
  2. Seleziona “Backup”.
  3. Scegli il tuo account Google
  4. Se lo desideri, seleziona la casella per salvare anche foto e video. Ricorda che ci vorrà più tempo per caricare e scaricare.

Per ripristinare il backup sul nuovo dispositivo mobile, è sufficiente confermare il ripristino nella configurazione iniziale dell’applicazione. Ti dirà che ha trovato un backup nel tuo account Google, quindi fai clic su “Ripristina” e lascia che l’applicazione faccia il suo lavoro.

Backup completo di un telefono Android con root

Se hai un cellulare Android con accesso root, il processo diventa molto più semplice e veloce. Se non hai esperienza nel mondo root, è meglio procedere con cautela. Se vuoi provare, devi sapere che lo fai a tuo rischio.

Come fare un backup completo di un cellulare Android con Titanium backup

Una delle applicazioni più popolari per i fan delle ROM è Titanium Backup. Mentre la versione gratuita è sufficiente per la maggior parte degli utenti, la versione Pro ha alcune aggiunte interessanti come il ricollegamento delle applicazioni al Google Play (quindi non ci sono problemi ad aggiornarle) o il caricamento automatico del backup su un servizio di archiviazione nel cloud.

Perché Titanium Backup è una buona opzione? Perché salva applicazioni e dati e li reinstalla come se nulla fosse accaduto. Tutto sarà come l’avevi lasciato, anche se potrebbe esserci qualche problema di incompatibilità, specialmente se si passa da un vecchio cellulare a uno nuovo. L’unica cosa che devi fare è la seguente:

  1. Assegna le autorizzazioni come superutente.
  2. Seleziona le applicazioni che vuoi salvare.
  3. Inizia il procedimento.

Al termine, sposta il file che ti ha generato sulla scheda SD o sul computer. Quando si installa la nuova ROM, reinstallare Titanium Backup e ripristinare il backup.

  1. Seleziona “Ripristina”.
  2. Trova la copia di backup che hai creato in precedenza.
  3. Selezionalo e lascia che l’app faccia il suo lavoro, ci vorrà un po’. È meglio lasciare l’applicazione aperta per accelerare il processo.
  4. Al termine, è possibile eliminare la copia di backup.

Come fare un backup completo di un cellulare Android con Migrate

Migrate è un’alternativa a Titanium Backup che ha un’interfaccia molto più semplice e, tra le altre cose, consente di effettuare un backup degli SMS, l’elenco delle chiamate e contatti. Naturalmente, è importante notare che l’applicazione è ancora in fase di sviluppo e potrebbe essere instabile, quindi procedere con attenzione.

  1. Seleziona “Backup”.
  2. Scegli tutte le applicazioni che vuoi salvare e controlla tutte le caselle. Ciò salverà le app, i dati e le impostazioni.
  3. Quindi, controllare se si desidera salvare l’SMS, il registro delle chiamate e i contatti. Quest’ultimo verrà salvato in formato .vcf, quindi quando lo ripristini dovrai ripetere la procedura sopra menzionata.
  4. Completa la copia e, al termine, sposta il file .zip sulla scheda microSD.
  5. Quando installi una nuova ROM, carica il firmware, le app di Google (se lo desideri) e non dimenticare il file .zip generato da Migrate. È un processo necessario per completare il backup.
  6. Al termine del riavvio, la migrazione partirà automaticamente.
  7. Dagli il permesso come superuser e fagli fare il suo lavoro.

Al termine del processo, tutte le applicazioni e ciò che hai selezionato saranno esattamente dove le hai lasciate. Spero che l’articolo su come fare un backup completo di un cellulare Android ti sia piaciuto.

La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.