Come impedire a Windows 10 di bloccare i file scaricati

By | Dicembre 21, 2021
impedire a Windows 10 di bloccare i file scaricati

Se non riesci ad aprire i file che hai scaricato o ricevuto via e-mail, è probabile che Windows 10 li stia bloccando. Ecco come puoi risolvere questo problema. Quando provi ad aprire un file, Windows 10 potrebbe impedirti di aprirlo direttamente. Ti mostrerà un avviso di sicurezza che il file ha avuto origine da una fonte sconosciuta e può essere non sicuro. Ciò accade quando una funzionalità di Windows 10 chiamata Gestione allegati blocca i file che considera non sicuri per il tuo PC.


Sebbene tu possa sbloccare manualmente ogni file, questo può essere un processo stancante, specialmente se devi farlo per quasi tutti i file che scarichi. In questo articolo, ti mostreremo come impedire a Windows 10 di bloccare i file scaricati.

Che cos’è il gestore degli allegati in Windows 10?

In Windows 10, c’è una funzionalità di sicurezza chiamata Gestione allegati che ti impedisce di aprire file non sicuri. Questi possono essere file che hai scaricato o file che Windows identifica come allegati di posta elettronica non sicuri. Se Gestione allegati considera un file non sicuro, impedisce a Windows 10 di aprirlo e visualizza un messaggio di avviso. Il Gestore allegati classifica i file scaricati in base al tipo di file e all’estensione del nome del file.

Windows Attachment Manager utilizza l’interfaccia di programmazione dell’applicazione (API) IattachmentExecute per trovare il tipo di file, l’associazione di file e per determinare l’azione più appropriata da intraprendere. Quando scarichi file e li salvi sul disco, Windows aggiunge metadati specifici a questi file. Questi metadati sono considerati allegati. Quando Windows aggiunge metadati ai file di download come allegato, questo è noto come Informazioni sulla zona.

Ora, le informazioni sulla zona sono la radice della questione. Quando File Explorer apre un file, legge le informazioni sulla zona allegate memorizzate nella stessa posizione e verifica se il file proviene da un’origine sconosciuta o meno. Se Windows rileva che il file non è riconosciuto o proviene da fonti sconosciute, ne impedisce l’apertura.

Verrà visualizzato un avviso di Windows SmartScreen che indica:

Windows SmartScreen ha impedito l’avvio di un’app non riconosciuta. L’esecuzione di questa app potrebbe mettere a rischio il tuo PC.

Se desideri aprire manualmente un file bloccato, fai clic con il pulsante destro del mouse sul file scaricato e seleziona Proprietà. Nella scheda Generale, fare clic su Sblocca, fare clic su Applica e quindi su OK.

Ma immagina di doverlo fare ogni volta che scarichi un file, che può essere fastidioso e richiedere molto tempo. Se scarichi spesso file da Internet o ricevi file come allegati di posta elettronica, potresti voler impedire completamente al tuo PC di bloccare i tuoi file.

Per impedire a Windows 10 di impedirti di aprire i tuoi file, devi impedire che aggiunga le informazioni sulla zona ai file che scarichi. È possibile farlo configurando manualmente Gestione allegati utilizzando l’Editor Criteri di gruppo locali o l’Editor del Registro di sistema.

Forniremo i passaggi su come farlo. È necessario accedere come amministratore o richiedere i diritti di amministratore per poter impedire il blocco dei file scaricati.

Configurare il gestore degli allegati utilizzando l’editor del registro

Premi il tasto Windows + R per aprire l’editor del registro. Da lì, digita “Regedit” e fai clic su Invio. Apparirà una richiesta di controllo dell’account utente. Quando viene visualizzato questo messaggio, fare clic sul pulsante  per continuare.

Passare alla chiave degli allegati nell’editor del registro: HKEY_CURRENT_USER > Software > Microsoft > Windows > CurrentVersion > Policies > Allegati.

Se la chiave Allegati è assente nella chiave Politiche, dovrai crearla. Per fare ciò, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla chiave Politiche, fare clic su Nuovo, fare clic su Chiave. Questo creerà una nuova chiave, che dovresti quindi chiamare “Allegati”. Se trovi che la chiave degli allegati è già presente, puoi saltare al passaggio successivo.

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla chiave Allegati, fare clic su Nuovo e quindi selezionare Valore DWORD (32 bit).
  2. Ti verrà chiesto di nominare questo valore DWORD appena creato. Denominalo “SaveZoneInformation” e fai clic su Invio.
  3. Infine, per disabilitare Gestione allegati in Windows 10, fare doppio clic sul valore SaveZoneInformation appena creato e modificarne i dati del valore su 1. Fare clic su OK per terminare.

Una volta completati questi passaggi, chiudi l’editor del registro e riavvia il computer per applicare le modifiche. Da qui in poi, qualsiasi file scaricato non allegherà più le informazioni sulla zona al flusso di dati alternativo del file. Questo ti permetterà di aprire i tuoi file senza alcuna difficoltà.

Se desideri tornare indietro e abilitare Gestione allegati, puoi farlo accedendo alla chiave Allegati nell’Editor del Registro di sistema: HKEY_CURRENT_USER > Software > Microsoft > Windows > CurrentVersion > Policies > Allegati. Da qui, sul lato destro, fai doppio clic sul valore SaveZoneInformation e modifica i suoi dati di valore in 3.

Configurare il gestore degli allegati utilizzando l’editor dei criteri di gruppo locali

L’Editor criteri di gruppo locali è disponibile solo nelle edizioni Windows 10 Enterprise, Education e Pro. Di conseguenza, questo metodo non è applicabile se possiedi l’edizione Windows 10 Home. Se il tuo PC utilizza l’edizione Windows 10 Home, dovrai configurare Gestione allegati tramite l’editor del registro.

Se stai utilizzando un’edizione di Windows 10 che dispone dell’Editor criteri di gruppo locali, puoi configurare Gestione allegati seguendo i passaggi indicati qui.

  1. Per iniziare, premi il tasto Windows + R, digita ” gpedit.msc ” e fai clic su Invio per aprire l’Editor criteri di gruppo locali.
  2. Passare a Gestione allegati: Configurazione utente > Modelli amministrativi > Componenti di Windows > Gestione allegati.
  3. Nel riquadro di destra di Gestione allegati, fare doppio clic sul criterio Non conservare le informazioni sulla zona nei file allegati per modificare le impostazioni delle informazioni sulla zona.
  4. Verrà visualizzata una finestra in cui è possibile scegliere se il Gestore allegati deve o non deve conservare le informazioni sulla zona.
  5. Fare clic su Abilitato per consentire a Gestione allegati di non conservare le informazioni sulla zona. Ciò assicurerà che Windows non blocchi i tuoi file ogni volta che li apri. Fare clic sul pulsante Applica per salvare le modifiche, quindi fare clic su OK.
  6. Al termine, chiudi l’Editor Criteri di gruppo locali e riavvia il PC per salvare le modifiche.

Come effettuare e ricevere chiamate in Windows 10

Windows non bloccherà più i tuoi file

Se in precedenza avessi dovuto sbloccare manualmente la maggior parte dei file scaricati, ti saresti reso conto di quanto potesse essere faticoso quel processo. Una volta applicati questi suggerimenti, avrai la libertà di aprire tutti i tuoi file con facilità.

Se scarichi file e in qualche modo dubiti della loro credibilità, puoi sempre aprirli in ambienti isolati e sicuri per assicurarti che il tuo PC e i tuoi dati siano al sicuro.


Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!