Come impostare il controllo genitori su Android: proteggi la tua famiglia

By | Agosto 12, 2018
Come impostare il controllo genitori su Android

Come impostare il controllo genitori su Android: proteggi la tua famiglia.  Coloro che hanno dei bambini in famiglia sanno che, oggi, riescono ad armeggiare con smartphone e tablet meglio di molti adulti. Attualmente esiste un gran numero di applicazioni e funzionalità nei nostri terminali dedicati ai bambini. Tuttavia, l’accesso completo al dispositivo da parte di un minore può portare a violazioni della propria privacy o, semplicemente, a spese indesiderate. Oggi vi mostriamo come impostare il controllo genitori su Android.

Configura più utenti con permessi diversi

Da Android 5.0 Lollipop in poi (cioè Lollipop, Marshmallow, Nougat e Oreo) possiamo avere più utenti sullo stesso dispositivo Android. Tuttavia, non tutti i produttori includono questa opzione nei loro terminali, soprattutto se si tratta di gamma medio / bassa. L’operazione è praticamente la stessa con tutti i sistemi operativi, adesso vedremo come aggiungere nuovi utenti per controllare quelli più piccoli.

È possibile creare utenti diversi per concedere autorizzazioni diverse. Per fare ciò, è sufficiente accedere alle Impostazioni> Utenti o dalla barra di notifica, fare clic sull’icona dell’utente e quindi su “Altre opzioni “. Una volta dentro, possiamo aggiungere tanti utenti quante persone avranno accesso al terminale. Possiamo anche limitare le chiamate e gli SMS se lo riteniamo necessario.

All’interno di ciascun utente possiamo configurare un pin diverso per avere un accesso controllato e che il minore non può accedere al nostro account, che ha tutti i privilegi.

I terminali con al di sotto di Android Lollipop, ovvero KitKat (Android 4.4) o inferiore, non hanno questa funzione, ma in alternativa possiamo limitare l’accesso con delle applicazioni di controllo parentale o proteggere le applicazioni con una password.

Attiva il controllo parentale nel Google Play Store

Esistono molte applicazioni appropriate per i bambini, ma alcune offrono la possibilità di effettuare acquisti in-app o acquisti integrati. Se non volete che i vostri figli spendano soldi a vostra insaputa, è necessario impostare un controllo parentale.

Google Play ha un’opzione per il controllo parentale che possiamo attivare dall’applicazione Google Play Store stessa. Entra nell’applicazione e nel menu trova Impostazioni. Nei controlli utente troviamo un’opzione chiamata Parental Control.


Per attivare il controllo parentale è necessario inserire un codice PIN. Una volta inserita la password, saremo in grado di stabilire restrizioni di contenuto in tre sezioni: Applicazioni e giochi, Film e Musica.

All’interno delle applicazioni possiamo scegliere il livello di classificazione del contenuto di applicazioni e giochi (varia a seconda della regione: USK in Germania, PEGI nell’Unione europea, ESRB in Messico) mostrato nelle ricerche.

Con i film e la televisione possiamo anche scegliere l’età consigliata per i contenuti da mostrare e nella musica possiamo limitare il contenuto contrassegnato come esplicito.

Nota: il filtro non funziona se si accede all’applicazione o al film con un collegamento diretto. Funziona solo con le ricerche.

Limita gli acquisti di app sul Google Play Store

Nelle impostazioni del Google Play, appena sotto il controllo genitori, abbiamo l’opzione Richiedi autenticazione per effettuare acquisti. Con questa opzione attivata verrà richiesta la password del nostro account Gmail ogni volta che vogliamo acquistare un’applicazione o effettuare un acquisto integrato tramite un’applicazione.

Disabilitare l’installazione di applicazioni da fonti sconosciute

È anche buono controllare le applicazioni che possono essere scaricate con altri mezzi che non provengono dalle vie ufficiali. La cosa principale è deselezionare l’opzione “Origini sconosciute” in Impostazioni> Impostazioni avanzate> Sicurezza> App di origine sconosciuta. In questo modo, elimineremo alcune paure con applicazioni “strane”.

Applicazioni del controllo parentale

Esistono numerose applicazioni che consentono il controllo parentale su alcune parti del sistema e delle applicazioni del dispositivo. In questo modo puoi configurare facilmente le parti a cui il minorenne può accedere. Tra i più popolari c’è Kid’s Place, che consente di personalizzare diversi profili a seconda della persona che accederà al dispositivo.

Author: Morgana

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.