Come impostare scheda SD come memoria interna su Android

By | Luglio 22, 2019
scheda SD come memoria interna su Android

Come configurare la scheda MicroSD dello smartphone come memoria interna. Le nostre amate schede microSD sono quegli elementi che ci hanno salvato la giornata più di una volta. Ci hanno impedito di perdere le nostre foto più preziose e gli ultimi video girati al mare questa estate. Hanno attraversato un brutto momento quando i produttori hanno deciso di dedicarsi al cloud, ma sono troppo utili per essere seppellite.



Una delle cose che abbiamo spesso immaginato è di poter usare le nostre schede microSD come fossero parte della memoria interna. Fortunatamente, su Android quasi tutto è possibile, e in questo articolo spiegheremo come puoi impostare scheda SD come memoria interna su Android.

Allora, pronti via … si parte!

La prima cosa da tenere a mente è che questo processo può essere eseguito in modo sicuro solo su dispositivi con Android Marshmallow o versioni successive e, ovviamente, con una scheda microSD, più veloce è, meglio è. Pertanto, se si dispone di una versione precedente del sistema operativo, non sarà possibile configurare la scheda MicroSD dello smartphone come memoria interna.

Tuttavia, sebbene il sistema offra la possibilità di formattare la microSD come memoria interna, la maggior parte dei modelli la nasconde, quindi prima di continuare a leggere questo tutorial controlla nelle impostazioni, vai in ‘Storage’ e tocca la sezione microSD e Formatta. Se già ti viene offerta l’opzione di archiviazione interna, non è necessario seguire questa procedura.

Prima di iniziare con le istruzioni, la prima cosa è fare un backup di tutto ciò che hai memorizzato nella scheda microSD, poiché il processo cancellerà tutto. La prossima cosa è avere il debug USB abilitato (in ‘Opzioni sviluppatore’ nel menu delle impostazioni del telefono), sarà necessario connettere il cellulare al computer.

La prossima cosa da fare è installare gli strumenti ADB, che puoi scaricare dal suo sito web ufficiale, se non lo hai già. L’ultimo passaggio precedente, con tutto pronto, è collegare il cellulare al PC.

Come impostare scheda SD come memoria interna su Android

Ok, ora leggi con calma, è tutto spiegato passo passo. Con il telefono cellulare collegato al computer, la prima cosa che devi fare è aprire la console di comando sul PC facendo clic con il pulsante destro del mouse sul simbolo di Windows in basso a sinistra e selezionando “Amministratore Windows Power Shell”. Quando la finestra si apre, la prima cosa che dobbiamo fare è trovare l’ID della nostra scheda.

Prima di tutto, nella console, digita “adb shell” (senza virgolette) e ti mostrerà una nuova linea diversa che terminerà con il simbolo del dollaro. In questa riga devi scrivere ‘sm list-disks’ e sotto ti mostrerà il numero ID della tua carta , nel mio caso è 179: 0, ma la tua potrebbe essere diversa.

Ora che conosciamo l’ID della scheda, è ora di formattarla per convertirla in memoria interna. Per fare ciò nella console scrivere “sm partition disk:” ID della scheda “private” dove “ID della scheda” è il numero che abbiamo appena trovato (nel mio caso era 179: 0). Il processo richiederà alcuni secondi, aspetta che venga visualizzata la riga successiva.

Ma potresti preferire che solo una parte della memoria microSD diventi memoria interna, in questo caso il comando è diverso. Supponendo di voler memorizzare solo la metà, dovrai scrivere ‘sm partition disk:179:0 mixed 50’, come mostrato nell’immagine seguente.

Come invertire il procedimento?

La conversione della scheda microSD in una memoria interna presenta diversi vantaggi, come la possibilità di installare direttamente le app o di archiviare i dati delle applicazioni. Ma ha anche uno svantaggio, e se estrai la scheda le applicazioni non funzioneranno, ma per fortuna puoi invertire la procedura in un modo molto semplice.

Devi solo andare alle impostazioni del tuo telefono, inserire “Memoria”, quindi toccare la microSD e scegliere l’opzione, precedentemente assente, di “Formatta come memoria SD”. Da questo momento in poi la microSD sarà diventata come prima, dovendo eseguire nuovamente il tutorial se si desidera riconvertirla in memoria interna.

Una curiosità … nella sezione Archiviazione è possibile visualizzare cifre esagerate o valori negativi in ​​alcuni modelli. Questo non dovrebbe preoccuparti, non influenzerà il funzionamento del dispositivo, è solo qualcosa che potrebbe accadere. Ho seguito questi passaggi su un Huawei Mate 9 ed è stato semplice e veloce.

Come impostare scheda SD come memoria interna su Android per utenti root

Al termine di questo procedimento il vostro sistema installerà automaticamente le applicazioni sulla scheda SD esterna e non più sulla memoria interna, che sarà vista come esterna. Il metodo è molto semplice avete solo bisogno di un dispositivo Android rotato che vi permetterà di installare Xposed per poi farlo funzionare sul dispositivo.

E dopo aver il programma di installazione Xposed avete bisogno di utilizzare un modulo nell’applicazione Xposed per scambiare la memoria interna con la scheda di memoria SD esterna su Android. Adesso basta leggere la guida completa qui di seguito per procedere.

Come scambiare la memoria interna con la scheda di memoria SD esterna su Android

Fase 1. Prima di tutto avete bisogno di un telefono rotato per poi installare Xposed.

Fase 2. Dopo aver fatto il root al tuo dispositivo Android è necessario installare il programma Xposed.

Fase 3. Ora, dopo l’installazione del modulo Xposed è necessario un modulo Xposed adatto che vi permetterà di scambiare queste due memorie nel vostro Android e per questo utilizzeremo il modulo XInternalSD.

Fase 4. Ora installare l’applicazione e poi nel modulo Xposed questa applicazione e dopo,  è necessario riavviare il dispositivo Android per il buon funzionamento del modulo nel dispositivo.

Fase 5. Ora vedrete le applicazioni per le quali si desidera modificare le API di default per la memoria e sufficiente cliccare su Modifica.

Passo 6. Ora è necessario modificare alcune altre impostazioni nella pagina successiva anche secondo i vostri desideri.

Questo è tutto! Avete fatto, ora le API per la memoria del vostro dispositivo Android sono cambiate. Ora il dispositivo installerà automaticamente le applicazioni sulla scheda SD esterna e non più sulla memoria interna, che sarà vista come esterna.

Hai portato a termine il procedimento per impostare scheda SD come memoria interna su Android? Ti sei trovato bene? E’ stato facile?


Leggi anche: Come spostare le applicazioni sulla scheda microSD su un telefono Android [2019]


Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.