Come iniziare a usare Linux

By | Gennaio 3, 2022
Come iniziare a usare Linux

Ti interessa usare Linux ma non sai da dove iniziare? Scopri come usare Linux, dalla scelta di una distribuzione all’installazione delle app. Nuovo su Linux e non sai come iniziare? È più facile di quanto tu possa pensare. Sia che tu venga da macOS o Windows, o sei semplicemente curioso di Linux, è sicuro che acquisirai conoscenze utili da questa guida per principianti all’utilizzo di Linux.


Passaggio 1: scelta di una distribuzione Linux

Come usare Linux? Innanzitutto, dovrai scegliere una distribuzione Linux, spesso abbreviata in “distro”. Una distribuzione è un sistema operativo unico costruito sul kernel Linux. Il numero di distro è grande e in crescita, quindi quale dovresti scegliere?

Dipende dal tuo hardware e dalle tue abitudini informatiche. Il tuo PC è più vecchio o ha un processore di fascia bassa? Scegli una distribuzione che si pubblicizza come leggera o amica delle risorse. Sei un creatore di contenuti multimediali? Cerca una distribuzione più pesante e focalizzata sullo studio.

Se sei un utente Linux principiante, tuttavia, e desideri qualcosa di amichevole e familiare, alcune scelte solide sarebbero Linux MintManjaro Linux o Elementary OS.

Qualunque sia la distribuzione che scegli, assicurati che il tuo hardware soddisfi i requisiti.

Per avere un’idea di ciascuno di essi con il commit, puoi effettivamente provare una distribuzione all’interno del tuo browser o avviarne una in una macchina virtuale.

Come eliminare un file o una directory in Linux

Linux è gratuito?

A questo punto potresti fare la domanda importantissima: Linux è davvero gratuito? La risposta: Sì.

Esistono alcune distribuzioni non libere, ma la maggior parte di queste sono edizioni aziendali non pensate per l’utente quotidiano. Alcuni sviluppatori Linux potrebbero richiedere una donazione o offrirti di venderti un disco immagine pre-scritto, ma scaricare e utilizzare la distribuzione stessa non ti costerà un centesimo.

Che cos’è un ambiente desktop?

Molte distribuzioni saranno offerte con diversi ambienti desktop (DE) o “sapori”. In poche parole, un DE è una certa modalità di aspetto e organizzazione del desktop. Puoi cercare online le immagini di un DE specifico per un’anteprima.

Non sei sicuro di quale DE scegliere? I nerd di Linux avranno opinioni forti sul “migliore” DE, ma un nuovo utente non dovrebbe pensarci troppo; basta scegliere quello che suona meglio per te e, se hai problemi con esso, provarne un altro è facile.

Passaggio 2: creazione di un’unità avviabile

Dopo aver scelto una distribuzione, dovrai scaricare il file ISO dal sito Web della distribuzione. L’ISO contiene i file e l’architettura di base della distribuzione e dovrai scriverlo su un’unità USB o su una scheda SD in modo da poter avviare l’immagine Linux sul tuo dispositivo.

Non lasciarti intimidire se ti sembra complicato. Esistono molte app per la scrittura di immagini ISO che faranno il lavoro per te con pochi clic. Questa guida spiega il processo di scrittura dell’ISO di Ubuntu su un disco e il processo è lo stesso per le distribuzioni Linux più popolari. Se necessario, puoi anche masterizzare il contenuto di un file ISO su un DVD che avvierà e installerà la tua distribuzione. È un metodo più vecchio e meno affidabile, tuttavia, e non è raccomandato.

Passaggio 3: test di una distribuzione Linux

Con un disco di avvio in mano, sei pronto per lanciare la versione “live” della tua distribuzione. Un avvio live dimostrerà la funzionalità della distribuzione sul tuo dispositivo senza apportare modifiche.

Collega il disco di avvio al computer mentre è spento, quindi accendilo. Il tuo PC dovrebbe trovare e avviare automaticamente il disco live. Non è così difficile come sembra.

Una volta raggiunta una sessione live di successo, sentiti libero di provare le app, connetterti a Internet e riprodurre musica e video.

Se riscontri problemi durante l’avvio dal vivo, ad esempio il suono non funziona o lo schermo appare sfocato, potrebbe essere un segno che la distribuzione non fa per te. Molti problemi in Linux sono risolvibili, ma alcuni richiedono un po’ di lavoro e questo non è un buon modo per iniziare la tua esperienza con Linux.

Passaggio 4: installazione di Linux

Il processo di installazione varierà leggermente da distro a distro. Di solito comporta la riformattazione del disco rigido, la scelta di una regione, la selezione di un layout di tastiera e l’applicazione dell’installazione e degli aggiornamenti.

Importante: se hai dei file che ti interessano salvati sul tuo dispositivo, assicurati di eseguirne il backup prima di tentare un’installazione Linux. Una sovrascrittura completa eliminerà ovviamente tutti i dati esistenti e, sebbene sia possibile una situazione di dual boot, esiste ancora il rischio di cancellazione accidentale dei dati.

In una sessione di avvio live, in genere sarà presente un collegamento nella schermata di benvenuto o nel desktop per iniziare l’installazione. Fai clic sul link di installazione e una guida su schermo ti guiderà attraverso il processo.

L’installazione richiede sempre tempo, quindi sii paziente, anche se lo schermo sembra bloccato. Tuttavia, un altro PC o uno smartphone è utile avere qui, in caso di problemi.

Come installare Linux

Passaggio 5: connessione a Internet su Linux

La connessione a Internet in Linux è simile ad altri sistemi operativi. In genere, uno strumento di gestione della rete viene visualizzato da qualche parte nella barra delle applicazioni e, avviandolo, di solito viene visualizzato un elenco di reti Wi-Fi disponibili.

Se il Wi-Fi non sembra funzionare, potrebbe essere necessario scaricare alcuni driver aggiuntivi per la scheda di rete wireless. Usa invece un cavo Ethernet per connetterti o usa un dispositivo diverso e prova a cercare in Internet una soluzione per il tuo dispositivo specifico.

Non dimenticare che tutte le distro più popolari hanno community attive raggiungibili tramite forum, social media e app di messaggistica. Le persone esperte desiderose di risolvere i tuoi problemi con Linux saranno sempre lì, quindi controlla il sito Web della tua distribuzione e cerca i collegamenti della comunità.

Come installare Android SDK su Windows, Mac e Linux

Passaggio 6: avvio di app su Linux

Come si esegue un’app in Linux? La tua distribuzione troverà spesso un widget di avvio dell’app simile a un classico menu di avvio di Windows o Launchpad su macOS.

Invece di utilizzare uno di quegli strumenti dell’interfaccia utente grafica (GUI), tuttavia, puoi anche avviare facilmente le app con il metodo dell’interfaccia della riga di comando (CLI), noto anche come utilizzo del terminale.

Trova l’emulatore di terminale della tua distribuzione (premendo Ctrl+Alt+T lo avvierà spesso), quindi digita un comando di avvio e premi Invio.

Ad esempio, per avviare il browser Firefox, inserisci questo comando nel tuo terminale:

firefox

Passaggio 7: download del software su Linux

Un’installazione di base della maggior parte delle distribuzioni includerà almeno le utilità e gli accessori di base del PC, come firewall, gestore di rete, blocco note e un browser Internet. Ma cosa succede se desideri app extra o un’app specifica che sei abituato a utilizzare su altre piattaforme?

Molte distribuzioni includono un’app di navigazione software che ti offrirà un’esperienza simile all’App Store di Apple o al Microsoft Store. Cerca qualcosa con un nome come Software Manager o AppCenter, dove puoi trovare e installare molte app familiari, come Firefox, Spotify e Steam.

Se non trovi un’app specifica lì, il sito Web dell’app ti fornirà spesso un collegamento o istruzioni per ottenere la versione Linux. Alcuni non hanno una versione Linux ufficiale, tuttavia, come Microsoft Office. Ci sono modi per aggirare questo, però.

Installare ADB e Fastboot rapidamente con Minimal Tool su PC Windows, Linux e MAC

Passaggio 8: personalizzazione della tua esperienza Linux

È qui che Linux brilla davvero: Windows e macOS tendono a limitare i tuoi poteri di personalizzazione, ma quasi tutto in un desktop Linux può essere modificato con gli strumenti e il know-how giusti.

Dovresti trovare alcune opzioni nel menu delle impostazioni dell’aspetto della tua distro, ma puoi personalizzare ulteriormente cercando le guide per il tuo DE in particolare.

Impara Linux e impara la libertà

Sebbene iniziare sia facile, c’è molto altro che puoi imparare che ti aiuterà a diventare un utente Linux migliore e più versatile. Inizia imparando a usare il terminale per impartire alcuni comandi di base ma utili.


Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!