Come installare ADB (Android Debug Bridge)

By | Novembre 22, 2019
Come installare ADB

Google ha rilasciato due strumenti chiamati Android Debug Bridge (ADB) e fastboot, entrambi disponibili in un pacchetto chiamato Platform Tools. Sono strumenti da riga di comando che ti consentono di personalizzare e controllare il tuo telefono Android inviando comandi tramite il tuo computer.


Finché la modalità di debug è abilitata sul telefono, è possibile inviare comandi ADB mentre il telefono funziona regolarmente o anche quando è in modalità di ripristino. Inoltre, il dispositivo non ha nemmeno bisogno di essere rootato.

Le informazioni qui incluse dovrebbero applicarsi indipendentemente da chi ha creato il tuo telefono Android: Samsung, Google, Huawei, Xiaomi, ecc.

Questi comandi ADB possono essere utilizzati per modificare il tuo telefono Android senza dover effettivamente toccare il dispositivo, ma c’è molto altro che è possibile fare. Con ADB, puoi fare cose semplici come installare aggiornamenti del sistema o persino occuparti di cose che sono normalmente limitate, come ad esempio modificare impostazioni che non sapevi nemmeno esistessero, o ottenere l’accesso a cartelle di sistema che sono normalmente bloccate.

Ecco alcuni esempi di comandi ADB:

  • adb devices: mostra quali dispositivi supportati ADB sono collegati al tuo computer.
  • adb reboot: riavvia il telefono.
  • adb backup: crea un backup completo del telefono e lo salva sul computer.
  • adb sideload: carica ROM e altri file ZIP dal tuo computer sul tuo Android.
  • adb pull: copia i file dal telefono al tuo computer.
  • adb shell: consente di eseguire comandi in un terminale sul dispositivo Android.
  • adb reboot -bootloader: avvia il telefono in modalità bootloader in modo da poter eseguire comandi fastboot.

Fastboot è utile se devi modificare il firmware del tuo telefono Android o altri dettagli del file system mentre è in modalità bootloader, come installare una nuova immagine di avvio. È comunemente usato per installare una recovery personalizzata se il telefono smette di avviarsi normalmente.

Come installare ADB – Guida completa

1. Come installare ADB e Fastboot

Entrambe queste utilità sono disponibili tramite Android.com: visita la pagina di download degli strumenti della piattaforma SDK per trovare l’ultima versione di ADB e Fastboot.

Sono inclusi anche nell’SDK completo di Android, ma non è necessario scaricare tutto solo per questi due strumenti che puoi ottenere tramite gli strumenti della piattaforma.

Come installare ADB:

  1. Scegli il link per il download corrispondente al tuo sistema operativo. In altre parole, se hai Windows, scegli SDK Platform-Tools per Windows o il download Mac per macOS, ecc.
  2. Dopo aver letto i termini e le condizioni, fai clic sulla casella accanto a  Ho letto e accetto i termini e le condizioni di cui sopra .
  3. Fare clic su SCARICA STRUMENTI PIATTAFORMA SDK PER [sistema operativo].
  4. Salvare il file da qualche parte che ricordate perché lo userete di nuovo a breve. La cartella in cui normalmente salvi i file va bene fintanto che sai come tornare lì.

Poiché ADB viene scaricato in un archivio ZIP, lo dovrai estrarlo prima di poterlo utilizzare, puoi scegliere una posizione per il passaggio successivo.

2. Apri il file ZIP degli strumenti della piattaforma per installare ADB

Vai in qualunque cartella hai salvato Platform Tools ed estrai il contenuto del file ZIP. Il tuo sistema operativo ha strumenti integrati che possono farlo per te, ma alcune opzioni includono l’apertura del file ZIP con un’utilità di estrazione di file gratuita.

Windows

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse su platform-tools-latest-windows.zip e scegli l’opzione di estrazione. Si chiama Estrai tutto …  in alcune versioni di Windows.
  2. Quando ti viene chiesto dove salvare il file, scegli una cartella adatta per ADB, non un posto temporaneo come una cartella di download o un posto che è facilmente ingombra come il desktop. Ho scelto il disco C: in una cartella chiamata ADB.
  3. Metti un segno di spunta nella casella accanto a Mostra i file estratti al termine.
  4. Fai clic su Estrai  per salvare i file.
  5. La cartella scelta nel passaggio 1 dovrebbe aprirsi e mostrare la  cartella degli strumenti della  piattaforma che è stata estratta dal file ZIP scaricato in precedenza.

7-Zip e PeaZip sono alcuni programmi di terze parti che possono aprire file ZIP in Windows.

Mac OS

  1. Fai doppio clic su platform-tools-latest-darwin.zip per estrarre immediatamente i contenuti nella stessa cartella in cui ti trovi.
  2. Dovrebbe apparire una nuova cartella chiamata platform-tools.
  3. Ti invitiamo a spostare questa cartella dove preferisci o puoi mantenerla dove si trova.

Se preferisci, puoi invece usare The Unarchiver o Keka per aprire il file ZIP.

Linux

Gli utenti Linux possono utilizzare il seguente comando Terminale, sostituendo destination_folder con la cartella in cui si desidera posizionare la cartella dello strumento della piattaforma.

unzip platform-tools-latest-linux.zip -d destination_folder

Il modo migliore per farlo è aprire Terminal nella cartella in cui risiede il file ZIP. In caso contrario, è necessario modificare il percorso platform-tools-latest-linux.zip per includere il percorso completo del file ZIP.

Se l’utilità di decompressione non è installata, eseguire questo comando:

sudo apt-get install unzip

Come con Windows, puoi usare 7-Zip o PeaZip in Linux invece se preferisci non usare questi comandi di Terminale o se non funzionano per te.

3. Copia il percorso della cartella nel percorso della cartella “platform-tools”

Prima di iniziare a utilizzare ADB, assicurati che sia facilmente accessibile dalla riga di comando. Ciò richiede che il percorso della cartella degli strumenti della piattaforma sia impostato come variabile di ambiente .

Il modo più semplice per farlo è innanzitutto copiare il percorso nella cartella:

Windows

  1. Apri la cartella in cui hai estratto la cartella degli strumenti della piattaforma.
  2. Apri la cartella degli strumenti della piattaforma in modo da poter vedere le cartelle e i file al suo interno.
  3. Nella parte superiore della finestra, fai clic in uno spazio vuoto accanto al percorso. In alternativa, puoi premere Alt + D per spostare rapidamente lo stato attivo corrente sulla barra di navigazione ed evidenziare automaticamente il percorso della cartella.
  4. Quando il percorso della cartella aperta è evidenziata, fare clic destro e copiarlo, o colpire Ctrl + C .

Mac OS

  1. Seleziona la cartella degli strumenti della piattaforma che hai estratto.
  2. Premi Command + i per aprire la finestra Ottieni informazioni per quella cartella.
  3. Fare clic e trascinare per selezionare il percorso accanto a “Dove” in modo che sia evidenziato.
  4. Premi Comando + C per copiare il percorso della cartella.

Linux

  1. Apri la cartella degli strumenti della piattaforma in modo da poter vedere le altre cartelle e file al suo interno.
  2. Premi  Ctrl + L per spostare lo stato attivo sulla barra di navigazione. Il percorso dovrebbe essere immediatamente evidenziato.
  3. Copia il percorso con la scorciatoia da tastiera Ctrl + C.

La tua versione di uno di questi sistemi operativi potrebbe essere diversa da quella che ho usato io e i passaggi potrebbero non essere esattamente come li vedi qui, ma dovrebbero funzionare con la maggior parte delle edizioni di ciascun sistema operativo.

4. Modifica la variabile di sistema PATH

Ecco come aprire la schermata Modifica variabile di sistema in Windows in modo che il percorso copiato possa essere impostato come variabile di sistema PATH:

  1. Apri il pannello di controllo.
  2. Cerca e apri l’applet di sistema.
  3. Scegli Impostazioni di sistema avanzate dal lato sinistro.
  4. Nella finestra Proprietà del sistema, fai clic o tocca Variabili d’ambiente …  nella parte inferiore della  scheda Avanzate .
  5. Individua l’area inferiore con l’etichetta Variabili di sistema e trova la variabile denominata Path.
  6. Fare clic su Modifica … .
  7. Fare clic con il tasto destro nella casella di testo Valore variabile: incollare il percorso nella  cartella degli strumenti della piattaforma . Se nella casella di testo sono già presenti altri percorsi, vai all’estrema destra (premi Fine sulla tastiera per arrivarci rapidamente) e inserisci un punto e virgola alla fine. Senza spazi, fai clic con il pulsante destro del mouse e incolla il percorso della cartella lì.
  8. Fare clic su  OK  alcune volte fino a uscire da Proprietà del  sistema .

Segui questi passaggi per modificare il file PATH in macOS o Linux:

  • Apri Terminal tramite Spotlight o Applicazioni / Utility.
  • Immettere questo comando per aprire il profilo Bash nell’editor di testo predefinito :

touch ~/.bash_profile; open ~/.bash_profile

  • Spostare il cursore alla fine del file e immettere quanto segue, sostituendo la cartella  con il percorso della  cartella degli strumenti della  piattaforma :

export PATH=”$HOME/folder/bin:$PATH”

  • Salvare il file ed uscire dall’editor di testo.
  • Immettere il seguente comando Terminale per eseguire il profilo Bash:

source ~/.bash_profile

5. Prova per assicurarti di poter raggiungere ADB

Ora che la variabile di sistema è configurata correttamente, è necessario verificare che sia possibile eseguire effettivamente i comandi sul programma.

  • Apri il prompt dei comandi o il terminale.
  • Scrivi adb.
  • Se il risultato del comando è un testo simile al seguente:

Android Debug Bridge version 1.0.39 Revision 3db08f2c6889-android Installed as C:\ADB\platform-tools\adb.exe

  • allora sei pronto per iniziare a utilizzare Android Debug Bridge dalla riga di comando!

Installare ADB e Fastboot rapidamente con Minimal Tool su PC Windows

Author: GuideSmartPhone

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.