Come installare Android SDK su Windows, Mac e Linux

By | Marzo 16, 2020
Come installare Android SDK

Come installare Android SDK. Il Software Development Kit (SDK) per Android è una parte cruciale dello sviluppo di Android per i principianti. È una selezione di file raggruppati che bisogna utilizzare per creare app Android. E’ dotato di strumenti come il virtual device manager (emulatore) e ADB bridge, nonché una libreria di codice aggiuntivo per far funzionare i programmi Java con la piattaforma Android.

Come installare Android SDK

Anche se tutto ciò può sembrare complicato, ci sono buone notizie: non devi più preoccuparti dell’SDK Android. Per la maggior parte verrà gestito in background per te. L’SDK è ora incluso in Android Studio. Lo sviluppo di Android per principianti sta diventando sempre più facile e questo cambiamento relativamente recente significa che ora è necessario eseguire un’unica installazione per rendere operativo l’ambiente di sviluppo. È incluso anche un Java Development Kit (JDK) aperto, quindi non è più necessario installare separatamente l’ultima versione.

Installare Android Studio è altrettanto semplice si tratta solo di scaricare il programma di installazione e seguire i passaggi come richiesto. Ad un certo punto ti verrà offerta la possibilità di scegliere un percorso per l’installazione dell’SDK; prendine nota in quanto potrebbe tornarti utile in seguito.

L’impostazione dello sviluppo Android per i principianti è diventata un processo relativamente semplificato. Implica alcuni file piuttosto grandi, quindi preparati a questo e ad alcuni lunghi tempi di download.

Come installare Android SDK passo passo

Google ha rilasciato un programma all-in-one per sviluppatori che include un IDE completo, un gestore di macchine virtuali e, naturalmente, l’SDK di Android. Questo è il modo più semplice e più che probabile il migliore per utilizzare l’SDK di Android. Tutto ciò che devi fare è scaricare Android Studio da qui e seguire le istruzioni visualizzate.

  • Vai alla pagina degli strumenti per sviluppatori Android.
  • Premi il pulsante verde “scarica Android Studio”.
  • Leggi i termini e le condizioni nella finestra che si apre, spunta la casella in basso e clicca su Download.
  • Quando il pacchetto Android Studio termina il download, vai al percorso del file e fai doppio clic sul file .exe per eseguirlo. Potrebbe essere visualizzato un avviso di sicurezza, vai avanti.
  • Verrà avviata la configurazione guidata di Android Studio, seguire le istruzioni sullo schermo. (Oppure premi su “successivo” finché non dice “installa”.)
  • Tocca su “installa” quando richiesto e l’SDK di Android inizierà l’installazione sul tuo computer. Questo potrebbe richiedere alcuni minuti.
  • Premi su “finish” e l’SDK di Android verrà avviato.

Aggiornamento dell’SDK

Quando installi Android Studio, otterrai automaticamente l’ultima versione di Android SDK. L’SDK viene costantemente aggiornato con nuove funzionalità e aggiornamenti di sicurezza. È tuo compito assicurarti di stare al passo con questi cambiamenti, in modo da poter supportare le ultime versioni.

Per aiutarti a farlo, Android Studio fornisce qualcosa chiamato un gestore SDK. Questo è un programma specifico per il download di parti dell’SDK. Apri il gestore andando su Strumenti> Gestore SDK. Sarai accolto con un elenco di file nelle schede Piattaforme SDK e Strumenti SDK.

Le piattaforme SDK sono le piattaforme Android per le quali puoi sviluppare. È necessario almeno uno per creare un’app funzionante. Se scegli la versione più recente, sarai in grado di supportare tutte le ultime funzionalità di Android.

Le nuove versioni di Android dovrebbero essere retrocompatibili, quindi a meno che tu non sia uno sviluppatore professionista che sta cercando di utilizzare una funzionalità all’avanguardia, probabilmente ignorerai questa scheda dopo aver completato l’installazione iniziale. Semplifica lo sviluppo di Android per i principianti.

Nella scheda Strumenti SDK, troverai un elenco degli altri elementi che compongono l’SDK. Puoi installarli singolarmente. Quelli che hanno una casella blu con un trattino sono pronti per l’aggiornamento. Le cose più importanti qui sono Android SDK Build-Tools, Android SDK Platform-Tools e Android SDK Tools. Potresti anche voler utilizzare l’emulatore Android e le immagini di sistema se prevedi di eseguire e testare le tue app sul PC.

Android Studio ti informerà se eventuali aggiornamenti sono obbligatori, quindi puoi principalmente dimenticare tutto sul gestore SDK (allo stesso modo, Android Studio stesso ti chiederà quando è pronto per un aggiornamento). Ora sai come iniziare a supportare le versioni più recenti di Android.

Utilizzando l’SDK di Android da solo

Ti starai chiedendo se è possibile utilizzare l’SDK Android da solo o se mai ne avresti bisogno. L’unico caso d’uso in cui questo è conveniente è se ti ritrovi a dover utilizzare un ambiente di sviluppo integrato (IDE) diverso, come Unity (anziché Android Studio). Unity è un motore di gioco e un “creatore di giochi” che può essere utilizzato per creare giochi Android. Utilizzerai un’interfaccia completamente diversa e anche un diverso linguaggio di programmazione (C #), ma avrai comunque bisogno di una copia dell’SDK Android per quel programma da compilare in un APK pronto per essere eseguito su Android. Lo stesso vale per lo sviluppo Android usando altri strumenti come Xamarin.

Se vuoi semplificare il più possibile l’avvio dello sviluppo di Android come principiante, ti consiglio di installare Android Studio insieme all’SDK come prima (avrai comunque bisogno anche del JDK). Quando si esegue questo processo, prendere nota del percorso in cui è installato SDK.

Ne avrai bisogno per dire agli altri IDE dove si trova l’SDK sul tuo computer. Troverai la possibilità di inserire il percorso per l’SDK da qualche parte nelle impostazioni (Google è tuo amico se non sei sicuro di dove sia), ora copia e incolla! L’installazione di Android SDK in questo modo è più semplice per i principianti e significa anche che avrai Android Studio a portata di mano se dovessi mai provare lo sviluppo tradizionale di Android.

Si noti che, a seconda dell’IDE, potrebbe essere necessario installare separatamente Java Development Kit (JDK) e fornire un percorso anche per questo. Per installare JDK, vai su questa pagina su Oracle.com e scarica l’ultima versione. Una volta fatto, fai clic sul file .exe e segui i passaggi facendo clic su Avanti.

Alcuni IDE ti offrono la possibilità di scaricare automaticamente Android Studio durante la procedura di configurazione, che è una novità di Unity.

L’installazione di tutti questi file extra occuperà molto spazio sul tuo computer. Se vuoi davvero ridurre al minimo le cose, puoi sempre scaricare l’opzione “solo strumenti da riga di comando”. Lo troverai scorrendo la pagina in cui hai trovato Android Studio e scaricando il file zip per il tuo sistema operativo specifico. Troverai le istruzioni su come usarlo qui e puoi prendere gli strumenti da riga di comando da qui. Teoricamente, questo potrebbe essere utile anche se si desidera utilizzare uno strumento specifico incluso nell’SDK, come ADB bridge.

Questo è tutto per scaricare e installare l’SDK di Android! Questo è uno dei primi e più importanti passaggi quando si tratta di sviluppo Android per principianti!

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.