Come installare Android su tablet Windows

Come installare Android su tablet Windows

I tablet Windows stanno diventando sempre più popolari. Ma se stai cercando una selezione più ampia di app, Android è la risposta. L’installazione di Android su un PC desktop è molto semplice, l’installazione potrebbe risultare essere un po’ più complicata su un tablet Windows. Un problema è che i tablet non hanno un’unità CD / DVD. Quindi, come puoi installare Android su un tablet Windows?


Quale tablet stai usando?

Prima di procedere, ricorda che Android può essere installato solo su tablet Windows standard a 32 o 64 bit. Quelli che usano processori ARM (come il vecchio Microsoft Surface RT) sono incompatibili.

Nel frattempo, il processo di installazione di Android su tablet Windows è diverso da dispositivo a dispositivo. Tuttavia, l’approccio generale è lo stesso.

I proprietari di tablet con Windows 8 sono alla disperata ricerca di un aggiornamento ad un sistema operativo utilizzabile. In molti casi, Windows 10 è la soluzione. Tuttavia, la mancanza di app o la crescente complessità di Windows 10 potrebbero impedirti di eseguire tale l’aggiornamento.


Per molti, Android è l’unico modo per continuare a utilizzare un hardware tablet vecchio ma perfettamente adeguato.

Che cosa è necessario per installare Android su un tablet Windows

Inizia raccogliendo tutto ciò che ti serve per installare Android:

  • Il tuo tablet Windows, deve essere collegato ad una fonte di alimentazione
  • Un’unità flash USB vuota da 16 GB e anche più
  • Seconda chiavetta USB con installato il programma di installazione di Windows (in caso di problemi)
  • Software di scrittura su disco flash USB (si consiglia Etcher )
  • Tastiera USB (il mouse è opzionale)
  • Un hub USB in modo da poter collegare più dispositivi al tablet contemporaneamente
  • La versione giusta di Android per il tuo sistema

Quando si tratta di installare Android, la prima opzione da provare è Phoenix OS.

Intel mantiene anche alcune immagini Android per macchine Windows. Li troverai come parte del progetto Celadon open source, disponibile per il download su GitHub.

Prima di procedere, controlla sul Web le istruzioni relative al tuo tablet. È importante avere un riferimento diretto, passo-passo per assicurarti di non commettere errori che potrebbero cancellare l’unità. Sicuramente vuoi evitare errori che potrebbero lasciare il tuo computer non avviabile.

Perché installare Android su un tablet Windows?

Windows ha un’interfaccia utente utilizzabile in modalità touchscreen e tablet, contro è dotato dell’app Microsoft Store che è relativamente modesto.

Se hai già esperienza con i tablet Android e non ti piace particolarmente l’ambiente touch di Windows, cambiare è sensato (dove possibile, cioè). Grazie al supporto OTG migliorato di Android (in modo da poter collegare unità USB e dispositivi di input) potresti non notare nemmeno una differenza!

Nota, tuttavia, che sarai limitato dalle app che supportano i sistemi compatibili con x86. Queste aumentano di numero, ma non aspettarti di eseguire tutte le app del Play Store.

Configurazione del tuo Windows Tablet per l’installazione di Android

Non è possibile installare un secondo sistema operativo su un dispositivo progettato per Windows senza apportare alcune modifiche alla configurazione del sistema.

Innanzitutto, è necessario assicurarsi che Secure Boot sia disabilitato. Apri Impostazioni> Aggiornamento e ripristino> Ripristino e seleziona Riavvia ora in Avvio avanzato. Da qui, utilizzare i tasti freccia per selezionare Risoluzione dei problemi, quindi Opzioni avanzate> Impostazioni firmware UEFI.

Qui, trovi Sicurezza nel menu a sinistra e imposta una password Supervisore. Dopo averlo aggiunto, apri Avvio, trova l’ opzione Avvio protetto e impostalo su Disabilitato.

Fatto questo, tieni premuto il tasto di accensione per riavviare, quindi tieni premuto anche il pulsante Windows fino a quando lo schermo non ritorna. Ciò consente un rapido collegamento alla schermata del BIOS, in cui è necessario assicurarsi che sia selezionata la modalità UEFI.

Quindi, spegnere il tablet e collegare l’hub USB direttamente alla porta USB. Non utilizzare una docking station.

Con la tastiera e la chiavetta USB collegate all’hub, avviare il tablet PC premendo F12. Nel menu di avvio, utilizzare i tasti freccia per selezionare l’unità USB. Quando è necessario effettuare selezioni (come l’abilitazione del dual boot), utilizzare i tasti del volume del dispositivo.

Diverse versioni del programma di installazione di Android hanno passaggi leggermente diversi. Nella maggior parte dei casi, l’opzione di avvio dual deve essere selezionata. Spesso non vale la pena rimuovere completamente Windows poiché il bootloader è necessario per l’avvio di Android.

Se tutto procede secondo i piani, al prossimo avvio del tablet dovresti visualizzare un menu di avvio, in cui puoi scegliere tra Android e Windows.

Installa Android su tablet Windows tramite una macchina virtuale

L’installazione di Android su un tablet Windows può essere difficile. Ad esempio, potrebbe essere necessario un po’ di tempo per trovare l’immagine adatta. Nei casi peggiori, potrebbe non esserci nemmeno una versione compatibile di Android da utilizzare.

Non arrenderti. Se l’emulazione Android non ti soddisfa, considera invece una macchina virtuale.

Strumenti come VMWare Player o VirtualBox eseguono un ambiente virtuale, sul quale si installa un sistema operativo Android. Questo potrebbe essere il sistema operativo che hai scaricato in precedenza per l’esecuzione sul tuo specifico modello di tablet, o potrebbe semplicemente essere un sistema operativo Phoenix.

In entrambi i casi, questa è un’opzione più pulita rispetto al dual boot o alla rimozione completa di Windows. Avvia semplicemente Windows, avvia la macchina virtuale ed esegui Android.

Modi alternativi per eseguire le app Android su Windows

Se la tua motivazione principale per l’installazione di Android sul tuo tablet Windows è usare le app, l’emulazione è la soluzione più semplice. Puoi scegliere tra diversi strumenti per eseguire app Android in questo modo, tra cui:

  • NoxPlayer: probabilmente il miglior emulatore di Android per Windows.
  • BlueStacks: ideale per gli appassionati di giochi Android.
  • Andy: include funzionalità per lo sviluppo di giochi e app.

Si noti che questi funzioneranno solo come consentito dall’hardware sul computer Windows. Controlla la nostra guida ai migliori emulatori Android per Windows per ulteriori informazioni.

Conclusione

Potrebbe essere dura, ma alla fine dovresti essere in grado di installare Android sul tuo tablet Windows. Forse ti ritroverai con una configurazione dual-boot, o forse farai affidamento su un emulatore. In entrambi i casi, con Android in esecuzione, puoi iniziare a goderti le tue app e i tuoi giochi preferiti.

Con tutto installato e Android avviato, dovrebbe funzionare perfettamente. Tuttavia, qualunque metodo tu usi per installare Android sul tuo tablet Windows, probabilmente troverai alcune funzionalità mancanti o disabilitate.

Pertanto, devi scaricare e installare le Google Apps per poter utilizzare app importanti come YouTube, Google Play, Gmail e tutte le altre app Android più popolari fornite da Google.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*