Come installare Magisk e eseguire il root dei dispositivi Android [2 metodi]

By | Novembre 2, 2020

In questa guida completa, ti mostreremo come installare Magisk Universal Systemless Interface per eseguire il root dei dispositivi Android. Esistono due diversi metodi per installarlo: in primo luogo, eseguendo il flashing dell’ultimo file zip del programma di installazione Magisk utilizzando il ripristino TWRP, o due, eseguendo il flashing dell’immagine di avvio con patch Magisk. 

Le istruzioni per entrambi i metodi sono state elencate di seguito in modo dettagliato. Per tua comodità, abbiamo anche elencato i passaggi per rimuovere / disinstallare completamente Magisk “unroot”, se senti la necessità di farlo.

La comunità degli sviluppatori Android è piena di strumenti di modifica (comunemente noti come “mod”) che ti consentono di personalizzare il software sui tuoi dispositivi Android. Molti di questi hanno guadagnato un’immensa popolarità per la loro capacità di modificare in modo efficiente e semplice il software del telefono. 

Queste mod possono aiutarti a disegnare varie funzionalità sul tuo telefono Android, che normalmente l’OEM non ti consente. Oggi prenderemo in considerazione uno di questi mod / tweak che è stato ampiamente utilizzato negli ultimi anni.

Siamo qui per “Magisk“, l’interfaccia definitiva per modificare il software su dispositivi Android senza sistema. Quindi, se stai guardando avanti per eseguire il root del tuo telefono o aggiungere funzionalità di terze parti, dovresti considerare di usarlo. 

Le istruzioni dettagliate in questa guida ti permetteranno di installare Magisk su quasi tutti i dispositivi con Android 4.2, su Android 10. Se sei nuovo nella scena della personalizzazione di Android, dedica del tempo a leggere di più su di cosa si tratta e sulle funzionalità che offre.

Cos’è Magisk?

Magisk è uno strumento molto potente che non solo consente agli utenti di eseguire facilmente il root del proprio dispositivo Android, ma anche di applicare modifiche al software senza alcun sistema. È sviluppato da XDA Recognized Developer topjohnwu ed è anche considerato un vero successore di SuperSU, offrendo ancora più funzionalità e modi per eseguire il root in modo efficiente dei dispositivi che eseguono l’ultima versione di Android.


Nel 2016, Magisk è emerso come strumento per modificare il software sui dispositivi Android utilizzando “Moduli” proprio come Xposed Framework, ma in modo più efficiente. Bene, a differenza di Xposed, Magisk consente agli utenti di personalizzare il software senza effettivamente alterare la partizione / system. Ciò significa che gli utenti potrebbero comunque superare i test SafetyNet di Google e utilizzare app che potrebbero fare affidamento su di esso

Avanzando ulteriormente, ha acquisito diverse nuove funzionalità come “MagiskSU“, una parte dello strumento stesso per il rooting dei dispositivi Android in modo efficace. Al momento, puoi installare Magisk per eseguire il root di qualsiasi dispositivo Android con Android 10, Pie, Oreo, Nougat, Marshmallow e Lollipop.

Magisk Hide” è un’altra caratteristica degna di nota che consente agli utenti di nascondere il root da app che potrebbero non funzionare se viene rilevato Root, come Google Pay, Pokemon Go, app bancarie, ecc.

Di seguito è riportato un elenco delle principali funzionalità offerte da Magisk:

  • Modificare o alterare il software senza manomettere le partizioni di sistema (fornitore)
  • Esegui il root di qualsiasi dispositivo Android con la soluzione di root open source
  • Gestisci i permessi di root e usa dati biometrici come impronta digitale o Face Unlock per concedere i permessi di superutente
  • Supera i test SafetyNet di Google anche quando il telefono è rootato
  • Usa applicazioni bancarie e di sicurezza sui dispositivi rooted
  • Rimuovi le funzionalità del kernel come DM-Verity e ForceEncrypt
  • Aggiungi funzionalità di terze parti utilizzando i moduli Magisk
  • Installa facilmente gli aggiornamenti OTA sul tuo dispositivo Android con root

Quindi, se sei interessato a modificare il software del tuo dispositivo Android, allora devi provare Magisk.

Prerequisiti

  • Come sempre, ti consigliamo vivamente di eseguire un backup completo di tutti i tuoi dati personali sul telefono. Puoi seguire la nostra guida su come eseguire il backup dei dispositivi Android.
  • Il bootloader del tuo dispositivo Android deve essere sbloccato. Puoi controllare le istruzioni sui portali OEM ufficiali o cercare il tutorial specifico per il tuo dispositivo dal nostro archivio.
  • Scarica e installa i driver USB più recenti per il tuo dispositivo Android OEM sul PC.
  • Per il metodo 1, è necessario disporre dell’ultima recovery TWRP installata sul dispositivo Android.
  • Per il metodo 2:
    • È necessario scaricare l’ultimo pacchetto di strumenti della piattaforma Android SDK e installarlo sul PC.
    • Quando ti viene chiesto di avviare la finestra della riga di comando sul PC, procedi come segue:
      • Su Windows: vai alla cartella in cui sono stati installati gli strumenti della piattaforma (ad esempio C: \ strumenti-piattaforma). Quindi tieni premuto il tasto MAIUSC sulla tastiera e fai clic con il pulsante destro del mouse su uno spazio vuoto all’interno di questa cartella. Seleziona l’opzione “Apri la finestra di PowerShell qui”.
      • Su macOS / Linux: apri il Terminale e cambia la sua directory (usando il comando ‘cd’) nella cartella in cui sono installati gli strumenti della piattaforma Android SDK (ad esempio Documenti / strumenti della piattaforma).
        cd Documents / platform-tools
  • Inoltre, per il metodo 2, è necessario disporre dell’immagine di avvio di serie dal firmware di serie, corrispondente al firmware corrente installato sul telefono. Ci sono un paio di modi per ottenerlo. Puoi trovarlo su firmware.mobi (database del creatore di SuperSU “Chainfire”) o visitare la sezione specifica del tuo dispositivo sul forum XDA-Developers. È inoltre possibile scaricare il pacchetto OTA completo del software installato ed estrarre il file Payload.bin al suo interno per ottenere l’immagine di avvio di serie.

Come installare Magisk su Android

Ora, come accennato all’inizio, ci sono due diversi modi / metodi per installare Magisk su Android. Il primo metodo consiste nel lampeggiare l’ultimo file ZIP del programma di installazione Magisk utilizzando TWRP, che è il più semplice.

Ma se il ripristino TWRP non è ancora disponibile per il tuo dispositivo o se vuoi solo eseguire il root, puoi utilizzare il secondo metodo. Implica l’applicazione di patch all’immagine di avvio (kernel) utilizzando Magisk e quindi il flash dell’immagine di avvio con patch Magisk sul tuo telefono Android tramite avvio rapido. Questo è anche il metodo consigliato poiché ti consentirà di installare facilmente gli aggiornamenti OTA sul tuo telefono Android con root.

Abbiamo coperto le istruzioni per entrambi i metodi di seguito in modo graduale.

Metodo 1: lampeggiando Magisk Installer Zip utilizzando TWRP Recovery

  1. Scarica l’ultimo zip del programma di installazione Magisk: link per il download
  2. Collega il telefono al PC utilizzando il cavo USB e abilita la modalità MTP / Trasferimento file.
  3. Copia il file zip Magisk scaricato (ad esempio Magisk-v20.3.zip) nella memoria interna del dispositivo o nella scheda SD.
  4. Ora avvia il tuo dispositivo Android nel ripristino TWRP utilizzando la relativa combinazione di tasti.
  5. In alternativa, puoi anche utilizzare il seguente comando ADB mentre il tuo dispositivo è connesso con il debug USB abilitato :
    adb riavvio ripristino
  6. Tocca “Installa” nella schermata principale della TWRP.
  7. Passa alla memoria interna / esterna del telefono e seleziona il file zip del programma di installazione Magisk (ad esempio Magisk-v20.3.zip).
  8. Il file verrà aggiunto alla coda lampeggiante TWRP.
  9. Infine, fai scorrere il pulsante nella parte inferiore dello schermo per eseguire il flashing del file e installare Magisk sul tuo dispositivo Android.
  10. Quando il processo di flashing è completo, premi il pulsante “Riavvia il sistema”.

Oltre al rooting, Magisk applica / disabilita contemporaneamente tutte le funzionalità di sicurezza a livello di kernel (come DM-verity ) che potrebbero impedire l’avvio del telefono se il software viene modificato.

Dopo l’avvio del tuo telefono Android, vedrai l’ultima app Magisk Manager presente nel cassetto delle app. Eseguilo semplicemente per verificare che Magisk sia stato installato.

Metodo 2: lampeggiando l’immagine di avvio con patch Magisk utilizzando Fastboot

Se il tuo dispositivo non supporta il ripristino TWRP o non desideri installarlo per qualche motivo, segui i passaggi seguenti per installare Magisk facendo lampeggiare l’immagine di avvio con patch Magisk. Questo metodo ti consente anche di acquisire facilmente aggiornamenti OTA sul tuo dispositivo Android con root.

  1. Innanzitutto, ottieni l’immagine di avvio di serie per il firmware corrente installato sul tuo dispositivo Android.
  2. Trasferisci il file dell’immagine di avvio nella memoria interna o esterna del telefono.
  3. Scarica l’ultimo file APK di Magisk Manager da qui e installalo sul tuo dispositivo.
  4. Ora vai al cassetto delle app e avvia l’app “Magisk Manager”.
  5. Tocca il pulsante “Installa” e scegli di nuovo “Installa”.
  6. Seleziona l’opzione “Seleziona e patcha un file”.
  7. Passa alla memoria e seleziona il file immagine di avvio stock (ad esempio boot.img) che hai trasferito in precedenza.
  8. Magisk Manager ora applicherà la patch all’immagine di avvio di serie con l’ultima versione di Magisk.
  9. Una volta corretto, il file dell’immagine di avvio con patch (magisk_patched.img) verrà archiviato nella cartella “Download” della memoria interna del telefono.
  10. Trasferisci il file risultante dalla memoria del telefono alla cartella sul PC in cui sono installati gli strumenti della piattaforma Android.
  11. Avvia il tuo dispositivo Android in modalità Bootloader / Fastboot e collegalo al PC utilizzando il cavo USB.
  12. Ora, avvia la finestra della riga di comando (PowerShell in Windows o Terminal in macOS / Linux) sul tuo PC.
  13. Immettere il seguente comando nella finestra di PowerShell per assicurarsi che il dispositivo Android venga rilevato correttamente da fastboot:
fastboot devices
  1. Infine, inserisci il seguente comando per eseguire il flashing dell’immagine di avvio patchata e installare Magisk sul tuo dispositivo Android:
fastboot flash boot magisk_patched.img
  1. Nota: l’immagine di avvio con patch Magisk verrà visualizzata sullo slot attivo corrente del telefono.
  2. Al termine, riavvia il telefono utilizzando:
fastboot reboot

Quando il tuo telefono si avvia, apri Magisk Manager per verificare l’installazione. Puoi inoltre scaricare vari moduli dal repository ufficiale o da qui. La documentazione ufficiale è un buon modo per iniziare con le basi e anche per sapere di cosa è capace Magisk.

Come disinstallare completamente Magisk e sradicare il tuo dispositivo Android?

Ora, se desideri disinstallare Magisk per qualsiasi motivo, i passaggi seguenti ti aiuteranno a farlo. Il modo più diretto per farlo è tramite l’app Magisk Manager stessa. Prima di disinstallare Magisk, assicurati di disabilitare e rimuovere prima tutti i moduli. Dopo averlo fatto, segui le istruzioni di seguito.

  1. Avvia l’app “Magisk Manager” sul tuo dispositivo Android.
  2. Tocca l’opzione “Disinstalla” nella schermata principale dell’app.
  3. Il prompt di disinstallazione dovrebbe essere visualizzato sullo schermo del telefono.
  4. Infine, seleziona “COMPLETE UNINSTALL” per disinstallare Magisk e ripristinare l’immagine di avvio di serie.
  5. Al termine del processo, riavvia il telefono.

Una volta avviato il telefono, puoi disinstallare / rimuovere in sicurezza anche l’app Magisk Manager.

Un’alternativa al metodo sopra è quella di eseguire il flashing dello zip di Magisk Uninstaller utilizzando TWRP Recovery o semplicemente ripristinando l’immagine di avvio di serie se hai utilizzato il metodo 2.

Magisk ti dà la possibilità di eseguire varie attività per personalizzare il software. Per i principianti, puoi utilizzare qualsiasi app abilitata alla root sul tuo telefono. “Magisk Hide” ti consente di nascondere il root da app come Pokemon Go e così via. È inoltre possibile installare moduli per aggiungere funzionalità di terze parti al software. Le possibilità sono infinite, quindi non smettere di esplorare.

Quindi questa era la nostra guida su come installare Magisk su Android e fare il root. Se avete domande, lasciatele gentilmente nei commenti.

fonte

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!