Come installare un SSD

By | Agosto 13, 2019
Come installare un SSD

Le unità a stato solido (SSD) stanno lentamente sostituendo i dischi rigidi come componenti chiave per i computer di fascia alta. Consentono al tuo sistema di avviarsi più velocemente, tutte le applicazioni funzionano meglio e il computer stesso è più reattivo ai tuoi comandi.



Se sei stato motivato da questi fatti e hai acquistato un SSD in un negozio di tecnologia, ora dovresti installarlo sul tuo computer. Per qualcuno che non ha mai gestito l’hardware prima, questo può sembrare un compito difficile.

Tuttavia, non c’è nulla di cui preoccuparsi. Non è necessario pagare un servizio tecnico per installare l’unità: puoi farlo da solo. Questo articolo offrirà una guida completa su come installare un SSD da solo anche se in questo momento non hai familiarità con il processo.

1) PREPARAZIONI E PRECAUZIONI

L’installazione di un SSD non è un compito facile e richiede attrezzature speciali e mezzi di precauzione. Dato che stai lavorando su elettricità e hardware statici, assicurati di avere tutto ciò di cui hai bisogno.

Ecco cosa devi avere:

  1. Il tuo disco a stato solido (per evitare danni inutili, è meglio non decomprimerlo fino al momento opportuno).
  2. Un cacciavite che non ha una punta magnetica
  3. Il manuale del tuo computer (opzionale, ma renderà le cose più facili)

Inoltre, se si desidera sostituire l’unità corrente con un SSD, è possibile utilizzare un software di clonazione dei dati che faciliterà lo spostamento dei file dall’unità precedente a quella che si sta installando. Alcuni dei migliori strumenti di clonazione del disco disponibili includono Clonezilla e AOMEI (gratuito) o EaseUS (prova gratuita).

Tieni presente che l’elettricità statica può causare problemi al dispositivo. Per prevenire danni statici, è meglio indossare un cinturino da polso antistatico (o scarica elettrostatica). Questo gadget di sicurezza impedisce l’accumulo di scariche elettrostatiche. In alternativa, puoi provare a toccare la superficie metallica non verniciata sulla custodia del computer per scaricarla.



Un’altra cosa da sapere è che l’apertura dell’SSD renderà nulla la garanzia. Quindi, non dovresti mai svitare il guscio protettivo. Se ritieni che ci siano danni fisici sull’unità, dovresti prima riportarlo al negozio. Inoltre, se si toccano i connettori sull’unità, è possibile che non funzionino correttamente.

2) INSTALLAZIONE DELL’UNITÀ

L’installazione dell’unità richiederà alcune abilità pratiche e conoscenze tecniche. Per installare un SSD senza problemi, segui attentamente questa guida dettagliata.

PASSAGGIO 1: APERTURA DEL CASE

Innanzitutto, è necessario garantire un ambiente di lavoro adeguato. Ecco cosa dovresti fare:

  1. Rendere l’ambiente il più statico sicuro possibile. Ciò significa lasciare il cavo collegato ma l’unità spenta in modo che rimanga a terra. Inoltre, evita di strofinarti su un tappeto o pavimenti simili e non indossare abiti che causano elettricità statica (plexiglass, poliestere, lana, ecc.).
  2. Per prevenire ulteriormente l’elettricità statica, toccare una parte metallica dell’involucro prima di toccare i componenti.
  3. Tenere premuto il pulsante di accensione per alcuni secondi per rilasciare l’eventuale elettricità rimanente.
  4. Rimuovere il coperchio della custodia del computer. Di solito, è necessario svitarlo e semplicemente toglierlo, ma se si dispone di un manuale, è necessario verificarlo.

PASSAGGIO 2: INSTALLAZIONE DELL’SSD

Ora che hai creato un ambiente privo di rischi, dovresti posizionare l’SSD all’interno del tuo computer. Segui questi passi:

  1. Trova la posizione dell’unità di archiviazione all’interno del computer. Quando trovi i vani delle unità, dovresti notare le loro dimensioni. Ad esempio, se si dispone di un’unità da 2,5″, è necessario un supporto adattatore aggiuntivo per collegare l’unità ad esso. In questo modo, rimarrà stabile e sicuro nello spazio aperto. Tuttavia, se si dispone di un alloggiamento da 2,5″, non sono necessari strumenti aggiuntivi.
  2. Se vuoi che l’SSD sia il tuo disco principale, dovresti metterlo al posto di quello esistente. Per fare ciò, rimuovere i cavi da quell’unità ed estrarlo. Posizionare il nuovo SSD e ricollegare i cavi.
  3. Se desideri che il nuovo SSD funga da unità secondaria, dovrai collegare un cavo SATA a una porta della scheda madre. Quindi, utilizzare l’altra estremità del cavo per collegarlo all’SSD. Quindi collegare un cavo di alimentazione SATA anche all’unità. Se il sistema o l’unità ha porte diverse, consultare il manuale per vedere come collegare i cavi.
  4. Ricontrolla se il disco è montato correttamente nel socket. Se tutto sembra a posto, ora l’SSD dovrebbe far parte della tua configurazione.

PASSAGGIO 3: PULIZIA

Al termine dell’installazione, dovresti riportare tutto com’era e controllare se tutto funziona. È meglio fare quanto segue:

  1. Rimettere il coperchio della custodia e avvitarlo saldamente.
  2. Collegare il cavo di alimentazione e accendere il computer.
  3. Se non hai eseguito la clonazione dei dati, dovresti installare il sistema e tutto il resto manualmente. Se hai eseguito la migrazione in anticipo, goditi il ​​tuo nuovo SSD.

UN ESPERTO FAI-DA-TE

Ora che sai come installare un SSD con tutte le precauzioni, sei un passo avanti verso la creazione della tua configurazione in futuro. Fai attenzione all’elettricità statica, non danneggiare l’hardware e assicurati di controllare correttamente tutti i cavi, tutto qui.

Se hai installato tutto correttamente, dovresti sperimentare un avvio più rapido del sistema, lo spegnimento e migliori prestazioni complessive. Speriamo che tutti gli sforzi siano stati ripagati.

Adotti misure precauzionali durante l’installazione di nuovo hardware sul tuo PC? Quale SSD sembra il più semplice da installare? Lascia un commento qui sotto e condividi i tuoi pensieri con il resto della comunità.

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.