Come installare SSD, tutti i modelli

By | Marzo 15, 2022
Come installare SSD

Installare un SSD (Solid State Drive) su PC portatile o fisso è un must, poiché i suoi vantaggi sono semplicemente troppi per ignorarli. Senza un SSD, il tuo computer avrà un tempo di avvio del sistema operativo e un tempo di avvio delle applicazioni più lenti. C’è anche una differenza significativa nel tempo di avvio di un’applicazione su un sistema non SSD.

Sebbene installare un SSD sul PC è semplice, le persone con poca dimestichezza con questo tipo di operazioni potrebbero avere difficoltà a rilevare la porta SSD e ad inserire i cavi. Tenendo presente questo, siamo qui per guidarti attraverso il processo di installazione di un SSD alla scheda madre. E’ facile installare SSD su notebook e PC fisso, vediamo come si fa.

Leggi anche: Come aggiornare firmware SSD

Modelli di SSD

Prima di iniziare, dovresti sapere che esistono cinque diversi tipi di unità SSD. Ti guideremo attraverso il processo di connessione di ciascuna di queste unità alla scheda madre. Tuttavia, è sempre una buona idea tenere a portata di mano il manuale utente del produttore della scheda madre quando si seguono questi passaggi.

  • 2.5″ SSD
  • SSD mSATA
  • SSD M.2 NVMe
  • SSD M.2 SATA
  • SSD PCIe

Tra questi tipi di unità a stato solido, mSATA e M.2 SATA sono utilizzati in laptop e tablet. Pertanto, non parleremo in dettaglio dell’installazione di questi componenti. Tuttavia, poiché installarli è abbastanza semplice e simile all’installazione di NVMe, parleremo in breve di come installare SSD su un portatile e Pc fisso.

Come installare SSD su PC

Abbiamo spiegato come installare le unità a stato solido sulla scheda madre in base al tipo di unità di seguito.

Come installare SSD da 2,5 pollici su PC fisso e portatile

L’SSD da 2,5 pollici è uno dei dispositivi di archiviazione più comunemente utilizzati durante la creazione di un PC. In termini di budget, questa è la prima scelta della maggior parte dei costruttori di PC. Tuttavia, installarli può essere una seccatura in quanto richiede due cavi.


  • Cavo SATA (collega la scheda madre e l’SSD)
  • Cavo di alimentazione

Inserire l’SSD da 2,5 pollici nella staffa di montaggio

Il cavo SATA viene solitamente fornito con la scheda madre e il cavo di alimentazione viene fornito dall’unità di alimentazione (PSU). Prima di collegarli, devi prima avvitare l’SSD sul case della CPU.

  1. Posiziona l’SSD sulla staffa di montaggio in metallo da 3,5 pollici fornita con il case della CPU. Queste staffe rettangolari contengono dispositivi di archiviazione come SSD e HDD.
  2. Ora allinea e avvita i fori delle viti dell’SSD nei fori della staffa.

Quando si fissa l’SSD nella staffa, assicurarsi che le porte dell’SSD siano facilmente accessibili, poiché è necessario inserire l’alimentazione e il cavo SATA.

Collega l’SSD con la scheda madre e l’alimentatore

Dopo aver fissato l’SSD nella staffa, è ora di inserire i cavi. È necessario inserire due cavi nell’SSD quando lo si collega alla scheda madre. Uno è il cavo SATA e l’altro è per l’alimentazione. La porta dove si inserisce il cavo di alimentazione è relativamente più larga della porta SATA, quindi sarà più facile differenziare le due. La scheda madre di solito include i cavi SATA e non l’SSD. Entrambe le estremità del cavo SATA sono le stesse, quindi non importa quale estremità inserisci nell’SSD.

  1. Inserire un’estremità di questo cavo sull’SSD. Puoi inserire questi cavi solo in un modo, quindi se non riesci a inserirli in un certo modo, invertire il cavo e riprovare.
  2. Per inserire l’altra estremità del cavo SATA nella scheda madre, devi prima trovare la porta SATA. Un metodo semplice è quello di ispezionare il cavo SATA.

Il cavo avrà una porta a forma di L. Quindi, sulla scheda madre, cerca qualsiasi intestazione a forma di L. Queste intestazioni SATA si trovano in genere su uno dei lati della scheda madre. Questi slot SATA possono anche essere paralleli tra loro. Se non riesci a trovare l’intestazione SATA sulla scheda madre, puoi sempre fare riferimento al manuale utente. Una volta individuata l’intestazione SATA sulla scheda madre, inserire l’altra estremità del cavo in uno di questi slot.


Collega SSD con PSU

Ora è necessario alimentare l’SSD collegandolo all’alimentatore.

  1. Trova il cavo che arriva dall’alimentatore. Questo cavo avrà un’estremità larga, che puoi riconoscere analizzando la porta di alimentazione sull’SSD.
  2. Anche in questo caso, il cavo di alimentazione dell’alimentatore va all’interno dell’SSD solo in un modo, quindi se non riesci a inserire il cavo, invertilo e riprova.

Poi, accedi al BIOS della tua scheda madre per verificare se il tuo sistema rileva l’SSD. In caso contrario, assicurarsi che i cavi di alimentazione siano completamente inseriti sia nell’alimentatore che nell’SSD.

Leggi anche: Come clonare disco rigido su SSD

Come installare SSD M.2 NVMe su notebook

L’SSD M.2 NVMe (Non-volatile Memory Express) è fondamentalmente una versione compatta di un SSD da 2,5 pollici con molte funzionalità aggiuntive. Questo è un sottile chip rettangolare che puoi posizionare direttamente sulla scheda madre. A differenza dell’SSD da 2,5 pollici, l’M.2 NVMe non richiede una fonte di alimentazione separata. Inoltre, non sono necessari cavi poiché va collegata direttamente alla scheda madre. Esistono fondamentalmente due tipi di M.2 NVMe a seconda del tipo di connettori:

  • Connettore chiave M+B: questo tipo di connettore ha due spazi vuoti.
  • Connettore chiave M: hanno una piccola fessura su un lato del connettore.

Quindi, se si dispone di un’unità SSD NVMe con connettore M-key, ma la scheda madre non dispone di questo slot, potrebbe essere necessario sostituire NVMe con un connettore con chiave M+B.

Individua gli slot NVMe

Per installare SSD NVMe sulla scheda madre, è necessario prima individuare gli slot NVMe. Gli slot M.2 si trovano solitamente vicino allo slot PCIe sulla scheda madre. Puoi riconoscere gli slot PCIe sulla scheda madre dalla sua struttura lunga. Tuttavia, gli slot PCIe assomigliano molto agli slot DIMM (che contengono RAM). Gli slot DIMM avranno blocchi alle due estremità e PCIe avrà blocchi solo a un’estremità.

Se non riesci a trovare gli slot M.2, potrebbe esserci una protezione termica sopra di esso. Una protezione termica è un dissipatore di calore metallico incluso nella maggior parte delle schede madri di fascia alta, che si trova sopra l’M.2 NVMe. È necessario rimuovere questa copertura metallica per rivelare gli slot M.2 NVMe. Fare riferimento al manuale utente della scheda madre in caso di problemi nella ricerca degli slot M.2.

Una volta individuati gli slot PCIe, è possibile individuare facilmente gli slot M.2. Cerca parole come M2_1, M2_2 vicino agli slot PCIe. Questi stick NVMe sono piatti sulla scheda madre o orizzontalmente, quindi la porta M.2 non deve essere confusa con gli slot PCIe x1 o x4, che si trovano verticalmente.

Installazione SSD M.2 NVMe

Dopo aver individuato gli slot NVMe sulla scheda madre, seguire questa procedura per inserire l’unità NVMe negli slot NVMe.

  1. Farli scorrere allineando lo spazio sul chip NVMe con lo spazio sullo slot NVMe.
  2. Dopo aver posizionato saldamente il chip sulla scheda, avvitalo in posizione. Questa vite è inclusa con la scheda madre.
  3. Non serrare questa vite in quanto serve solo per impedire all’SSD di staccarsi.
  4. Dopo averlo avvitato in posizione, dovrai reinserire il dissipatore di calore metallico se lo avevi precedentemente rimosso.

Leggi anche: La guida completa alle unità di memoria a stato solido [SSD]

Installare SSD PCIe – Memoria portatile per Notebook, PC fisso e Tablet

Questa è una speciale unità a stato solido che è più costosa e ha più funzionalità rispetto allo standard M.2 NVMe e SSD da 2,5 pollici. Queste unità sono installate negli slot PCIe x4 della scheda madre. Come gli SSD NVMe, sono alimentati dalla scheda madre e non richiedono un cavo di alimentazione separato.

Individua gli slot PCIe x4

L’SSD PCIe va all’interno degli slot PCIe x4 sulla scheda madre. Quindi, nel caso in cui questo slot non sia presente sulla scheda madre, potrebbe essere necessario passare a un altro SSD. Trovare gli slot PCIe x4 è abbastanza semplice in quanto si trovano vicino agli slot PCIe x16 (che contengono la scheda grafica) e sono quasi la metà delle sue dimensioni. L’analisi dell’SSD PCIe è un altro modo per trovare lo slot PCIe x4.

Confronta la lunghezza dell’interfaccia (le strisce dorate che la collegano alla scheda madre) con la lunghezza degli slot PCIe. Se le lunghezze corrispondono, gli slot sono PCIe x4. In caso di problemi nell’individuazione dello slot PCIe x4, è sempre possibile fare riferimento al manuale utente della scheda madre.

Rimuovere il coperchio dello slot PCIe posteriore e inserire l’SSD

Per installare SSD PCIe, devi prima rimuovere la parte metallica che tiene la staffa PCIe dall’estremità posteriore della CPU.

  1. Svitare le due viti parallelamente agli slot PCIe x4
  2. Rimuovere la staffa di metallo.
  3. Ora, inserisci l’SSD negli slot PCIe x4.
  4. Avvitare l’SSD dalla staffa posteriore dell’SSD PCIe.

Poiché questo SSD non richiede un cavo di alimentazione, puoi semplicemente collegarlo e configurarlo dal BIOS.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.