Come installare Xposed Framework su Android 10 o versioni precedenti

By | Novembre 4, 2020
Xposed Framework su Android 10

Xposed Framework per Android 10 è ora disponibile tramite il modulo “EdXposed Framework“. In questo post, ti mostrerò come installare Xposed Framework su dispositivi Android 10, Android 9 Pie e Android 8.0 / 8.1 Oreo con root con Magisk.

La natura open source di Android lo rende versatile e facilmente personalizzabile. Coloro che sono appena entrati nella scena del modding / personalizzazione di Android sono sicuramente ben consapevoli di cosa sia Magisk. Oltre ad essere un potente strumento per eseguire il root dei dispositivi Android, consente anche agli utenti di personalizzare il software del proprio telefono utilizzando i “Moduli”. E tutto senza toccare la partizione di sistema e superare anche i controlli SafetyNet di Google.

Ebbene, prima ancora che Magisk esistesse, Xposed Framework era uno strumento che ogni modder Android aveva sul proprio telefono. Xposed è sviluppato da XDA Recognized Developer rovo89 ed è un framework per moduli in grado di personalizzare il software dei dispositivi Android senza toccare alcun APK. A differenza delle personalizzazioni offerte dalle ROM personalizzate, Xposed consente agli utenti di annullare facilmente le modifiche disabilitando / rimuovendo i moduli. Il che lo rende davvero fantastico!

L’ampia raccolta di moduli Xposed consente agli utenti di personalizzare quasi ogni bit del software del proprio telefono, indipendentemente dall’OEM del dispositivo o dalla versione Android installata. Ma a differenza di Magisk, Xposed applica le personalizzazioni direttamente alla partizione di sistema, rendendolo il suo svantaggio ora, poiché Magisk fa lo stesso senza sistema.

Stato attuale di Xposed; e Introduzione di EdXposed Framework

L’ultima versione ufficiale [v90] di Xposed è stata realizzata per Android Oreo. Sebbene nella fase beta, era ancora abbastanza stabile. Da allora, Android Pie è stato rilasciato nel 2018 e Android 10 nel 2019, ma lo sviluppatore ( rovo89 ) deve ancora aggiornarci sull’attuale stato di sviluppo di Xposed ufficiale per queste nuove versioni di Android.

Poiché Xposed è open-source, un team di sviluppatori ( solohsu e Jim Wu ) ha portato avanti lo sviluppo non ufficiale di Xposed per le versioni Android più recenti. Il progetto è noto come ” EdXposed Framework ” e utilizza il modulo Riru (di Rikka Apps ) per iniettare codice nel processo Zygote di Android. Questa combinazione di moduli EdXposed e Riru consente agli utenti di installare Xposed Framework su dispositivi con Android 10, Pie e Oreo.

Ora, senza ulteriori indugi, passiamo alle istruzioni!


Se stai utilizzando una versione Android precedente, ti consiglio di installare la versione ufficiale di Xposed seguendo le istruzioni qui per Android 7.0 / 7.1 Nougat o qui per Android 6.0 Marshmallow.

Prerequisiti

Come installare Xposed (EdXposed) Framework su Android 10 o versioni precedenti

In breve, dovrai iniziare scaricando e installando i moduli Magisk Riru – Core” e “Riru – EdXposed” sul tuo dispositivo Android. Una volta fatto, puoi semplicemente installare l’applicazione EdXposed Manager per installare, disinstallare e gestire i moduli Xposed sul tuo dispositivo.

Ho suddiviso le istruzioni in tre passaggi principali per una migliore comprensione. Assicurati di seguire tutti i passaggi nell’ordine indicato e di non saltare nessuna parte delle istruzioni.

Passaggio 1: installa il modulo “Riru – Core”

Il primo passo è scaricare e installare il modulo “Riru – Core” sul tuo dispositivo. Questo modulo può essere installato direttamente dall’app Magisk Manager. Segui le istruzioni di seguito.

  1. Vai al cassetto delle app e avvia l’app “Magisk Manager”.
  2. Tocca l’icona del menu in alto a sinistra nella finestra dell’app.
  3. Seleziona “Download” per visualizzare l’elenco di tutti i moduli Magisk disponibili.
  4. Tocca il pulsante di ricerca e trova il modulo “Riru – Core”.
  5. Premi l’icona di download accanto al nome del modulo.
  6. Seleziona “Installa” per scaricare e installare il modulo Riru – Core sul tuo dispositivo.
  7. Una volta installato il modulo, tocca il pulsante “Riavvia”.

Passaggio 2: installa il modulo “Riru – EdXposed”

  1. Per scaricare l’ultima versione del modulo, vai al cassetto delle app e avvia “Magisk Manager”.
  2. Vai al menu dell’app e seleziona “Download”. La sezione dovrebbe includere tutti i moduli Magisk disponibili sul repository ufficiale.
  3. Premi l’icona di ricerca e cerca “Riru – EdXposed” per trovare il modulo.
    • Nota: esistono due varianti del modulo. In caso di problemi con la versione “SandHook“, provare la versione “YAHFA“, che è relativamente stabile. Per me, la versione YAHFA si è rivelata più stabile sul mio Pixel 3 XL e OnePlus 6 con Android 10.
  4. Premi l’icona di download accanto al nome del modulo.
  5. Quindi tocca “Installa” quando richiesto per installare il modulo Riru – EdXposed sul tuo dispositivo.

Magisk Manager ora installerà il modulo. Al termine dell’installazione, premi il pulsante “Riavvia” in basso a destra per riavviare il dispositivo.

Nota: se riscontri problemi come riavvii casuali, moduli non funzionanti o qualsiasi altro tipo di comportamento insolito dopo aver completato tutti i passaggi, prova a utilizzare la versione alternativa del modulo Riru-EdXposed. Ad esempio, se hai installato la versione YAHFA, disinstallala e prova la versione SandHook e viceversa.

Passaggio 3: installa EdXposed Manager

A questo punto, Xposed Framework è stato installato con successo sul tuo dispositivo con Android 10 o inferiore. Ora, il passaggio finale per scaricare e installare l’app complementare ” EdXposed Manager “. Verrà utilizzato per gestire i moduli Xposed e verificherà anche se il framework è stato installato correttamente ed è attualmente attivo.

È sufficiente fare clic sul collegamento sottostante per scaricare l’ultima versione dell’app EdXposed Manager, disponibile come file APK.

Se hai scaricato l’APK sul PC, trasferiscilo nella memoria del telefono. Quindi, apri un file manager di tua scelta e vai alla posizione in cui il file è stato trasferito / scaricato. Basta toccare il file APK per avviare il processo di installazione.

Una volta installato, vai al cassetto delle app e avvia l’applicazione. La scheda di stato dovrebbe mostrare il messaggio ” EdXposed Framework è attivo ” insieme ad altre informazioni rilevanti sul telefono. Puoi toccare l’icona del menu e andare alla sezione “Download” per scaricare i moduli Xposed di tua scelta. Per gestire i moduli installati, è sufficiente accedere alla sezione “Moduli” dell’app.

Questo è tutto! Sei appena riuscito a installare Xposed Framework su Android 10, Pie o Oreo.

Scarica i moduli Xposed supportati da Android 10

Ora che hai installato il framework, controlla l’elenco dei moduli Xposed che supportano Android 10 e lavora con EdXposed Framework.

Nota: se uno dei moduli elencati di seguito causa un bootloop sul telefono, è possibile utilizzare facilmente TWRP per disabilitare / rimuovere il modulo EdXposed per avviare il dispositivo.

  1. App locale 2: consente di impostare la lingua per le singole app
  2. AFWall+ (utilizza Xposed per alcune funzionalità)
  3. Dark Tricks: fornisce molte mod relative all’interfaccia utente
  4. Exi for Swiftkey: aggiunge funzionalità aggiuntive all’app per tastiera Swiftkey
  5. Fingerprint pay: consente l’autenticazione tramite impronta digitale per i pagamenti su app come WeChat, AliPay e TaoBao
  6. GravityBox: offre un vasto elenco di mod per trasformare la tua ROM di serie in una ROM personalizzata
  7. Instaprefs: aggiunge un sacco di funzionalità all’app Instagram per Android
  8. lataclysm: consente di falsificare la posizione per le app installate come Facebook e Twitter
  9. MinMinGuard: ti consente di bloccare selettivamente gli annunci su determinate app
  10. Sudohide: impedisce alle app di rilevare altre app installate in base all’app
  11. Tweeks: Abilita funzionalità nascoste come reazioni DM, Sfere, Sottoscrivi tweet, ecc. Nell’app ufficiale di Twitter per Android
  12. WA Tweaker: abilita le funzionalità nascoste e personalizza l’interfaccia utente dell’app WhatsApp per Android
  13. XPrivacyLua: un completo gestore della privacy per i dispositivi Android

L’elenco dei moduli supportati fornito sopra è stato accumulato dai membri di XDA tvteja su questo thread XDA. Quindi, un enorme grazie a lui! Per Android Pie, fare riferimento all’elenco dei moduli supportati fornito in questo thread, dal membro XDA Uraniam9.

Ecco fatto, questa era la nostra guida su come installare Xposed Framework su dispositivi Android 10, Android 9 Pie o Android 8.0 / 8.1 Oreo, utilizzando EdXposed. Con l’elenco crescente di moduli Xposed supportati disponibili, ora puoi personalizzare facilmente il software del tuo telefono.

Per un po ‘di tempo ho pensato che Xposed non supporterà più le ultime versioni di Android e sarà presto dimenticato. È piuttosto bello vedere lo sviluppo raccolto e portato avanti volontariamente da altri sviluppatori entusiasti! Quindi, un enorme grazie a loro.

In caso di problemi durante l’installazione di EdXposed utilizzando le istruzioni fornite in questo post, non esitare a commentare di seguito.

Fonti: sito ufficiale di EdXposed e Github | Riru Github

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!