Come ottenere l’effetto Bokeh su tutti gli smartphone [Risolto]

Come ottenere l'effetto Bokeh nelle foto degli smartphone

Dai risalto al tuo lato artistico con questo attraente effetto fotografico. La fotografia Bokeh è popolare tra i DSLR e le fotocamere a pellicola, ma ora è possibile imitare l’effetto su una fotocamera per smartphone. Come dimostrato nella foto sopra, il bokeh è la qualità delle aree sfocate di un’immagine, precisamente i cerchi bianchi sullo sfondo, che nella fotografia digitale sono causati dalla forma dell’obiettivo della fotocamera.


Come funziona l’effetto bokeh?

Come ottenere l’effetto Bokeh su tutti gli smartphone

È una tecnica che aggiunge astuzia a ritratti, primi piani e altri scatti in cui lo sfondo non deve essere messo a fuoco. Una volta riconosciuto, inizierai a vedere il bokeh ovunque.

Che cos’è il bokeh?

Bokeh, pronunciato BOH-kay, deriva dalla parola giapponese boke, che significa sfocatura o foschia o boke-aji, che significa qualità della sfocatura. L’effetto è causato da una ridotta profondità di campo, che è la distanza tra l’oggetto più vicino e il più lontano in una foto.

Quando si utilizza una DSLR o una fotocamera a pellicola, una combinazione di apertura, lunghezza focale e distanza tra il fotografo e il soggetto crea questo effetto. Il diaframma controlla quanta luce viene lasciata entrare, mentre la lunghezza focale determina la quantità di scena catturata da una fotocamera ed è espressa in millimetri (ovvero 35 mm).


Una ridotta profondità di campo produce una foto in cui il primo piano è a fuoco, mentre lo sfondo è sfocato. Un esempio di bokeh è in un ritratto, come la prima foto in alto, in cui il soggetto è a fuoco e lo sfondo è sfocato. Il bokeh, le sfere bianche sullo sfondo, è causato dall’obiettivo della fotocamera, di solito quando è a grande apertura, che lascia entrare più luce.

Mostra le foto dal tuo cellulare in TV tramite Chromecast

Effetto Bokeh su smartphone

Su uno smartphone, la profondità di campo e il bokeh funzionano in modo diverso. Gli elementi necessari sono la potenza di elaborazione e il software giusto. La fotocamera dello smartphone deve riconoscere il primo piano e lo sfondo di una foto, quindi sfocare lo sfondo, mantenendo a fuoco il primo piano.

Quindi, invece di verificarsi quando si scatta la foto, il bokeh con lo smartphone viene creato dopo lo scatto della foto.

Come ottenere l’effetto Bokeh su tutti gli smartphone

Nella foto sopra, scattata con una fotocamera digitale, il fotografo si è divertito ad unire le bolle, dove gran parte della scena è sfocata. Uno smartphone con una fotocamera a doppio obiettivo scatta due foto contemporaneamente e poi le combina per ottenere quell’effetto di profondità di campo ed effetto bokeh.


Mentre gli smartphone più recenti hanno fotocamere a doppio obiettivo, è possibile ottenere il bokeh con un solo obiettivo scaricando un’app di terze parti che ti fornirà gli strumenti per creare l’effetto. Le opzioni includono AfterFocus ( Android | iOS ), Bokeh Lens ( solo iOS ) e DOF Simulator ( Android e PC ).

Ce ne sono anche molte altri disponibili, quindi scarica alcune app, provale e scegli la tua preferita.

Come eliminare oggetti o persone da una foto

Fotocamere con doppio obiettivo

Se hai un telefono di punta di Apple, Google, Samsung o di altre marche, probabilmente la tua fotocamera ha un doppio obiettivo e puoi ottenere il bokeh senza app. Quando scatti una foto, dovresti essere in grado di scegliere cosa mettere a fuoco e cosa sfocare e, in alcuni casi, rifocalizzare dopo aver scattato una foto.

Alcuni smartphone hanno anche una fotocamera frontale a doppia lente per selfie artistici.


Fai degli scatti di prova per perfezionare la tua tecnica e diventerai un esperto in pochissimo tempo.

Come sfocare sfondo utilizzando Snapseed

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*