Come overcloccare la CPU su PC Windows 10

By | Febbraio 16, 2021
overcloccare la CPU

Vuoi migliorare le prestazioni del tuo PC senza spendere un centesimo in più? Ebbene, sì, non importa quanto possa sembrare folle, ma è ottenibile tramite l’overclock. L’overclock della CPU è un ottimo modo per velocizzare il PC e migliorarne le prestazioni. Sappiamo che la maggior parte di voi non è pronta per un costoso aggiornamento. Non è vero? 


Quindi, scegliere di overcloccare è un modo conveniente per utilizzare la tua CPU al massimo delle sue capacità. Impariamo tutto su cos’è l’overclock, come overcloccare la CPU su Windows e tutto ciò che dovresti sapere.

Cos’è l’overclock?

Prima di iniziare il processo di overclock, impariamo un po’ su questa terminologia. Nel mondo dei computer, l’overclock è un processo in cui si aumenta la frequenza di clock del dispositivo per farlo funzionare a velocità e prestazioni accelerate. Puoi facilmente overcloccare la CPU apportando alcune rapide modifiche alle impostazioni del BIOS del tuo sistema operativo Windows.

Molti fanatici della tecnologia intraprendono l’overclock solo per il brivido di divertirsi utilizzando il proprio dispositivo al massimo delle capacità e prestazioni potenzialmente migliori.

Come overcloccare la CPU su Windows

Pronto per overcloccare il tuo PC Windows? Ma sì, ti consigliamo comunque di fare una rapida ricerca su Google per verificare se la tua CPU è idonea e supporta l’overclock. Se sì, allora fallo!

Inoltre, se non hai idea del nome, modello / marca del tuo processore, ecco un modo rapido per scoprire tutte le informazioni rilevanti.


Avvia la casella di ricerca del menu Start, digita “Dxdiag” e premi Invio per aprire lo strumento di diagnostica DirectX.

Una volta aperto lo strumento, passare alla scheda “Sistema”. Cerca l’opzione “Processore” e accanto ad essa puoi trovare il nome del tuo processore. Copia e incolla il nome del processore e fai una ricerca su Google se supporta l’overclock.

Controlla la velocità e le prestazioni della tua CPU

Quindi, sembra che tutto stia andando come previsto e se hai finalmente deciso di overcloccare il tuo PC Windows. Prima di procedere, prendiamo rapidamente nota della velocità e delle prestazioni attuali della tua CPU in modo da avere almeno qualcosa in mano da confrontare in seguito. Cominciamo!

  • Apri Task Manager di Windows, passa alla scheda “Prestazioni”.
  • Nella scheda Prestazioni, cerca la velocità della CPU e confrontala con la velocità di base. Questi valori continuano a fluttuare, quindi attendi un po’ prima di effettuare la chiamata finale.

Prendere accordi per il “raffreddamento”

L’overclock può aumentare notevolmente la temperatura e generare molto calore nella CPU. Quindi, il raffreddamento è uno degli aspetti più importanti quando decidi di overcloccare il tuo PC. È certamente necessario assicurarsi che la CPU riceva un raffreddamento sufficiente e abbia una ventola di raffreddamento integrata che si prende cura dell’ambiente della CPU riscaldata.

Inoltre, potresti aver bisogno di una buona quantità di spazio per far raffreddare l’aria calda. Quindi, se stai decidendo di eseguire il processo di overclock su un laptop, potrebbe essere una cattiva idea. Non c’è abbastanza spazio su un laptop per gestire tutto il calore che potrebbe essere generato dopo l’overclock del dispositivo.

Eseguire uno stress test di sistema

L’overclock di una CPU richiede molti test stress per essere abbastanza sicuri che tutto vada per il verso giusto.

Per eseguire uno stress test del sistema, scarica lo strumento GIMPS Prime95 sul tuo dispositivo Windows. Prime95 è il software più utilizzato dalla maggior parte degli utenti quando si tratta di provare l’overclock.

Scarica semplicemente lo strumento Prime95 sul tuo dispositivo e quindi esegui il file eseguibile Prime95 per iniziare.

Seleziona l’opzione “Just Stress Testing” per eseguire uno stress test sul tuo PC Windows. Ci vorranno circa 1-2 ore per completare lo stress test.

Personalizza le impostazioni del BIOS

Per accedere alla configurazione del BIOS su un PC Windows, segui questi rapidi passaggi:

  1. Apri le impostazioni di Windows 10, seleziona “Aggiorna e sicurezza”. Passare alla scheda “Ripristino” dal riquadro del menu a sinistra.
  2. Nella sezione “Avvio avanzato”, premi il pulsante “Riavvia” posto sotto.
  3. Le opzioni di ripristino avanzate verranno ora elencate sullo schermo. Tocca “Risoluzione dei problemi”.
  4. Toccare “Opzioni avanzate” e quindi selezionare l’opzione “Impostazioni firmware UEFI”.
  5. Una volta caricate le impostazioni del BIOS, selezionare “Frequenza avanzata”.

Per l’overclock, dobbiamo solo concentrarci su due cose. Uno è il clock di base della CPU e l’altro è il rapporto di clock della CPU.

Come dicono gli esperti di tecnologia, dovresti iniziare con un valore di 4,7 GHz e quindi continuare ad aumentare il valore lentamente dopo aver eseguito lo stress test Prime92. Puoi persino eseguire lo stress test Prime92 più volte per assicurarti che il tuo dispositivo sia stabile dopo aver aumentato i valori del rapporto di clock.

NB: Tieni d’occhio la temperatura del tuo dispositivo e assicurati che non superi gli 80 gradi in quanto potrebbe rivelarsi dannoso per il tuo dispositivo. Un valore di 1,35 voltaggio della CPU è considerato ragionevolmente sicuro e impedirà che la situazione ti sfugga di mano.

È buono overcloccare la tua CPU?

Bene, se possiedi una nuova macchina, non è necessario spingerne i limiti. Ma sì, se hai un dispositivo più vecchio, l’overclock può rivelarsi un modo efficiente per massimizzarne la velocità e le prestazioni.

È pericoloso overcloccare una CPU?

L’overclock è considerato come giocare con il fuoco e mette il tuo computer ad alto rischio di guasto della CPU. D’altra parte, l’overclock si è anche dimostrato un ottimo modo per godere delle massime prestazioni sul tuo dispositivo. Soprattutto, se utilizzi un software di editing video pesante, giochi o gestisci applicazioni avanzate con attività pesanti sullo schermo, in tal caso l’overclock sembra una buona idea.

L’overclock danneggia la RAM?

L’overclock riscalda la temperatura della CPU e questo è un dato di fatto. Gli esperti raccomandano che il tuo dispositivo tende a funzionare meglio a una temperatura più fresca. Quindi, per proteggere la RAM durante l’overclock, si consiglia di incorporare una ventola o un dispositivo di raffreddamento a base d’acqua nella CPU che mantenga stabile l’ambiente.

L’overclock di una CPU aumenta gli FPS?

Sì, puoi aspettarti un discreto aumento delle prestazioni in FPS dopo l’overclock della CPU. Mentre lavori su applicazioni pesanti, sperimenterai una riduzione del ritardo e un miglioramento della velocità del tuo PC.

Conclusione

Spero che tutti abbiamo capito che l’overclock spinge semplicemente la CPU oltre i suoi limiti. Giusto? Quindi, sì, dipende totalmente da te se pensi che sia un rischio che valga la pena correre o meno. Anche se, sì, fai tutto con attenzione considerando le specifiche tecniche del tuo dispositivo, l’overclock può rivelarsi magico!

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!