Come proteggere con password una cartella in Windows 10

By | Ottobre 20, 2020
Come proteggere con password una cartella in Windows 10

La condivisione di un computer non è sempre la cosa più consigliabile da fare, soprattutto se sei preoccupato che la tua famiglia, i tuoi amici o qualcuno malintenzionato acceda ai tuoi file. È possibile utilizzare account utente separati, ma se i file non sono crittografati, potrebbe comunque essere possibile per qualcun altro accedervi.

Esistono alcuni modi per proteggere con password le cartelle in Windows 10. Se si dispone di Windows 10 Pro, Enterprise o Education, è anche possibile utilizzare le funzionalità integrate per crittografare i file o un dispositivo USB. In alternativa, puoi comprimere le cartelle con una password o utilizzare software di terze parti per creare cartelle crittografate.

Utilizzo della crittografia delle cartelle incorporata tramite EFS

Uno dei metodi più semplici per proteggere con password una cartella in Windows 10 consiste nell’utilizzare il sistema di crittografia delle cartelle integrato chiamato Encrypted File System (EFS). Questo metodo è disponibile solo per gli utenti di Windows 10 Pro, Enterprise o Education.

Questo tipo di crittografia blocca una cartella utilizzando le credenziali dell’account Microsoft o locale (a condizione che l’account utente abbia una password). Per accedere alla cartella, l’utente dovrà conoscere gli stessi dettagli di accesso che useresti per accedere al tuo PC. Se non ce l’hanno, non possono accedere alla cartella.

È inoltre possibile decrittografare i file utilizzando la chiave di crittografia EFS. Ti verrà richiesto di eseguire il backup quando crittograferai per la prima volta una cartella utilizzando EFS.

  • Per proteggere con password una cartella utilizzando questo sistema, è necessario fare clic con il pulsante destro del mouse su una cartella sul desktop o in Esplora file di Windows, quindi premere l’opzione Proprietà.
  • Nella scheda Generale della finestra Proprietà, premere il pulsante Avanzate. Questo è visibile solo per i file su un’unità collegata. Ad esempio, non vedrai questa opzione per le cartelle su un’unità di rete.
  • Nella finestra Attributi avanzati, fare clic sulla casella di controllo Crittografa i contenuti per proteggere i dati. Premere OK per salvare.
  • Premere OK (o Applica> OK ) nella finestra Proprietà per salvare le impostazioni di crittografia.
  • Una volta salvato, sarai in grado di visualizzare gli account utente e le chiavi di ripristino collegate alla cartella facendo clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella e premendo Proprietà> Avanzate> Dettagli.
  • Quando si crittografa per la prima volta una cartella utilizzando questo metodo, verrà chiesto di eseguire il backup della chiave di crittografia EFS e del certificato. È possibile (e si consiglia di) salvarlo su un dispositivo esterno, ad esempio un’unità flash USB. Premere Esegui backup adesso nella finestra a comparsa per eseguire questa operazione o premere Backup più tardi. Non è consigliabile premere Mai eseguire il backup, poiché potresti non essere in grado di recuperare i file in seguito.
  • In Esportazione guidata certificati, si viene guidati per creare un certificato di crittografia e password decrittografia. Windows selezionerà automaticamente un formato appropriato per il certificato, quindi premi Avanti per continuare.
  • Per proteggere la tua chiave, dovrai creare una password complessa. Assicurati di abilitare la casella di controllo Password, quindi fornire una password adatta nelle caselle Password e Conferma password. Nel menu a discesa Crittografia, seleziona AES256-SHA256. Premere Avanti per continuare.
  • Conferma il nome del file nel menu successivo, quindi premi Avanti. Si consiglia di archiviare questo file lontano dal PC, quindi utilizzare un supporto rimovibile per salvare il file.
  • Puoi confermare le opzioni che hai selezionato nella fase finale. Se sei soddisfatto, premi Fine per salvare il file del certificato.

A questo punto, la tua cartella dovrebbe essere protetta. Non dovresti vedere alcuna differenza: puoi accedere, modificare e spostare la cartella normalmente. Tuttavia, gli altri utenti richiederanno i dettagli del tuo account o la chiave di crittografia per accedere o apportare modifiche alla cartella.

Crittografia delle cartelle utilizzando 7-Zip

Se desideri proteggere una cartella senza apportarvi troppe modifiche, potresti decidere di crittografarla. Un modo per farlo è utilizzare 7-Zip, il software di archiviazione open source, per creare un file zip crittografato e protetto da password.


  • Per fare ciò, dovrai scaricare e installare 7-Zip sul tuo PC. Una volta installato il software, puoi fare clic con il pulsante destro del mouse su qualsiasi cartella del tuo PC (sul desktop o in Esplora file di Windows) e premere 7-Zip> Aggiungi all’archivio.
  • Nella finestra Aggiungi all’archivio, assicurati di selezionare 7z dal menu a discesa Archivio. Nella sezione Crittografia, digitare una password sicura nelle caselle Immettere la password e Reinserire la password. Assicurati che AES-256 sia selezionato come metodo di crittografia e fai clic per abilitare Crittografa nomi file se desideri nascondere i nomi dei file contenuti nella tua cartella (questo è consigliato). Al termine, premi OK per creare il tuo archivio.
  • Il tuo file 7z crittografato apparirà accanto alla tua cartella non crittografata. È ora possibile eliminare in modo sicuro la cartella originale per assicurarsi che non sia più possibile accedervi. Quando tu (o qualcun altro) tentate di aprire il file crittografato, sarà richiesta una password per ottenere l’accesso.

Altro software di terze parti per proteggere con password le cartelle

Sebbene 7-Zip possa creare un archivio protetto da password contenente la tua cartella, non può proteggere con password la cartella stessa. Se utilizzi Windows 10 Home (il che significa che EFS e la crittografia delle cartelle integrata non sono disponibili), dovrai utilizzare software di terze parti per proteggere le tue cartelle.

Diversi pacchetti software antivirus offrono una funzionalità di archiviazione dei file crittografata, incluso Bitdefender Total Security. In alternativa, puoi utilizzare un software di crittografia dei file dedicato come AxCrypt, che offre una funzionalità di cartelle sicure. Questa è una funzionalità premium, ma puoi provare il software con una prova gratuita di 30 giorni.

AxCrypt monitora costantemente queste cartelle, crittografando tutti i file che vengono aggiunti ad essa. Ciò garantisce che solo tu possa accedere ai file all’interno della cartella. È possibile decrittografare i file utilizzando la propria password di crittografia, sebbene sia necessario anche un account AxCrypt per utilizzare il software. Tuttavia, le password vengono archiviate localmente.

  • Per utilizzare AxCrypt, devi prima installare il software e creare un nuovo account al primo avvio. Una volta avviato, fare clic sulla scheda Cartelle protette.
  • Per impostazione predefinita, AxCrypt crittograferà la cartella MyCrypt nella cartella dei documenti. Per aggiungere una nuova cartella, fare clic con il pulsante destro del mouse su una cartella sul desktop o in File Manager di Windows, quindi premere Axcrypt> Encrypt per crittografarla.
  • Una volta crittografato, sarai in grado di accedere alla cartella, ma tutti i file contenuti al suo interno verranno crittografati con l’ estensione file.axx. Tentando di aprirlo si aprirà il client AxCrypt, dove dovrai prima utilizzare la tua password di decrittografia per decrittografare i file e apportare eventuali modifiche. Se hai già effettuato l’accesso, non sarà necessario digitare la password per modificare i file.
  • Se desideri decrittografare i tuoi file in un secondo momento, fai clic con il pulsante destro del mouse su una cartella crittografata e premi Axcrypt> Decrypt. Ciò disabiliterà la crittografia su quella cartella e rimuoverà qualsiasi crittografia esistente.

Protezione dei file importanti in Windows 10

Con la crittografia delle cartelle integrata e diversi metodi di terze parti disponibili, non è mai stato così facile proteggere con password una cartella e proteggere i tuoi file più importanti in Windows 10. Con la crittografia AES disponibile per i file EFS e 7-Zip, i tuoi file saranno ( vicino a) indistruttibile, dandoti ulteriore tranquillità.

Se vuoi andare oltre, nulla ti impedisce di crittografare tutti i tuoi dati, sia online che offline. Questa è un’idea particolarmente buona per i dati online, soprattutto se scopri che un sito o un servizio che stai utilizzando ha subito una violazione dei dati, ma puoi anche crittografare l’intero disco rigido utilizzando Windows Bitlocker.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!