Come proteggere le tue applicazioni con l’impronta digitale

By | Ottobre 9, 2019
Come proteggere le tue applicazioni con l'impronta digitale

Vuoi proteggere le applicazioni piene di dati privati ​​sul tuo telefono Android? È possibile utilizzare l’impronta digitale per proteggerle. Scopri come! Il sensore di impronte digitali è diventato essenziale per i telefoni Android. Sempre più dispositivi ne hanno uno, e c’è stata anche un’importante evoluzione nei tipi di sensori nei dispositivi nel tempo. 


Il più comune è quello che si trova sulla parte posteriore, ma sempre più cellulari lo integrano sullo schermo. L’impronta digitale può essere utilizzata per molte funzioni.

Di solito utilizziamo l’impronta digitale per sbloccare il telefono, ma ci sono più opzioni disponibili. Ad esempio, le applicazioni possono essere bloccate grazie all’impronta. In questo modo, l’app verrà eseguita solo quando viene rilevata l’impronta dell’utente, impedendo alle persone senza autorizzazione di accedervi.

Come proteggere le tue applicazioni con l’impronta digitale

Proteggi le applicazioni con l’impronta digitale

In genere, un utente medio ha un’enorme quantità di dati memorizzati sul proprio telefono Android. Foto, password … è anche possibile che ci siano informazioni bancarie. Pertanto, non è conveniente per nessuno avere accesso a tali informazioni. Proteggere o bloccare le applicazioni con l’impronta digitale è una buona soluzione.

Consente a nessuno, ad eccezione dell’utente, di accedere a questa funzione. Pertanto, questo semplice gesto può essere un buon modo per proteggere le informazioni memorizzate sul telefono. Migliora la sicurezza e la privacy in pochi passaggi.

Come è possibile raggiungere questo obiettivo? Dipende in parte dal dispositivo. Ci sono smartphone Android che hanno la possibilità di farlo nativamente. Nel caso in cui non fosse possibile, ci sono applicazioni disponibili su Google Play che ti consentono di utilizzare questa funzione.

Proteggi le applicazioni con l’impronta digitale

Se il tuo smartphone Android ti dà la possibilità di proteggere le applicazioni utilizzando l’impronta digitale, puoi configurare tutto dalle impostazioni del dispositivo. Probabilmente non sai con certezza se ciò è possibile, ma puoi verificare in modo molto semplice se il tuo smartphone offre o meno questa funzione in modo nativo.

Per fare ciò, vai alle impostazioni di Android e poi nella sezione Sicurezza e impronte digitali (in alcuni smartphone la sezione delle impronte digitali è in sicurezza o ha una sua sezione). All’interno dell’impronta digitale è presente una sezione sulla privacy in cui potrebbe essere presente un’opzione per bloccare le applicazioni. In questa scheda ti viene chiesto di inserire il PIN.

Di seguito è riportato l’elenco completo delle applicazioni installate su Android. Accanto a ciascuno di esse è presente un interruttore, il vostro telefono vi offre la possibilità di bloccare con l’impronta digitale solo quelle che desiderate. Cosi facendo avete ordinato al telefono quali applicazioni devono essere protette con l’impronta digitale. La prossima volta, quando si accede a uno di esse, verrà richiesto l’impronta digitale o un PIN di sicurezza.

È probabile che lo smartphone Android che possiedi non offra tale funzione in modo nativo. Finché si dispone di un sensore di impronte digitali sul dispositivo, è possibile utilizzare delle applicazioni che offrono questa possibilità. Ce ne sono molte disponibili nel Google Play Store.

Applicazioni per proteggere le app con l’impronta digitale

Molti telefoni Android hanno un sensore di impronte digitali, ma non hanno la funzione di proteggere le applicazioni. In tal caso, ci sono applicazioni che vi permettono di avere questa funzione sul vostro dispositivo; in modo che sia possibile proteggere tramite le impronte digitali quelle applicazioni che hanno dati privati ​​o in cui è conveniente evitare gli occhi di persone curiose. Ci sono alcune di queste applicazioni disponibili, ma ce ne sono due che si distinguono dalle altre.

Hanno un buon funzionamento, svolgono il loro compito di proteggere la privacy degli utenti, oltre ad essere molto facili da usare . Ecco perché sono state selezionate queste due applicazioni.

App Lock: password con impronta digitale

Questa applicazione ti permetterà di scegliere quali applicazioni bloccare con l’impronta digitale. Ha un’interfaccia molto pulita e semplice che consente la navigazione e la gestione in totale comfort. Perfetto per tutti i tipi di utenti, indipendentemente dal loro livello di Android.

La prima cosa che l’applicazione richiede è stabilire un PIN o un modello con cui accedere alla sezione delle applicazioni di blocco. Al termine, sarai in grado di accedere alle impostazioni dell’applicazione. Lì è possibile attivare la funzione che consente di bloccare le applicazioni su Android utilizzando l’impronta digitale.

All’interno dell’applicazione è presente una sezione che mostra tutte le applicazioni presenti nel telefono. Viene visualizzato un interruttore accanto a loro, che deve essere attivato nel caso in cui si desideri proteggere questa app utilizzando l’impronta digitale. Quindi la prossima volta che apri l’app in questione, ti verrà chiesto innanzitutto di utilizzare il sensore di impronte digitali del telefono.

Il download di questa applicazione Android è gratuito; sebbene ci siano annunci e acquisti all’interno dell’applicazione, che non sono obbligatori. Puoi usare l’app gratuitamente.

Come bloccare WhatsApp con le impronte digitali

AppLocker | Lock Apps – Fingerprint, PIN, Pattern

Un’applicazione che fa le stesse cose dell’app precedente menzionata. Grazie all’app Locker è possibile bloccare le applicazioni su Android utilizzando l’impronta digitale. Questa applicazione offre in particolare alcune funzioni aggiuntive che la differenziano da altre applicazioni in questa categoria.

Oltre a consentire la funzione che stiamo cercando, App Locker impedisce che sia possibile disinstallare o disabilitare applicazioni protette su Android. Pertanto, se qualcuno ha avuto accesso al telefono, non può eliminare nessuna applicazione protetta dall’impronta digitale. Aumenta la sicurezza e la privacy sul dispositivo grazie a questa funzione, disponibile nell’app.

L’interfaccia di questa applicazione è comoda da usare: semplice e intuitiva. Ecco perché si adatta facilmente a tutti i tipi di utenti. Il download dell’applicazione è gratuito, sebbene ci siano acquisti e annunci al suo interno. Ma è possibile utilizzare l’app senza pagare.

Come avere un lettore per le impronte digitali su Android

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.