Come pulire il PC Windows 10 come un professionista

By | Febbraio 27, 2021
Come pulire il PC Windows 10 come un professionista

Che sia vecchio o nuovo, a nessuno piace usare un PC lento. Quindi, se stai cercando modi per ripulire il tuo PC e aumentare le prestazioni, sei nel posto giusto. In questo post, elencheremo i modi migliori per sbarazzarsi di file spazzatura, dati indesiderati, cache, cookie e ripulire Windows 10.


Normalmente, un computer funziona perfettamente per 1 / 2 anni ma, a volte, rallenta molto prima. Ciò non solo frustra l’utente, ma riduce anche la produttività. Detto questo, se stai cercando modi per eliminare i file non necessari su Windows 10 e pulire il PC, eccoli qui.

Modi rapidi ed efficaci per pulire lo spazio su disco su Windows 10

Nel tempo, mentre usiamo il PC, vengono accumulati file casuali, programmi inutilizzati, voci di registro non valide e altri dati spazzatura. Ciò occupa spazio di archiviazione e riempie lo spazio di archiviazione del dispositivo. Quindi, per mantenere i dati organizzati e liberare spazio su disco, è necessaria la pulizia del PC. Ecco come farlo.

1. Riavvia il PC


La memoria gioca un ruolo importante nella salute di un PC, quindi, ogni volta che si verificano problemi con il sistema, si consiglia di riavviare. Potrebbe sembrare una soluzione ovvia, ma ci dimentichiamo tutti di applicarla. Quindi, ogni volta che è necessario pulire il PC, riavviare il sistema per svuotare la RAM, chiudere i processi indesiderati, eliminare la cache ottenendo di conseguenza un PC semi-pulito e più veloce.

2. Pulisci il disco

Finora Windows 10 è la versione più intelligente tra i sistemi rilasciati da Microsoft. Utilizzando lo strumento di pulizia del disco integrato, puoi pulire facilmente i file non necessari e migliorare le prestazioni.

Per usarlo, nella barra di ricerca di Windows digita Pulizia disco> Pulisci file di sistema. Questo istruirà l’app per eseguire una scansione approfondita e verificare la presenza di vecchi aggiornamenti e file di registro.


Normalmente, puoi eliminare questi file ma ricorda che se pulisci le installazioni precedenti di Windows utilizzando questa opzione non puoi ripristinare le modifiche.

Ciò significa che dovresti usare questa opzione solo quando sei sicuro.

3. Eliminare i file spazzatura utilizzando Sensore di memoria

Per ripulire il sistema e rimuovere i file indesiderati, Microsoft ha aggiunto una nuova funzionalità chiamata Storage Sense in Windows 10. Usandolo puoi rimuovere facilmente i file non necessari e liberare spazio su disco. Per usarlo segui i passaggi seguenti:

  1. Premere Windows + I> Sistema> Archiviazione
  2. Qui puoi vedere che Storage Sense è disabilitato.
  3. Per abilitarlo, spostare il pulsante da sinistra a destra
  4. Successivamente, fare clic su Configura senso di archiviazione o eseguirlo ora
  5. Ora vedrai due opzioni per liberare spazio su disco. È possibile modificarli o fare clic sul pulsante Pulisci ora per pulire il disco.
  6. Una volta fatto, noterai una differenza. Se lo desideri, tienilo abilitato o disabilitalo.

4. Svuota cestino


Quando un file viene eliminato da un PC Windows, non viene cancellato. Invece, viene spostato nel Cestino in modo da poterlo ripristinare. A causa di ciò nel tempo, il Cestino occupa molto spazio e la spazzatura viene accumulata.

Quindi, lo svuotamento del Cestino è un passo importante nella pulizia del PC. Per liberare spazio e svuotare il Cestino, segui i passaggi seguenti:

  1. Cerca l’icona del Cestino sul desktop
  2. Fare doppio clic per aprirlo
  3. Qui vedrai tutti i file eliminati, controllali
  4. Se sei sicuro di voler rimuovere tutto, premi Ctrl + A per selezionare tutti i file
  5. Fare clic su Strumenti cestino> Svuota cestino
  6. In questo modo è possibile pulire i file eliminati che occupano spazio indesiderato.

Suggerimento: puoi anche ridurre le dimensioni del Cestino e impostare la frequenza con cui viene pulito automaticamente. Per fare ciò, fare clic con il pulsante destro del mouse sull’icona del Cestino presente sul desktop> Proprietà> Dimensioni personalizzate. Qui puoi specificare la dimensione massima.

5. Cancella la cache del browser, la cronologia e i file temporanei di Internet


Quando navighi sul Web, il tuo browser memorizza la cronologia delle ricerche, la cache e i cookie, questo aiuta a caricare rapidamente la pagina web. Ma nel tempo queste informazioni diventano obsolete e rallentano il tempo di caricamento della pagina. Pertanto, quando cerchi modi per pulire un PC, non trascurare mai di svuotare la cache del browser.

Oltre a questo, per ridurre il tempo di caricamento dei file, il tuo sistema salva anche la cache e anche questa diventa obsoleta nel tempo. Quindi, senza pensare troppo se vuoi pulire Windows, rimuovi la cache .

Per farlo, non hai bisogno di alcuna conoscenza tecnica; questo può essere fatto semplicemente andando alla cartella temp e svuotando la cache del browser. A tale scopo, attenersi alla procedura seguente:

  1. Premi Windows + R.
  2. Nella finestra Esegui, digita% temp%> ok.
  3. Questo aprirà la cartella temp. Se vuoi rimuovere tutti i file premi Ctrl + A. Oppure ordinali per data ed eliminali.

In questo modo pulirai il PC e rimuoverai i file temporanei indesiderati.

6. Disinstallare i file di programma obsoleti

Quando un’app viene disinstallata manualmente, i suoi resti si trovano spesso sulla macchina nella cartella AppData. Questo non solo ingombra il sistema, ma è anche responsabile della DLL e di altri errori.

Per accedere alla cartella AppData, premi Windows + R e inserisci %AppData%  > Ok

Qui potrai trovare tre sottocartelle: Local, LocalLow e Roaming. Passa attraverso ogni cartella> seleziona le tracce dei vecchi file ed eliminali.

Nota: mentre lo fai, elimina solo i file di cui sei sicuro. Non eliminare alcun file sconosciuto.

7. Pulisci miniature, file di registro

Miniature e file di registro vengono lasciati da un programma di installazione dell’app quando viene installata un’app. Questi file sono inutili e occupano spazio non necessario, quindi, quando si pulisce il PC, rimuovere questi file indesiderati è una buona idea.

Per farlo segui questi passaggi:

  1. Nella barra di ricerca di Windows digitare Pulizia disco
  2. Selezionare il risultato della ricerca e l’unità da cui si desidera pulire le miniature, i file di registro
  3. Selezionare per contrassegnare la casella accanto a Miniature, File temporanei Internet, File di programma scaricati> Ok
  4. In questo modo verranno puliti tutti i file indesiderati e temporanei, cancellando così il PC Windows.

8. Aggiorna Windows 10

Dopo aver eseguito tutti i passaggi precedenti, se ritieni di non aver bisogno di software o giochi di terze parti. Ciò significa che hai solo bisogno di file personali e vuoi pulire altri dati, prova ad aggiornare Windows.

Nota: questo installerà una copia pulita dell’ultima versione di Windows 10 e rimuoverà le app installate sul PC.

Per aggiornare Windows, segui i passaggi seguenti:

  1. Premi Windows + I > Aggiorna e sicurezza
  2. Fai clic su Ripristino nel riquadro di sinistra> “Scopri come ricominciare da capo con un’installazione pulita di Windows”
  3. Verrai reindirizzato a una nuova pagina> scorri verso il basso e fai clic su Scarica strumento ora.
  4. Questo installerà lo strumento Aggiorna Windows> lo avvierà e inizierà ad aggiornare Windows.
  5. Quando viene chiesto se si desidera salvare o meno i file personali, selezionare Conserva solo file personali e seguire le istruzioni.
  6. Ora otterrai una nuova versione di Windows su cui verranno salvati i tuoi file.

9. Elimina file di grandi dimensioni e vecchi download

Se pensi di avere più file di grandi dimensioni indesiderati e vecchi download sul tuo sistema, eliminali per pulire Windows 10. Per sapere come farlo puoi leggere il nostro post su come disinstallare completamente i programmi su Windows 10. Ciò contribuirà a eliminare questi file e pulire il sistema.

10. Eliminare Ripristino configurazione di sistema e copie shadow

A volte, solo per essere più attenti, creiamo più punti di ripristino del sistema e copie shadow. Questo non solo ingombra il sistema, ma occupa anche spazio non necessario. Quindi, per pulire il sistema e rimuovere tutti questi dati indesiderati, si consiglia di rimuovere i vecchi punti di ripristino del sistema e le copie shadow che sai non servono. Questo non solo aiuta a pulire il sistema, ma aiuta anche a mettere a punto e velocizzare il sistema.

11. Deframmentare il disco rigido

Quando richiesto, Windows 10 esegue automaticamente gli strumenti di deframmentazione del disco. Ma dal momento che stiamo parlando di ripulire Windows 10, vi suggeriamo di deframmentare manualmente il disco rigido.

Questo può essere fatto utilizzando lo strumento integrato.

  1. Per eseguire lo strumento di deframmentazione integrato di Windows, nella barra di ricerca di Windows, digita Deframmenta e ottimizza unità e premi Invio.
  2. Ora seleziona l’unità che desideri deframmentare e attendi che l’operazione venga eseguita.

12. Pulire le voci di registro non valide

Le storie dell’orrore sulla pulizia del registro di Windows sono molto popolari, l’eliminazione di una voce errata o le modifiche senza un’adeguata conoscenza possono bloccare il tuo computer.

Ma per un PC pulito è importante mantenere il registro ottimizzato. Come voci spazzatura, se memorizzate nel registro di Windows, rallenta il sistema.

Per eseguire questa operazione, ti consigliamo di utilizzare il miglior software Registry Cleaner.

Nota: prima di apportare modifiche al registro, si consiglia di eseguire un backup completo del registro. Per sapere come farlo, leggi il nostro post su Come eseguire il backup del registro di Windows. Ciò aiuterà ad annullare le modifiche se qualcosa va storto.

13. Eseguire un’applicazione di sicurezza affidabile

Successivamente, per correggere errori comuni di Windows causati da virus, si consiglia di eseguire un software antivirus affidabile. Ciò contribuirà a ripulire il PC e migliorare le prestazioni.

Nota: le istruzioni per eseguire un antivirus su PC variano da app a app. Ma troverai sempre due opzioni: scansione completa e profonda. Facendo clic su uno dei due è possibile eseguire la scansione del sistema alla ricerca di infezioni e metterle in quarantena.

Suggerimento: Le migliori alternative ad Avast Antivirus

14. Aggiorna Windows e il software installato

Uno dei modi più semplici per mantenere i sistemi puliti e ottimizzati è utilizzare Windows e software aggiornati. Questo aiuta a proteggere il sistema dagli attacchi più recenti e correggere i bug responsabili del rallentamento del sistema.

Per verificare se stai utilizzando l’ultima versione di Windows o meno, segui i passaggi spiegati di seguito:

  1. Premi Windows + I> Aggiornamento e sicurezza  >  Windows Update  > Verifica aggiornamenti. 

Attendi che cerchi gli aggiornamenti, se disponibili, verranno installati automaticamente.

Fatto ciò, assicurati di eseguire l’ultima versione di tutto il software installato.

15. Eseguire la risoluzione dei problemi di Windows integrata

Per risolvere problemi comuni, Windows 10 fornisce uno strumento di risoluzione dei problemi integrato. Per usarlo, segui i passaggi seguenti:

  1. Premere Windows + I> Aggiornamento e sicurezza> selezionare la  categoria  Risoluzione dei  problemi
  2. Successivamente, fai clic su Ulteriori strumenti di risoluzione dei problemi e accedi a tutti i 17 strumenti di risoluzione dei problemi per risolvere il problema che stai affrontando.

Oltre a questo, puoi anche eseguire attività di manutenzione del sistema. A tale scopo, attenersi alla procedura seguente:

  1. Digitare Pannello di controllo nella barra di ricerca di Windows.
  2. Cerca l’opzione Risoluzione dei problemi.
  3. Nel caso in cui non sia possibile individuarlo, fare clic su Visualizza per e modificare l’impostazione su Icone grandi.
  4. Verrà aperto il sistema e lo strumento di risoluzione dei problemi di sicurezza.
  5. Selezionare quello che si desidera eseguire e seguire le istruzioni sullo schermo.

16. Aggiorna i vecchi driver

Driver difettosi, corrotti o obsoleti possono causare problemi seri come Blue Screen of Death, malfunzionamento dei dispositivi e altro. Quindi, per evitare tali problemi, è meglio tenerli aggiornati. Questa operazione può essere eseguita tramite Gestione dispositivi, visitando il sito del produttore o utilizzando uno strumento di aggiornamento del driver.

Se vuoi aggiornarli da solo, ti suggeriamo di leggere il nostro post su come aggiornare manualmente i driver. Ora vedrai una differenza nelle prestazioni del sistema.

Conclusione: come pulire Windows 10

Quindi, abbiamo spiegato i modi migliori ed efficaci per pulire il tuo Windows 10 e aumentare le prestazioni. Utilizzando questi passaggi è possibile eseguire tutte queste attività con pochi clic. Ciò significa che se hai poco tempo ma desideri un PC Windows pulito, puoi comunque averlo con molta semplicità.

Inoltre, utilizzando lo Scheduler, è possibile pianificare le scansioni e mantenere il sistema ottimizzato.

  • Per utilizzarlo fare clic sulle tre linee in pila presenti in alto a sinistra> Impostazioni> Pianificazione.

Ovviamente, se non si desidera utilizzare lo strumento, è possibile eseguire tutte le azioni manualmente, ma farlo richiederà molto tempo e sarà necessario prestare attenzione. Quindi, sta a te decidere cosa decidere e come pulire la tua macchina Windows.  Fateci sapere quale metodo avete scelto e quanto vi ha aiutato nel pulire il vostro PC Windows.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!