Recuperare foto cancellate dal cellulare: guida completa

By | Luglio 18, 2023
recuperare foto cancellate dal cellulare

Hai cancellato accidentalmente delle foto importanti mentre facevi un po’ di pulizia sul tuo smartphone? Non preoccuparti, tutti commettiamo errori, ma la buona notizia è che potresti non aver detto ancora addio definitivamente alle tue preziose immagini. Se lo spazio di memoria in cui erano archiviate non è stato sovrascritto da altri dati, esiste ancora la possibilità di ripristinare le tue foto e riaverle tra le tue mani, almeno in parte. Non è un’impresa impossibile, purché tu utilizzi gli strumenti appropriati. Quali sono, quindi, gli “strumenti appropriati” ai quali faccio riferimento? Fortunatamente, esistono diverse soluzioni alle quali puoi rivolgerti: alcune possono essere utilizzate direttamente dal tuo smartphone, mentre altre richiedono l’uso di un computer. È importante scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze e provare a recuperare le foto cancellate dal tuo cellulare. Di seguito, troverai le istruzioni necessarie per procedere.


Le soluzioni che andremo a esaminare sono compatibili sia con i dispositivi Android che con gli iPhone, funzionano con le versioni più diffuse dei rispettivi sistemi operativi di Google e Apple e non richiedono configurazioni complesse per essere utilizzate. Ti basterà dedicare qualche minuto del tuo tempo libero per sperimentarle. Incrociamo le dita affinché tu riesca a recuperare le foto cancellate per errore!

Come recuperare foto cancellate dal cellulare Android tramite Google Foto

Hai mai cancellato accidentalmente delle foto importanti dal tuo smartphone? Non preoccuparti, esiste un modo semplice per recuperarle. Se stai utilizzando Google Foto per visualizzare e gestire le immagini sul tuo dispositivo Android, potresti essere fortunato e trovare le tue foto nel Cestino dell’app stessa. Sì, hai sentito bene, Google Foto ha un Cestino! Come recuperare foto cancellate da Google Foto

Quando elimini una foto su Google Foto, essa non viene cancellata immediatamente. Invece, viene spostata in una cartella temporanea chiamata Cestino, dove rimane per un certo periodo di tempo prima di essere definitivamente eliminata. Questo processo di eliminazione definitiva avviene entro 60 giorni. Quindi, se hai cancellato delle foto di cui ora hai bisogno, il Cestino potrebbe essere il tuo salvatore.

Per controllare se le tue foto eliminate sono ancora nel Cestino di Google Foto, segui questi semplici passaggi. Prima di tutto, sblocca il tuo dispositivo Android e accedi alla home screen o al drawer. Cerca l’icona di Google Foto, riconoscibile dalla sua girandola colorata, e aprila.

Una volta che sei nella schermata principale dell’app, tocca l’opzione “Raccolta” nell’angolo in basso a destra e seleziona “Cestino” nella nuova schermata visualizzata. Ora, se ci sono foto eliminate di tuo interesse nel Cestino, tocca l’opzione “Seleziona” nell’angolo in alto a destra. Seleziona le foto che desideri ripristinare e tocca l’opzione “Ripristina” in basso. Infine, conferma le tue intenzioni toccando nuovamente “Ripristina” nel menu che compare.

Ricorda che il Cestino di Google Foto mantiene le tue foto eliminate solo per un certo periodo di tempo, quindi è importante agire prontamente. Inoltre, assicurati di non svuotare il Cestino accidentalmente, altrimenti le foto saranno perse per sempre.

Quando si tratta di recuperare foto cancellate dal cellulare, Google Foto offre un’opzione semplice e immediata. Ricorda di controllare sempre il Cestino dell’applicazione e di agire prontamente per evitare la perdita definitiva delle tue preziose immagini. Speriamo che queste informazioni ti siano state utili e ti auguriamo buona fortuna nel recupero delle tue foto!

Come recuperare foto cancellate dal cellulare Android tramite DiskDigger photo recovery

Sei alla ricerca disperata delle tue foto cancellate e non hai trovato alcuna traccia nel Cestino di Google Foto? Non disperare, abbiamo la soluzione per te. DiskDigger photo recovery è un’app straordinaria che ti permetterà di recuperare le tue immagini cancellate, sia in formato JPG che in formato PNG.


DiskDigger offre anche una versione a pagamento con funzionalità avanzate, come il ripristino di archivi compressi, app e molti altri tipi di file. Tuttavia, al momento, ci concentreremo sulla versione gratuita, che soddisferà le tue esigenze di recupero delle foto cancellate. Questa app può operare sia sulla memoria interna del tuo smartphone che sulle schede SD, ma per ottenere i migliori risultati, sarà necessario eseguire il root del dispositivo.

Per scaricare e installare DiskDigger sul tuo dispositivo, dirigi il tuo browser verso il Play Store, cerca l’app DiskDigger nella sezione dedicata e premi il pulsante “Installa”. Nel caso in cui tu stia utilizzando un dispositivo privo dei servizi Google, puoi scaricare l’app da store alternativi. Una volta installata, troverai l’icona di DiskDigger nella tua home screen o nel drawer.

Una volta aperta l’app, concedi tutte le autorizzazioni richieste. Dopo di ciò, rifiuta l’aggiornamento alla versione Pro, a meno che tu non sia interessato alle funzionalità avanzate offerte dalla versione a pagamento. Successivamente, seleziona l’unità in cui desideri cercare le foto (solitamente viene selezionata quella predefinita). Quindi, spunta la casella accanto alla voce “JPG” e/o accanto alla voce “PNG”, a seconda se desideri recuperare solo le foto scattate con la fotocamera del telefono o anche gli screenshot e le immagini scaricate da Internet. Infine, premi il pulsante “OK”.


Ora, aspetta pazientemente che DiskDigger completi la scansione. Una volta terminata, verranno visualizzate le miniature delle immagini che potrebbero essere recuperate. Seleziona le foto che desideri recuperare, quindi premi il pulsante “Recover” che si trova nella parte inferiore dell’app. A questo punto, potrai scegliere se inviare le foto tramite email, salvarle su un servizio di cloud storage o sulla memoria del telefono, oppure trasferirle tramite server FTP. Basta selezionare l’icona corrispondente e seguire le istruzioni.

Con DiskDigger photo recovery, avrai la possibilità di recuperare le tue preziose foto cancellate dal tuo cellulare. Segui attentamente le istruzioni fornite e presto potrai riavere indietro i tuoi ricordi più cari. Non lasciare che le foto cancellate siano perdute per sempre, sfrutta l’efficacia di DiskDigger e ritorna ad ammirare quei momenti speciali che credevi persi per sempre.

Come recuperare foto cancellate dal cellulare Android tramite Undeleter Recover Files & Data

Hai accidentalmente cancellato delle foto importanti dal tuo cellulare e non sai come recuperarle? Non preoccuparti, c’è una soluzione! Undeleter Recover Files & Data è un’applicazione Android che ti permette di ripristinare foto, video e altri tipi di file cancellati dal tuo dispositivo. Non solo è facile da usare, ma offre anche diverse opzioni per personalizzare il processo di recupero in base alle tue esigenze.

Per iniziare, basta scaricare Undeleter Recover Files & Data dal Play Store o da altri store alternativi, nel caso in cui non avessi accesso ai servizi Google sul tuo dispositivo. Una volta installata l’app, aprila e concedi i permessi necessari per il suo corretto funzionamento.

La schermata principale di Undeleter Recover Files & Data ti darà accesso a diverse opzioni. Seleziona “Restore files” per avviare il recupero dei file cancellati. Successivamente, specifica la posizione da cui desideri recuperare le foto. Puoi scegliere di effettuare una scansione generica o approfondita, a seconda della situazione.

Inoltre, puoi selezionare i formati di file che desideri ripristinare, come ad esempio JPG o PNG, nella sezione Immagini. Questo ti permetterà di concentrarti esclusivamente sulle foto che desideri recuperare. Una volta impostate le opzioni desiderate, premi il pulsante “Scansione” per avviare il processo di recupero.


Attendi pazientemente mentre Undeleter Recover Files & Data analizza la posizione selezionata. Una volta completata l’analisi, l’app mostrerà un elenco delle foto rilevate che possono essere recuperate. Se desideri salvare le foto, dovrai acquistare la versione completa dell’app al prezzo di 3,19 euro. Tocca le anteprime delle immagini che desideri recuperare, quindi premi il pulsante con i tre puntini in alto a destra e seleziona “Salva il file” dal menu che si apre. Infine, indica la posizione di output in cui desideri salvare le foto recuperate.

Undeleter Recover Files & Data ti offre una soluzione efficace per recuperare le foto cancellate dal tuo telefono Android. Con la sua interfaccia intuitiva e le diverse opzioni di personalizzazione, ti permette di recuperare facilmente i tuoi ricordi preziosi. Quindi, se hai bisogno di recuperare foto cancellate, non esitare a provare Undeleter Recover Files & Data e assicurati di salvare i tuoi file importanti in modo sicuro.

Come recuperare foto cancellate iPhone

Recuperare le foto cancellate dal tuo iPhone può sembrare una sfida, ma esistono dei metodi che puoi provare. Se desideri recuperare le tue preziose immagini, segui i passaggi che ti suggeriamo di seguito.

Innanzitutto, ti consigliamo di aprire l’app “Foto” sul tuo dispositivo iPhone. Questa è l’app predefinita per la gestione delle immagini su iOS e potrebbe rivelarsi molto utile nel tuo processo di recupero. Una volta aperta l’app, cerca la sezione “Cestino” o “Eliminati di recente”. Di solito, le foto e i video eliminati vengono conservati in questa sezione per un periodo di 30 giorni. Durante questo intervallo di tempo, hai la possibilità di recuperare le foto cancellate. Tuttavia, dopo il termine dei 30 giorni, le foto vengono eliminate definitivamente e non possono essere recuperate.

Per trovare questa sezione, sblocca il tuo iPhone (se necessario) e accedi alla home screen o alla libreria delle app. Una volta lì, individua l’app “Foto” (quella con un’icona raffigurante un fiore colorato su sfondo bianco) e aprila. All’interno dell’app, cerca l’opzione “Album” nella parte inferiore dello schermo. Successivamente, scorri verso il basso fino a trovare la sezione “Altro” e seleziona “Eliminati di recente”.

Se hai fortuna, potresti trovare le foto cancellate che desideri recuperare in questa sezione. Per farlo, tocca il pulsante “Seleziona” nell’angolo in alto a destra dello schermo. Quindi, individua e seleziona le foto di tuo interesse. Una volta selezionate, fai tap sulla scritta “Recupera” in basso. Infine, premi il pulsante “Recupera [numero] foto” per completare il processo.

Se, sfortunatamente, le foto che cerchi non sono presenti nella sezione “Eliminati di recente”, è importante sapere che Apple ha delle restrizioni che limitano il recupero dei dati direttamente da iOS, a differenza di quanto accade su Android. Tuttavia, esistono soluzioni alternative che puoi provare utilizzando un computer. Nella sezione successiva, ti forniremo ulteriori suggerimenti e strumenti che potrebbero esserti utili per recuperare le tue foto cancellate. Recuperare foto cancellate iPhone: guida completa

Come recuperare foto cancellate dal cellulare tramite PC con PhotoRec (Windows/macOS/Linux)

Molti di noi hanno affrontato il dilemma di perdere preziose foto sul proprio cellulare. Se sei alla ricerca di un metodo affidabile per recuperare le tue immagini cancellate, PhotoRec potrebbe essere la soluzione che stai cercando. Questo potente software, disponibile gratuitamente e in formato open source, ti consente di recuperare file cancellati non solo da schede di memoria, ma anche da hard disk, chiavette USB e altri dispositivi di archiviazione.

PhotoRec è compatibile con diversi sistemi operativi, tra cui Windows, macOS e Linux. Tuttavia, solo la versione per Windows dispone di un’interfaccia grafica intuitiva. È interessante notare che il programma viene fornito con TestDisk, un software aggiuntivo che consente la riparazione di dischi danneggiati e il recupero di partizioni perse, anche se in questa sede ci concentriamo esclusivamente su PhotoRec.

Per iniziare, scarica PhotoRec dal sito ufficiale del produttore e seleziona la versione appropriata per il tuo sistema operativo, cercando la sezione “TestDisk & PhotoRec x.x (data di rilascio)”.

Una volta completato il download, se stai utilizzando Windows, estrai i file dall’archivio ZIP in una cartella a tua scelta e avvia il file “qphotorec_win.exe” al suo interno.

All’avvio di PhotoRec, verrà visualizzata una finestra sul tuo desktop. Premi il pulsante “Sì” e, successivamente, espandi il menu a tendina posizionato nella parte superiore. Seleziona l’unità che corrisponde alla tua microSD e clicca sulla partizione primaria della scheda, identificata come FAT32, FAT16 o exFAT. Assicurati di selezionare le opzioni “FAT/NTFS/HFS+/ReiferFS” e “Free” spuntando le relative caselle di controllo.

A questo punto, fai clic sul pulsante “Formati dei file” per scegliere i tipi di file che desideri recuperare, ad esempio JPG e/o PNG. Prima di selezionare le tue preferenze, premi il pulsante “Reset” per annullare la selezione predefinita di PhotoRec. Successivamente, spunta le caselle di controllo accanto ai tipi di file desiderati e fai clic su “OK” per salvare le modifiche.

Infine, fai clic sul pulsante “Naviga”, seleziona la cartella in cui desideri salvare le foto recuperate e premi il pulsante “Cerca” per avviare il processo di recupero dei dati. Tutte le immagini individuate da PhotoRec verranno automaticamente salvate nella cartella di destinazione che hai selezionato.

Se stai utilizzando PhotoRec su macOS, apri l’archivio “tar.bz2” scaricato e estrai i file in una posizione a tua scelta. Per avviare il programma, fai clic destro sull’icona di PhotoRec e seleziona “Apri” dal menu contestuale.

Una volta avviato, verrà visualizzata la finestra del Terminale. Utilizzando la freccia destra della tastiera, seleziona l’opzione “Sudo” e premi “Invio”. Inserisci la password di amministrazione del tuo Mac quando richiesto.

Successivamente, seleziona l’unità corrispondente alla microSD del tuo cellulare, scegli la partizione su cui desideri agire e seleziona il sistema di file con cui la partizione è formattata. Puoi scegliere se eseguire una semplice scansione dello spazio contrassegnato come libero o effettuare una scansione più approfondita di tutta l’unità.

Infine, seleziona la cartella in cui desideri salvare il contenuto della scheda di memoria dopo il recupero. Premi il tasto “C” sulla tastiera per confermare l’avvio dell’analisi e del recupero delle foto. Attendi il completamento della procedura.

Grazie a PhotoRec, hai ora la possibilità di recuperare le tue foto cancellate dal cellulare in modo semplice e affidabile. Segui le istruzioni fornite e riacquista le tue preziose immagini, che altrimenti sarebbero andate perdute per sempre.

Come recuperare foto cancellate dal cellulare tramite PC con EaseUS MobiSaver (Windows/macOS)

Sei alla ricerca di un modo per recuperare le foto cancellate dal tuo cellulare? Non preoccuparti, abbiamo la soluzione che fa al caso tuo. In questo articolo ti illustreremo come utilizzare EaseUS MobiSaver, un potente software disponibile per Windows e macOS, che ti consentirà di recuperare le tue preziose immagini, messaggi, note e contatti direttamente dalla memoria del telefono o dai backup, inclusi quelli su iCloud. Sia che tu possieda un iPhone o un dispositivo Android, EaseUS MobiSaver è la scelta ideale per recuperare i tuoi file persi.

Se sei un utente iPhone e desideri recuperare foto cancellate dal cellulare utilizzando il tuo computer, EaseUS MobiSaver Free è la soluzione che fa al caso tuo. Tuttavia, tieni presente che non è completamente gratuito: la versione gratuita ti consente di recuperare un solo file oppure cinque contatti alla volta.

Per scaricare EaseUS MobiSaver, visita il sito ufficiale del programma e fai clic sul pulsante “Scarica gratis” contrassegnato dal logo del sistema operativo che stai utilizzando. Una volta completato il download, se stai utilizzando Windows, apri il file .exe ottenuto e segui le istruzioni guidate. Assicurati di selezionare l’italiano come lingua di installazione per una maggiore comodità.

Se, invece, utilizzi macOS, apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina l’icona di EaseUS MobiSaver nella cartella “Applicazioni” del tuo Mac. Fai clic destro sull’icona e seleziona “Apri” per superare le restrizioni applicate da macOS agli sviluppatori non certificati. Questa operazione va effettuata solo al primo avvio.

Una volta avviato il programma, collega il tuo iPhone al computer utilizzando il cavo di ricarica e fai clic sul pulsante “Recupera da dispositivo iOS” per consentire a EaseUS MobiSaver di analizzare la memoria del tuo telefono alla ricerca di file eliminati. Seleziona il nome del tuo dispositivo dalla schermata successiva e fai clic sul pulsante “Scansiona” per avviare l’analisi della memoria.

Una volta completata la scansione, puoi utilizzare la barra laterale di sinistra per navigare tra i dati recuperati. Seleziona la casella accanto alla voce “Foto” e “App Foto” nel menu “Foto/Video” per visualizzare solo le immagini. Trova le foto di tuo interesse, selezionale e fai clic sul pulsante “Recupera” per salvarne una copia sul tuo computer.

Se non riesci a trovare la foto desiderata nella memoria del tuo iPhone, torna alla schermata iniziale di EaseUS MobiSaver e prova ad avviare una scansione dei backup di iTunes. Puoi scegliere di controllare i backup salvati localmente o quelli salvati online su iCloud. In questo modo, avrai la possibilità di recuperare le tue foto cancellate da diverse fonti.

Recuperare le foto cancellate dal cellulare non è mai stato così facile. Grazie a EaseUS MobiSaver, potrai ripristinare i tuoi preziosi ricordi in pochi semplici passaggi. Non lasciare che le foto cancellate siano perse per sempre, prova EaseUS MobiSaver e riporta alla luce i tuoi momenti più memorabili. Guida completa per recuperare le tue foto su Android

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.