Come recuperare chat Whatsapp cancellate

By | Luglio 17, 2023
recuperare chat whatsapp

Hai commesso un errore e hai accidentalmente eliminato una o più conversazioni su WhatsApp? Ora ti chiedi se sia possibile recuperarle? Bene, se hai avuto la buona sorte di eseguire un backup di WhatsApp, allora la risposta è sì. Se desideri conoscere la procedura da seguire, continua a leggere. In questo articolo, ti illustrerò le operazioni necessarie per recuperare le chat eliminate su WhatsApp, concentrandoci sulle piattaforme supportate dal servizio. Prima di tutto, desidero chiarire che ti fornirò istruzioni sia per il recupero effettivo delle chat cancellate, sia per le conversazioni che sembrano cancellate ma sono in realtà state solo archiviate, ovvero nascoste dalla schermata principale dell’applicazione. Non importa quale sia la situazione, non preoccuparti: non dovrai affrontare complessi procedimenti fuori dalla tua portata.


Come recuperare chat Whatsapp cancellate Android

Se hai l’esigenza di recuperare chat cancellate su WhatsApp utilizzando un dispositivo Android, puoi raggiungere il tuo obiettivo attraverso un processo semplice. Tuttavia, è fondamentale assicurarti di aver creato un backup in precedenza e che il tuo smartphone o tablet sia associato allo stesso numero di telefono e account Google del dispositivo da cui proviene il backup.

Per verificare la disponibilità di un backup, puoi sfruttare la funzione dedicata di WhatsApp. Prendi il tuo smartphone, sbloccalo e avvia WhatsApp selezionando l’icona corrispondente, riconoscibile per il suo fumetto verde e la cornetta telefonica bianca. Quindi, tocca l’icona dei tre puntini verticali in alto a destra e seleziona “Impostazioni” dal menu a comparsa.

Successivamente, vai su “Chat” e seleziona “Backup delle chat”. Controlla la data dell’ultimo backup effettuato, se presente. Se la data dell’ultimo backup è successiva a quella desiderata (cioè la data in cui i messaggi da recuperare erano ancora presenti in WhatsApp), puoi fare affidamento sui backup locali dell’applicazione.

È importante sapere che su Android, oltre ai backup su cloud (come Google Drive), WhatsApp crea anche backup locali che si accumulano nel tempo, consentendo di ripristinare l’app a uno stato precedente rispetto all’ultimo backup creato. Questa opzione non è disponibile per i backup su cloud. Per verificare la data dell’ultimo backup offline di WhatsApp, puoi utilizzare qualsiasi file manager, ad esempio “Files” di Google. Accedi alla cartella \Home\WhatsApp\Databases o SD\WhatsApp\Databases e controlla le date dei file denominati “msgstore-[data].1.db.crypt12” (dove [data] rappresenta il giorno in cui è stato creato il backup).

Una volta fatto ciò, vediamo come procedere con il ripristino dei dati. Se il backup è stato effettuato su Google Drive, assicurati che il tuo telefono sia associato allo stesso account Google e numero di telefono del dispositivo da cui è stato generato il backup. Per farlo, accedi alle impostazioni del tuo dispositivo, tocca sull’icona dell’ingranaggio per accedere alle impostazioni, quindi seleziona “Account” e verifica l’indirizzo email visualizzato nella schermata successiva, relativa a Google.

Se il backup è stato effettuato sulla memoria del dispositivo, utilizza un file manager come “Files” di Google per accedere alla cartella \Home\WhatsApp\Databases o SD\WhatsApp\Databases (a seconda del tipo di memoria del tuo smartphone) e sposta il file di backup in una posizione diversa o su un servizio di cloud storage. Se preferisci, puoi anche ripristinare un backup più vecchio rinominando uno dei file denominati “msgstore-[data].1.db.crypt12” (dove [data] rappresenta il giorno in cui è stato creato il backup), che si trovano sempre nella cartella Databases, in “msgstore.db.crypt12”.

Dopo aver eseguito i passaggi sopra descritti, puoi finalmente procedere con l’azione effettiva. Inizia eliminando l’app di WhatsApp. Per farlo, tieni premuta l’icona di WhatsApp sulla schermata principale o nel drawer e trascinala sull’icona del cestino che appare in alto sullo schermo. In alternativa, vai su “Impostazioni” > “App”, seleziona WhatsApp e premi il pulsante “Disinstalla” due volte consecutive. Per ulteriori dettagli, puoi fare riferimento alle istruzioni contenute nella mia guida su come disinstallare le app su Android.

Successivamente, scarica e reinstalla WhatsApp visitando la sezione corrispondente sul Play Store e toccando il pulsante “Installa”. Avvia quindi l’app toccando il pulsante “Apri” che appare sullo schermo o selezionando l’icona appena aggiunta sulla schermata principale. Se hai bisogno di ulteriori istruzioni, puoi consultare il mio articolo su come installare WhatsApp su Android.


Ora, se hai eseguito un backup locale, inserisci il file corrispondente che hai temporaneamente spostato in precedenza nella posizione indicata. Successivamente, visita la pagina relativa alle app che hanno accesso al tuo account Google e rimuovi WhatsApp da quelle elencate (in modo da forzare la ricerca di backup locali anziché sul cloud da parte dell’applicazione).

Indipendentemente dal tipo di backup effettuato, segui la procedura di configurazione iniziale di WhatsApp, accetta i termini di utilizzo del servizio, inserisci e verifica il tuo numero di telefono. In questo momento, dovrebbe manifestarsi una schermata per il recupero dei backup precedenti.

Tocca il pulsante “Ripristina”, attendi l’avvio e il completamento del ripristino del backup e quindi premi “Fine”. Ricorda che se avevi impostato un backup crittografato end-to-end, dovrai fornire anche la relativa password prima di procedere al ripristino delle chat. Infine, configura nuovamente il tuo nome e l’immagine del profilo. Accedendo alla sezione “Chat” dell’app, ritroverai le chat che avevi precedentemente eliminato.


Come recuperare chat Whatsapp cancellate iPhone

Nel presente articolo, ti mostreremo un metodo efficace per recuperare le chat cancellate su WhatsApp utilizzando un dispositivo iPhone. Seguendo le istruzioni fornite di seguito, sarai in grado di recuperare i tuoi preziosi messaggi eliminati e ripristinarli sul tuo telefono. È importante notare che questo metodo si basa sull’utilizzo dei backup effettuati su iCloud in precedenza, quindi assicurati di aver effettuato correttamente i backup delle tue chat su questo servizio di archiviazione cloud.

Prima di iniziare, verifica se hai un backup disponibile per il ripristino delle tue chat precedenti. Per farlo, accendi il tuo iPhone, sbloccalo e apri l’app di WhatsApp selezionando l’icona verde con il fumetto e la cornetta telefonica bianca. Una volta all’interno dell’app, tocca l’opzione “Impostazioni” situata nell’angolo inferiore destro della schermata principale.

Successivamente, seleziona “Chat” e poi “Backup delle chat”. Assicurati che sia presente un backup e controlla la data dell’ultimo backup effettuato (questa informazione sarà visualizzata nella parte superiore dello schermo).

Se non hai attivato il backup su iCloud, ecco cosa devi fare: vai alla schermata principale di iOS, individua l’icona “Impostazioni” con l’immagine di un ingranaggio e toccala. Poi, seleziona il tuo nome nella parte superiore dello schermo. Se non hai effettuato l’accesso con il tuo ID Apple, seleziona l’opzione appropriata e segui le istruzioni per accedere. Nella schermata successiva, tocca “iCloud” e assicurati che le voci “iCloud Drive” e “WhatsApp” siano attivate (se non lo sono, attivali manualmente).

Una volta completati i passaggi precedenti, puoi procedere al recupero delle tue chat cancellate. Per cominciare, elimina l’app di WhatsApp dal tuo dispositivo. Tocca e tieni premuta l’icona di WhatsApp nella schermata principale del tuo iPhone. Quando compare l’opzione “Elimina app”, tocca su di essa e conferma l’eliminazione quando richiesto. Se hai bisogno di ulteriori dettagli su come disinstallare le app su iPhone, puoi consultare una guida specifica su questo argomento.

Successivamente, scarica nuovamente l’app di WhatsApp dall’App Store. Apri l’App Store, cerca WhatsApp e tocca il pulsante “Ottieni” seguito da “Installa”. Potrebbe essere necessario fornire l’autenticazione tramite Face ID, Touch ID o la password del tuo ID Apple. Una volta completata l’installazione, apri l’app di WhatsApp toccando il pulsante “Apri” o selezionando l’icona aggiunta alla schermata principale del tuo iPhone. Se desideri ulteriori dettagli su come scaricare WhatsApp su iPhone, puoi consultare una guida dedicata a questo argomento.


Al momento dell’avvio dell’app, segui la procedura di configurazione iniziale. Accetta i termini di servizio di WhatsApp e verifica il tuo numero di telefono. Quando viene rilevato il backup su iCloud, tocca l’opzione “Ripristina cronologia chat”. Infine, imposta il tuo nome e aggiungi una foto del profilo. A questo punto, troverai le chat precedentemente eliminate nella sezione “Chat” dell’applicazione. Se avevi impostato un backup crittografato end-to-end, dovrai inserire anche la relativa password per procedere al ripristino dei messaggi.

Seguendo queste istruzioni, avrai successo nel recupero delle chat cancellate su WhatsApp utilizzando un dispositivo iPhone. Ricorda di aver effettuato regolarmente backup delle tue chat su iCloud per garantire la disponibilità di dati importanti nel caso in cui si verifichi la perdita o l’eliminazione accidentale delle conversazioni. Guida completa per recuperare le tue foto su Android

Come recuperare chat Whatsapp cancellate PC

Se ti stai chiedendo come recuperare le chat cancellate di WhatsApp direttamente dal tuo PC, è importante comprendere che non è possibile farlo utilizzando il client di WhatsApp per computer. Questo software, disponibile per Windows e macOS, e l’interfaccia Web sono solo delle estensioni dell’app mobile, funzionanti esclusivamente quando il tuo smartphone è connesso a Internet. Ho approfondito questo argomento nella mia guida su come usare WhatsApp su PC. Quindi, se desideri accedere alle tue conversazioni eliminate di WhatsApp tramite il tuo computer, dovrai seguire la procedura di recupero delle chat descritta nei passaggi precedenti per dispositivi Android e iOS, a seconda del tipo di smartphone che possiedi. Recuperare dati da telefono rotto: Guida completa e consigli utili

Come recuperare chat Whatsapp cancellate senza backup

Se ti stai chiedendo se è possibile recuperare le chat di WhatsApp che hai cancellato senza l’utilizzo di backup, sia perché non ne hai uno disponibile o semplicemente perché preferisci seguire un approccio alternativo rispetto a quello menzionato in precedenza, abbiamo una buona notizia per te.

Sì, esiste una soluzione. Puoi tentare di recuperare le conversazioni desiderate direttamente dalla memoria del tuo telefono utilizzando applicazioni o software per computer che sono appositamente progettati per il recupero dei dati. Questa opzione richiede il collegamento del tuo smartphone al PC.

Esistono diverse app che possono aiutarti in questa situazione, come ad esempio EaseUS MobiSaver per Android. In alternativa, ci sono anche programmi compatibili con Windows e macOS, come Dr.Fone di Wondershare, che possono essere estremamente utili per il recupero dei dati.

Questi strumenti di recupero dati sono in grado di scansionare la memoria del tuo dispositivo e individuare le chat cancellate di WhatsApp. Utilizzando algoritmi sofisticati, sono in grado di recuperare i dati persi e ripristinarli per te. È importante sottolineare che il successo del recupero dipenderà da vari fattori, come la durata trascorsa dalla cancellazione delle chat e l’uso del dispositivo dopo la cancellazione stessa.

Prima di utilizzare qualsiasi software di recupero, assicurati di scaricarlo da fonti affidabili e rispettabili. Inoltre, ricorda che recuperare le chat cancellate senza un backup può essere un processo complicato e non sempre garantisce risultati positivi al 100%. Tuttavia, vale comunque la pena provarci se hai bisogno di recuperare conversazioni importanti o preziose per te. Recuperare file cancellati da SD: guida completa