Come registrare le chiamate su iPhone – Le migliori opzioni

By | 29 Novembre, 2019
Come registrare le chiamate su iPhone

Devi registrare le chiamate su un iPhone? Consulta la nostra guida. Potremmo essere in grado di usare i nostri telefoni per ordinare pizze, fermare i taxi e persino rilevare i battiti del cuore, ma quando si tratta di registrare una semplice telefonata, dobbiamo saltare attraverso gli ostacoli.


Sfortunatamente, registrare una chiamata non è facile come semplicemente premere un pulsante sul tuo iPhone – per farlo, dovrai installare un’app. Esistono molte app diverse nell’Apple Store e servizi sul Web che affermano di registrare le chiamate su un iPhone e mentre molte promettono una qualità cristallina gratuitamente, pochissime sono all’altezza di tali affermazioni.

Ci siamo messi su Internet alla ricerca dei migliori registratori di chiamate per il tuo iPhone, provando alcuni metodi e app diverse e abbiamo creato questo elenco di consigli. Assicurati solo di rispettare le leggi del tuo paese.

Leggi anche: Come migliorare la durata della batteria di iOS 13

E’ legale registrare una telefonata in Italia?

In Italia, la registrazione delle chiamate all’insaputa dell’interlocutore non costituisce, in determinate condizioni, reato in quanto non lede la privacy (Art. 615 bis cod. pen.). Per la Corte di Cassazione la registrazione delle conversazioni è legittima.

La diffusione pubblica di una conversazione privata è invece vietata. Farla ascoltare a terze persone o pubblicarla per esempio su internet o sui social network costituisce infatti illecito penale. Fonte

Messo in chiaro questo, andiamo avanti.

Come registrare una chiamata in uscita con un’app per iPhone

Se desideri che l’opzione registri sia le chiamate in entrata che quelle in uscita, la soluzione migliore è un’app di registrazione delle chiamate. Non ci sono molte buone app di registrazione delle chiamate che sono effettivamente gratuite, ma ci sono alcune opzioni se sei disposto a pagare qualche euro. Abbiamo testato alcuni registratori di chiamata e riteniamo che le quattro opzioni seguenti siano le migliori.

IntCall

Con una delle tariffe al minuto più economiche, IntCall potrebbe essere la scelta migliore a seconda del paese che stai chiamando. È possibile acquistare minuti aggiuntivi per € 5, € 10 o € 20 e il costo al minuto varia in ciascun Paese.

Consigliamo vivamente di controllare il listino prezzi prima di acquistare qualsiasi cosa, ma la maggior parte dei paesi non supera i 10 centesimi o 20 centesimi al minuto, il che lo rende più un affare rispetto ai piani pay-per-minute offerti da altri. L’unico aspetto negativo è che funziona attraverso una linea VoIP, il che significa che per poterlo utilizzare devi essere connesso a una rete Wi-Fi.

TapeACall Pro

Se non ti dispiace pagare per un’app decente, potresti prendere in considerazione TapeACall Pro. Per soli 11,99€, ottieni un tempo di registrazione delle chiamate illimitato, indipendentemente da chi o dove stai chiamando, per un anno. Il rinnovo sembra costare 4 € al mese o 30 € all’anno per chiamate illimitate.

Funziona in modo leggermente diverso rispetto alle altre opzioni elencate qui: per le chiamate in arrivo, si avvia una registrazione mettendo in attesa chi si sta parlando per un momento, quindi aprendo l’app e premendo il pulsante di registrazione.

Una volta fatto tutto ciò, la chiamata viene unita e archiviata con un servizio di registrazione remoto. Per le chiamate in uscita, apri l’app, premi il record, quindi chiama chiunque e unisci la chiamata. A differenza di altri servizi, TapeACall Pro non notifica all’altra parte che stai registrando la conversazione. Al termine della registrazione, è possibile accedere al file audio memorizzato direttamente sullo smartphone.

Call Recorder Pro

È possibile registrare le chiamate in entrata o in uscita con questa app, ma è necessario impostare una chiamata a tre vie mettendo la chiamata in attesa, componendo il registratore attraverso l’app e quindi unendo le chiamate, che è un po’ una seccatura.

D’altra parte, significa che puoi iniziare a registrare chiamate che sono già in corso abbastanza facilmente. Call Recorder Pro è un servizio affidabile che semplifica la gestione delle tue registrazioni e puoi scaricarle e condividerle via SMS, e-mail, Dropbox e altre app. Pagando 10€ avrai a disposizione 300 minuti, ma puoi anche acquistare 150 minuti per 5 € o 30 minuti per 1 €.

Rev Call Recorder

Puoi registrare le chiamate in entrata e in uscita sul tuo iPhone con questa app gratuita, purché tu abbia un numero di telefono americano con cui registrarti. Non ci sono abbonamenti e costi nascosti in agguato, nessun limite alla lunghezza o al numero di conversazioni che puoi registrare e la qualità è generalmente decente.

Funziona impostando una chiamata a tre, quindi devi unirti alla linea di registrazione, ma è abbastanza facile da fare e puoi scaricare il file audio in seguito e fare quello che ti pare. Se ti stai chiedendo perché è ​​offerto gratuitamente, Rev offre anche un servizio di trascrizione per $ 1 al minuto, gestito da traduttori umani per una precisione superiore.

Come registrare una chiamata in arrivo utilizzando Google Voice

Se stai cercando una buona opzione gratuita e devi solo registrare le chiamate in arrivo, Google Voice potrebbe essere adatto a te e può aiutarti a filtrare anche le chiamate indesiderate. Devi impostare il tuo numero di telefono su Google per accedere alla funzione di registrazione e non può registrare le chiamate in uscita.

Ciò lo rende piuttosto scomodo se devi registrare tutte le chiamate.

Per iniziare a registrare le chiamate in arrivo con Google Voice, devi prima configurare un account. È estremamente semplice: vai su voice.google.com e segui le istruzioni. Una volta che il tuo account è attivo e funzionante, il passaggio successivo è abilitare la registrazione delle chiamate in modo da poter registrare e salvare automaticamente la conversazione come file MP3.

Passaggio 1: vai alla home page principale di  Google Voice.

Passaggio 2: fai clic sull’icona a tre punti nel menu a sinistra e seleziona Impostazioni dal menu risultante.

Passaggio 3: scorrere fino alla sezione Chiamate e assicurarsi che le opzioni Chiamata in arrivo siano attive.

Una volta fatto questo, è possibile registrare le chiamate in arrivo premendo il numero “4” sulla tastiera del telefono durante la chiamata. In questo modo verrà attivata una voce automatica che notifica a entrambe le parti che la chiamata è in fase di registrazione.

Per interrompere la registrazione, è sufficiente premere nuovamente “4” o terminare la chiamata come di consueto. Dopo aver interrotto la registrazione, Google salverà automaticamente la conversazione nella Posta in arrivo, dove è possibile trovare, ascoltare o scaricare tutte le registrazioni.

Se vuoi ascoltare le tue chiamate telefoniche registrate sul tuo iPhone, dovrai scaricare l’app Google Voice.

  1. Avvia l’app Google Voice come faresti normalmente.
  2. Tocca Menu nell’angolo in alto a sinistra dell’app.
  3. Seleziona Registrato.
  4. Trova la chiamata che desideri ascoltare e tocca la registrazione per aprirla.
  5. Tocca l’icona di riproduzione nell’angolo in basso a sinistra.

Registra utilizzando un registratore vocale esterno

Se finora non ti piacciono i suggerimenti, un’altra opzione è quella di prendere un registratore vocale dedicato progettato per collegarsi direttamente al jack da 3,5 millimetri del tuo smartphone o connettersi tramite Bluetooth.

Prodotti come Koolertron Phone Call Recorder  (€ 33) funzionano bene, ma se si dispone di un iPhone più recente, potrebbe essere necessario utilizzare l’adattatore lightning-a-cuffie.

Puoi anche prendere in considerazione il Calltronic Bluetooth Call Recorder (€ 42) se vuoi qualcosa che si connette in modalità wireless o se desideri qualcosa di qualità superiore che si collega tramite la porta delle cuffie, va benissimo il Digital Voice Recorder di Techerific (€ 130).

Leggi anche: Come recuperare i messaggi e le foto di WhatsApp cancellati da iPhone

Author: GuideSmartPhone

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.