Come registrare lo schermo del telefono

Come registrare lo schermo del telefono Android: Guida passo passo per catturare ogni momento – Tecniche, app e trucchi per screenshot perfetti! Registrare lo schermo del proprio dispositivo Android è una competenza preziosa e straordinariamente utile in molteplici contesti. Potreste voler registrare schermo Android per catturare sequenze di video da inviare agli amici, elaborare tutorial da pubblicare sui social media, o documentare un nuovo record in un videogioco preferito. Questa funzionalità, nota come registratore schermo Android, si rivela fondamentale in tali scenari. Se possedete un telefono Android di ultima generazione, probabilmente disporrete già di una funzione integrata per la registrazione dello schermo. Tuttavia, per i modelli più datati, esiste sempre la possibilità di utilizzare applicazioni di terze parti per ottenere risultati simili. Nel proseguimento di questa guida, vi illustreremo come utilizzare entrambi i metodi per effettuare una registrazione dello schermo su dispositivi Android. Scoprirete tutto ciò che c’è da sapere per padroneggiare questa tecnica.

Come registrare lo schermo del telefono Android

Registrare lo schermo del telefono Android può essere realizzato attraverso un processo intuitivo e versatile. La funzionalità registrare schermo Android offre la possibilità di catturare i contenuti sia con audio che senza, e di visualizzare gli indicatori di tocco. Questi ultimi sono particolarmente utili per mostrare agli spettatori quali elementi dell’interfaccia utente vengono manipolati durante la registrazione.

È importante sottolineare che non tutte le applicazioni consentono di registrare il loro contenuto, specialmente quelle che includono informazioni riservate o protette da diritto d’autore. Inoltre, l’utilizzo dei contenuti registrati deve essere svolto con consapevolezza: è legale catturare ciò che appare sul proprio schermo per uso personale, ma non per scopi commerciali senza il permesso del creatore del contenuto originale. Per iniziare a registrare il tuo schermo come video, segui questi passaggi dettagliati:

  1. Scorri verso il basso dalla parte superiore del tuo schermo con due dita per aprire il pannello delle Impostazioni rapide. Utilizzare solo un dito espanderà le tue notifiche, non il pannello.
  2. Tocca l’opzione ‘Registratore schermo’.
  3. Scegli se desideri registrare con audio e se visualizzare gli indicatori dei gesti. Successivamente, tappa su ‘Inizia’ o ‘Inizia registrazione’.
  4. Per terminare la registrazione, scorri verso il basso con un dito e tocca la notifica con il pulsante ‘Stop’. Il video verrà salvato nell’app della tua galleria.

Se non trovi il pulsante ‘Registratore schermo’ nelle Impostazioni rapide, potrebbe essere nascosto. Tocca l’icona con i tre punti nell’angolo in alto a destra del pannello e poi seleziona ‘Modifica pulsanti’. Sui telefoni Pixel, tocca l’icona della penna nell’angolo in basso a sinistra e poi ‘Modifica’. Trascina il pulsante del ‘Registratore schermo’ nelle Impostazioni rapide per aggiungerlo. Se il pulsante non è visibile, potrebbe essere che il tuo produttore non fornisca questa funzionalità.

App per registrare lo schermo del telefono Android

Esiste una vasta gamma di applicazioni per registrare lo schermo Android disponibili sul Google Play Store. Tra queste, Google Play Games, AZ Screen Recorder e ADV Screen Recorder si distinguono per la loro efficacia.

Utilizzo di Google Play Games per la Registrazione dello Schermo

Google Play Games è un’applicazione gratuita reperibile sul Google Play Store, prevalentemente utilizzata dagli utenti per catturare video mentre giocano sui loro dispositivi. Se il tuo obiettivo è registrare gameplay, questa applicazione rappresenta una soluzione valida. Apri l’app Google Play Games, già installata su molti dispositivi Android. Seleziona un gioco dalla scheda Home o scegline uno scaricato sul dispositivo. Nella pagina di dettaglio del gioco, premi su “Registra gameplay” situato in alto. Scegli la qualità del video tra 480p SD e 720p HD. Procedi con “Avanti”, quindi “Avvia”. Tocca “Inizia registrazione”. Per terminare, trascina la bolla del video al centro dello schermo sopra l’icona X fino a fermare la registrazione. Nota che Google Play Games registra a bassi frame rate, il che può influire sulla qualità del video.

Registrazione con AZ Screen Recorder

AZ Screen Recorder offre funzionalità simili allo strumento integrato di registrazione schermo presente sui dispositivi Android 11. Questa app gratuita è scaricabile dal Google Play Store, ma contiene annunci pubblicitari che possono essere rimossi con un pagamento di $2.99. Apri l’app e clicca sul pulsante della camera arancione per iniziare a registrare lo schermo del telefono. Esci dall’app e svolgi l’attività che desideri registrare; un’icona a forma di bolla indicerà che la registrazione è attiva. Tocca l’icona della bolla per mettere in pausa o terminare la registrazione.

Utilizzo di ADV Screen Recorder per Registrazioni di Alta Qualità

ADV Screen Recorder è un’altra applicazione gratuita che permette di regolare la risoluzione fino a 1080p e il bit rate fino a 15 Mbps, ideale per chi cerca registrazioni di alta qualità. Apri l’app e vai alle impostazioni tramite i tre punti in alto a destra per regolare orientamento del video, impostazioni audio e qualità video. Premi il pulsante “+” per iniziare una nuova registrazione. Inizia la registrazione premendo il pulsante di registrazione. Interrompi la registrazione cliccando il quadrato nell’overlay dei pulsanti. Per minimizzare, tieni premuto l’overlay dei pulsanti e trascinalo verso l’icona X in basso sullo schermo.

In conclusione, anche se il tuo dispositivo Android non include un registratore schermo Android integrato, le applicazioni di terze parti offrono soluzioni efficaci e versatile per registrare schermo Android con facilità.

Registrazione dell’audio con un registratore schermo Android

L’utilizzo degli smartphone Android non si limita alla mera registrazione dello schermo del telefono; questi dispositivi offrono anche soluzioni per esigenze multimediali più complesse, come l’estrazione dell’audio dalle applicazioni. Idealmente, si potrebbe pensare di utilizzare il registratore vocale integrato per tale scopo. Tuttavia, questo strumento presenta limitazioni significative: non è in grado di gestire più di una fonte audio contemporaneamente, il che significa che si interrompe quando si riproducono suoni da altre app. In pratica, non è possibile registrare contemporaneamente la vostra voce e i suoni interni al dispositivo.

Per superare questa restrizione, una strategia efficace consiste nell’utilizzare un registratore schermo Android. Questo strumento permette non solo di registrare lo schermo del telefono, ma anche di catturare l’audio di sottofondo. Successivamente, il file video ottenuto può essere convertito in un formato audio. Ecco come procedere:

  1. Installare un’applicazione di registrazione: Scegliete e installate un’app di registratore schermo Android affidabile dal Google Play Store.
  2. Avviare la registrazione: Prima di avviare l’applicazione desiderata da cui estrarre l’audio, attivate la registrazione dello schermo attraverso l’app scelta.
  3. Estrazione dell’audio: Una volta terminata la registrazione, utilizzate un software o un’applicazione che permetta di convertire il file video in un file audio, isolando così la traccia sonora desiderata.

Questo metodo non solo è pratico ma anche versatile, permettendo di ottenere file audio da qualsiasi applicazione senza interruzioni o conflitti con altre fonti audio. Come registrare schermo Samsung Galaxy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.