Come ridimensionare una foto, tutti i metodi

By | Settembre 28, 2020
Come ridimensionare una foto

Ridimensionare una foto o ridurre il peso in modo professionale, in modo da caricarla il più possibile ottimizzata sul Web, è un lavoro indispensabile. Qualsiasi amministratore di un progetto online, sia esso un ecommerce, un blog o una pagina di vendita di servizi, dovrebbe essere capace di eseguire correttamente questo lavoro di ridimensionare foto.

Ma non è tutto, ma il fatto di poter perdere peso senza perdere qualità ti permetterà di migliorare la velocità di caricamento di tutti quegli URL in cui sono presenti questi elementi e le illustrazioni digitali, con il gran numero di vantaggi che questo ha per il SEO e usabilità web.

Ed è che, come sicuramente intuirai, se le immagini incluse nel design di un sito web non sono ottimizzate correttamente, consumeranno una grande quantità di risorse dal tuo servizio di hosting e lo renderanno molto più lento.

Come rimpicciolire una foto o ridurre dimensioni foto su un sito web o un blog? Quali strumenti gratuiti possiamo utilizzare per comprimere o ridurre dimensione foto senza perdere la qualità dell’immagine da utilizzare?

Come ridimensionare una foto, tutti i metodi

Quindi, se teniamo conto che su Internet fotografie, banner e infografiche sono i contenuti più seducenti, e che sicuramente vorremo utilizzarli sul nostro sito o blog, sapere quali sono gli strumenti principali per rimpicciolire foto senza perdere qualità è un’esigenza fondamentale.

Tenendo conto di ciò, vorrei farti una precisazione importante, quando parliamo di compressione delle foto ci riferiamo alle seguenti 2 azioni che dovrebbero essere sempre strettamente legate tra loro:

  • Innanzitutto, ridimensioniamo l’immagine al numero minimo di pixel necessari.
  • In secondo luogo, ne riduciamo il peso (Mb o Kb) senza perdere la sua qualità visiva.

Tutto ciò ci consentirà di diminuire dimensioni foto (o il peso di un’immagine) senza dover sacrificare la loro qualità visiva nel processo che ho appena spiegato. Pertanto, vediamo come ridimensionare immagini online e sul nostro sito Web tramite plugin.


1) TinyPNG – (migliore opzione per ridimensionare foto online)

Questa è la pagina gratuita per comprimere le foto o per ridurre peso foto che uso di più nella mia giornata. Con essa ottimizzo il peso di quasi tutti i file JPG e PNG che caricherò sul mio blog.

TinyPNG supporta il caricamento di 20 file alla volta fino a 5 MB ciascuno. Nonostante il nome di questo strumento, è in grado di ridurre il peso di un file jpg o png.

Dopo aver ridotto automaticamente le dimensioni delle foto, TinyPNG ci permette di scaricarle una per una o in batch, sia in una cartella compressa chiamata “tinified” o di ospitarle nel nostro account Dropbox.

Rende facile comprimere o ridimensionare un’immagine gratuitamente e con una perdita di qualità minima. Cioè, riducendo selettivamente il numero di colori superflui, ridurranno anche la loro dimensione in byte.

TinyPNG è uno dei servizi di compressione di foto più potenti sul mercato. Si riduce una grande percentuale del peso di un’immagine (a volte drammaticamente) solo migliorando il numero di colori, senza poter nulla di qualità.

TinyPNG offre anche un plugin WordPress gratuito e uno a pagamento per Photoshop, compatibile con Windows e Mac.

2) Squoosh.app – (Miglior programma per ridimensionare foto online)

L’anno scorso Google ci ha presentato SQUOOSH.APP, originariamente presentato come un’applicazione o uno strumento per sviluppatori, ma oggi può essere utilizzato da qualsiasi tipo di utente.

È completamente gratuito e funziona al 100% online, cioè da qualsiasi browser web. Grazie a questo, non consuma risorse dal tuo computer o dispositivo mobile e ci permette di comprimere le immagini riducendone il peso e cambiare il formato dei file.

L’applicazione ci permette di cambiare formato foto in 6 diversi: PNG, JPG, OptiPNG, MozJPG, WebP, Browser o WebP. Con l’entrata in gioco di Squoosh, Google ha voluto offrire un convertitore che ci aiuti a dare la priorità alla velocità di caricamento dei nostri siti web.

3) PhotoShop

Questo noto programma per l’editing e il ritocco delle foto ha una funzione gratuita chiamata « Salva immagine per Web «. Da esso, e una volta apportate tutte le modifiche pertinenti, puoi salvare la tua immagine con caratteristiche “minime praticabili”, in modo che abbia il minor peso possibile. Tutto questo, ovviamente, senza compromettere la qualità.

E questa opzione è super utile, dal momento che a volte scopriamo che non importa quanto passiamo una foto attraverso gli strumenti online, pesa comunque leggermente più di quanto raccomandato.

Ovviamente il formato in cui verrà salvato il file sarà JPG, di cui devi tener conto se questo non è il formato desiderato per trattare la foto successivamente.

Anche così, ti consiglio di utilizzare questa funzione di PhotoShop per uscire più di fretta per quanto riguarda la riduzione del peso delle foto che desideri caricare sul tuo sito web.

4) Compressione e ottimizzazione delle immagini smush (Smush It!)

Smush è un’applicazione online gratuita e plug-in per WordPress per comprimere foto su Internet (di proprietà di Yahoo!).

Con il plugin precedentemente noto come Smush.it, possiamo ridurre le dimensioni di una foto senza modificarne l’aspetto, riducendo la qualità dell’immagine o perdendo parte delle sue dimensioni (altezza e larghezza).

Smush Image Compression and Optimization semplifica l’elaborazione di un’ampia gamma di formati e tipi di file (come: JPG, GIF e PNG). Inoltre, è uno dei plugin WordPress più conosciuti e più utilizzati sul mercato.

Sebbene in passato questo plugin fosse una delle principali opzioni nei servizi di compressione delle immagini, oggi ce ne sono molti altri che sono stati messi sullo stesso livello o che offrono prestazioni molto più elevate di esso.

5) Kraken.io

Sicuramente, anche se non conosci ancora Kraken, ti sorprenderà una volta che lo proverai, dato che è un piccolo strumento “sovraottimizzato”, quindi va molto veloce.

Inoltre, hai la possibilità di caricare le tue foto in modalità “Drag & Drop”, cioè semplicemente trascinando le tue foto, puoi averle sulla piattaforma, così che in pochi secondi, riduci dimensione foto.

Dispone di 3 modalità di compressione, ognuna delle quali aggiunge una percentuale maggiore o minore di peso finale.

6) JPEGmini

Con JPEGmini, che è uno strumento utile per ridurre dimensioni JPG (riduce notevolmente il loro peso, fino a quasi l’80%), puoi preservare l’alta risoluzione e la qualità dei tuoi contenuti.

JPEGmini ha una versione online gratuita che ci permette di caricare fino a 20 foto al giorno e, come in altri siti web, offre anche diverse opzioni o versioni Premium (o Pro) senza restrizioni.

7) Optimizilla

Con Optimizilla puoi comprimere il peso di un massimo di 20 immagini alla volta. Tuttavia, la sua più grande differenza rispetto ad altri strumenti che ho menzionato in questo post è che mentre ogni file è in coda, puoi regolare il livello di compressione usando un cursore. Inoltre è possibile confrontare il risultato con il file originale.

Quindi, è uno strumento molto utile per avere un maggiore controllo del livello di compressione delle nostre immagini, potendone visualizzare i risultati prima di scaricarle. I formati supportati da Optimizilla sono PNG e JPEG.

8) Compress JPEG

Compress Jpeg è un’applicazione online gratuita che ti permette di comprimere più foto contemporaneamente. Supporta i formati: JPG, PNG e SVG. Inoltre, Compress Jpeg, che supporta la compressione fino a 20 foto alla volta, semplifica il download creando un file zip con tutto il contenuto.

9) Come ridimensionare una foto con Image Optimizer

Image Optimizer è uno strumento gratuito disponibile online o in formato applicazione desktop, da scaricare e installare sul tuo computer. Con ImageOptimizer.net puoi comprimere le foto o cambiarne la qualità, puoi anche modificare le dimensioni dei tuoi file immagine indicandone larghezza e altezza, con pochi clic.

10) Optimizer.io

È un plugin per WordPress lanciato dall’hosting Webempresa, aperto per essere utilizzato da qualsiasi utente, client o meno. È un plugin responsabile dell’ottimizzazione e della riduzione del peso delle immagini una volta caricate sul nostro server.

Optimizador.io promette una riduzione del peso tra il 20% e il 70% senza alcuna apprezzabile perdita di qualità. Il plugin è molto facile da usare, basta installare, attivare e ottimizzare automaticamente le nostre immagini. Identifica anche i nuovi contenuti che carichiamo e una volta ottimizzati ci mostrerà la percentuale di riduzione del peso raggiunta in essi.

Inoltre, un’altra caratteristica che rende interessante questo plugin è che le foto sono prese dal nostro server e ottimizzate su Webempresa. E poi li sostituisce nuovamente con quelli già ottimizzati, salvando così il nostro lavoro sul server.

11) Compressor.io

Compressor.io è uno strumento molto facile da usare che fornisce una potente riduzione delle dimensioni di una foto o che comprime le immagini in modo super ottimale.

Permette di ridurre drasticamente le dimensioni delle foto mantenendo una qualità visiva molto elevata delle stesse, con quasi nessuna discrepanza nella compressione prima o dopo di quell’immagine. Compressor.io accetta file fino a 10 MB di peso, che riesci a comprimere fino a quasi il 90% del peso originale.

Un altro vantaggio che ha è che supporta fino a quattro diversi formati:

  • Jpeg
  • PNG
  • GIF
  • Svg

Dopo l’elaborazione, Compressor.io ti consente di scaricare il file sul tuo computer o di salvarlo su Dropbox e Google Drive.

12) CompressNow

Questo è un servizio online gratuito, cioè con CompressNow puoi comprimere foto gratis poiché supporta file in formato gif, jpeg e png. Compressnow ci consente di caricare un’ampia varietà di file (fino a 9 MB) e scegliere diversi livelli di riduzione del peso dell’immagine, preservando la larghezza e l’altezza della fotografia originale.

13) ImageOptim (per Mac)

Come hai potuto leggere nel titolo di questo strumento, gli utenti Apple hanno un grande aiuto per ottimizzare le immagini qui. Ed è che ImageOptin è un programma scaricabile con il quale eliminerai un po’ il peso delle foto che devi caricare sul tuo sito web o che hai a disposizione per i tuoi progetti personali o clienti. Senza dubbio, lo consiglio vivamente.

14) Short Pixel

Questo è uno dei plugin di WordPress che i web designer consigliano di più per ottimizzare le tue immagini, senza comprometterne la qualità. Short Pixel promette ai suoi utenti di ridurre circa il 70-80% del peso di ciascuno di essi e solo in pochi secondi, il che non fa perdere troppo tempo.

15) Come ridurre dimensioni foto e ridurre il peso con Web Resizer

Web Photo Resizer offre un servizio di ottimizzazione delle immagini per il nostro sito web. Con questo strumento saremo in grado di svolgere alcune di quelle attività precedenti di cui parlavo all’inizio per adattarci alle dimensioni ottimali. Alcune di quelle attività che possiamo eseguire con WebResizer.com sono:

  • Taglio
  • Ridimensiona (larghezza, altezza)
  • Ruotare
  • Migliora automaticamente le impostazioni generali (contrasto, luminosità, saturazione) con un solo clic di alcuni pulsanti
  • Converti in bianco e nero
  • Riduci il peso di ogni immagine

Come ridimensionare una foto, conclusione

Quando si tratta di migliorare la nostra presenza su Internet, un fattore di differenziazione è avere un design visivamente accattivante e piacevole sul nostro sito web.

L’utilizzo di uno qualsiasi dei buoni strumenti consigliati in questo post ci consentirà di ottimizzare e comprimere le nostre immagini senza perdere quella qualità. Ma, oltre a questo, quel design deve essere ottimizzato correttamente anche in termini di SEO.

E un aspetto fondamentale da tenere in considerazione qui è ridurre le dimensioni e il peso delle foto che utilizziamo sul nostro sito in modo da non influire sui tempi di caricamento.

Insomma, è un fattore di ottimizzazione che dobbiamo portare avanti dall’inizio (e in ogni momento) con ogni nuovo file che carichiamo sul nostro hosting.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!