Come ridurre la quantità di RAM utilizzata da Android e perché non dovresti

By | Maggio 7, 2019

Coloro che cercano di ridurre la quantità di RAM utilizzata da Android hanno probabilmente difficoltà a capire come fare. Questo perché non esiste un vero tutorial su come ridurre l’utilizzo della RAM, e ci sono dei motivi. La verità è che Google non vuole che tu stia tutto il tempo a cancellare la RAM sul tuo dispositivo Android.

In questo post miriamo a mostrarti senza fare confusione, come ridurre la quantità di RAM utilizzata da Android e perché non dovresti preoccuparti. Iniziamo.

Dovresti ridurre l’utilizzo della RAM su Android?

Il dibattito a lungo discusso continua a essere uno dei maggiori argomenti della comunità Android. Questo perché siamo abituati alla mentalità del PC, per cui avere meno app in esecuzione in background significherà solitamente avere migliori prestazioni e un miglior utilizzo delle risorse.



Per capire come funziona Android devi fare un passo indietro e vedere il sistema operativo mobile da una prospettiva diversa.

Cos’è la RAM?

Altrimenti nota come Random Access Memory, la RAM è dove i file vanno temporaneamente memorizzati per l’uso immediato. I sistemi operativi potranno accedervi per raggiungere facilmente e rapidamente file temporanei da app attualmente in uso, indipendentemente dal fatto che vengano utilizzati direttamente o che funzionino in background.

Perché potrebbe effettivamente fare male ridurre l’utilizzo della RAM

Il vantaggio della memoria RAM è che consente all’interfaccia di operare più rapidamente. Diciamo che apri l’app di Facebook. La prima volta che verrà lanciata ci vorrà un po’ di tempo per avviarsi, poiché deve scaricare una pletora di contenuti da mostrare. Una grande quantità di dati. La seconda volta che accedete, l’apertura richiederà molto meno tempo, poiché prenderà tutti i file memorizzati nella RAM e utilizzerà quelli che servono in quel preciso istante.

Ora, immagina cosa succede se ti sbarazzi di tutti i dati memorizzati nella RAM. Quando vai per aprire di nuovo un’applicazione, in realtà il procedimento sarà molto più lento di quanto sarebbe se tutte le informazioni fossero prontamente disponibili per il sistema operativo.



Come ottimizzare la memoria RAM sul tuo telefono Android

Perché potrebbe non fare la differenza ridurre l’utilizzo della RAM

Per molti di noi, la RAM funziona in modi misteriosi. Non possiamo scomporla in un singolo post, ma quello che possiamo dirti è che il tentativo di controllare la RAM può a volte comportare uno spreco di tempo. Alla fine, Android farà sempre quello che deve fare.

Android è piuttosto intelligente. Sa di quali dati ha bisogno, quando ne ha bisogno e per quanto tempo ne ha bisogno. Se un’app è inattiva troppo a lungo, il sistema operativo saprà cancellare i suoi dati. In modo simile, Android cancellerà i file più vecchi nella RAM quando i nuovi hanno bisogno di spazio.

Inoltre, la rimozione della RAM potrebbe diventare una guerra infinita tra te e il sistema operativo. 

Se Android continua a salvare i dati nella RAM, è perché probabilmente ne ha bisogno per qualche motivo. Cancella la memoria RAM e il sistema operativo si chiederà: “Ehi, dove è finito quel file? Rimettiamolo a posto”. Quindi ri-cancellerai la memoria un’altra volta e il ballo andrà avanti all’infinito. Durante il processo, inoltre, consumerai molta energia della batteria.

Come ridurre l’utilizzo della RAM su Android

Vuoi ancora cancellare la RAM? Ci sono certamente dei motivi per farlo, sebbene si applichino a pochissimi casi e individui. Le app possono diventare canaglie o il sistema operativo potrebbe agire in modo anomalo, causando ritardi, errori e ancora errori. Cancellare la memoria RAM può essere buono ogni tanto.

Quindi hai delle app che sono semplicemente inutili, altrimenti conosciute come bloatware. Le app preinstallate dal gestore e dal produttore di solito non sono necessarie e purtroppo vengono spesso inserite nel sistema, rendendo impossibile la loro disinstallazione. Questi includono giochi stupidi, app per lo sport, navigatori e altri “strumenti”.

Come rimuovere le applicazioni preinstallate su Android

Se vuoi ancora cancellare la RAM o eliminare alcuni bug, ecco i modi migliori per ridurre l’utilizzo della RAM su un telefono Android.

Ridurre l’utilizzo della RAM utilizzando Application Manager

Ogni dispositivo Android viene fornito con un Application Manager (potrebbe anche essere etichettato come ‘App’). È nell’app Impostazioni e di solito si accede in modi diversi su dispositivi diversi, quindi non possiamo seguire esattamente un tutorial passo-passo. Indipendentemente da questo, puoi trovare e gestire applicazioni specifiche da lì.

Se avete un’app indesiderata che occupa solo spazio RAM senza motivo, è sufficiente trovarla in Application Manager e accedere alle sue opzioni. Dal menu è possibile disinstallare l’app. Se non è possibile disinstallarla, puoi disabilitarla.

Riduci l’utilizzo della RAM utilizzando la pagina App recenti

Per una soluzione meno tecnica e più accessibile utilizza la pagina App recenti, accessibile dal pulsante Applicazioni recenti (uno dei 3 pulsanti principali del sistema operativo Android). Basta andare lì e chiudere le app indesiderate. Alcune skin del produttore Android aggiungono la possibilità di chiudere tutte le app con un solo pulsante.

Conclusione

Stai tentando di ridurre l’utilizzo della RAM su Android o no? La decisione coinvolge più fattori, ma dobbiamo dire che la maggior parte delle volte raccomandiamo alle persone di lasciare che sia Android a gestire questo lavoro. Android è un sistema potente e intelligente e sa come gestire tutti quei processi molto meglio di noi.

La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.