Come rimuovere bloatware e app Android preinstallate [2019]

By | Luglio 17, 2019
Come rimuovere bloatware e app Android preinstallate

Non tutte le app preinstallate sul tuo smartphone ti saranno utili. Rimuovendo le app che non vuoi o che non ti servono, sarai in grado di migliorare le prestazioni del telefono e liberare spazio di archiviazione. Le app che non ti servono e che non puoi disinstallare si chiamano bloatware. Con i nostri suggerimenti, puoi eliminare, rimuovere, disattivare o almeno nascondere app e bloatware preinstallato.

Quando acquisti un telefono Android, solitamente viene fornito con un software preinstallato. Questo software può essere utile o può essere un fastidioso esaurimento della batteria e del lavoro addizionale per il processore del telefono. Se sei stufo di questo “bloatware”, ecco come sbarazzartene.

Cos’è il bloatware?

“Bloatware” è il soprannome per il software che viene preinstallato sui telefoni. Di solito ci sono due set; suite software installate dal produttore e software installato dal provider di rete. Questo può variare da app potenzialmente utili come E-mail, Download e altro ancora alle app che non si desidera, come i servizi di streaming o applicazioni succhia batteria.



Potrebbero persino esserci delle app che non noterai nemmeno fino a quando non ti vengono segnalate, come una “skin” personalizzata per Android che personalizza il funzionamento del tuo telefono. Potrebbero anche essere app o contenuti che una terza parte, ad esempio un servizio musicale, ha pagato per essere preinstallata sul tuo telefono.

In alcuni casi, il bloatware è semplicemente odioso; e puoi ignorarlo In altri casi, potrebbe essere la causa di un basso segnale Wi-Fi, di una batteria che si scarica velocemente, di poco spazio nella memoria interna ecc. Se il tuo telefono sta rallentando o si sta scaricando velocemente, potresti scoprire che eliminare o disabilitare il bloatware ringiovanirà il tuo telefono.

Il Bloatware è spesso un software commerciale preinstallato su un dispositivo dal produttore, non sempre utile, e tende a sprecare memoria e risorse. A volte vorrai sbarazzarti di queste app che occupano spazio sul tuo telefono, sulla schermata iniziale e nella memoria interna.

La maggior parte degli utenti non tocca mai le app preinstQuando acquisti un telefono Android, solitamente viene fornito con un software preinstallato. Questo software può essere utile o può essere un fastidioso esaurimento della batteria e del processore del telefono. Se sei stufo di questo “bloatware”, ecco come sbarazzartene.allate sul loro nuovo telefono, ma piuttosto le lasciano li sprecando preziosa potenza di calcolo e rallentando il telefono, è meglio rimuoverle o almeno disabilitarle. Questa guida ti mostrerà come.

Disinstallazione e disabilitazione del bloatware

Quando si tratta di cancellare il fastidioso bloatware, in pratica abbiamo due opzioni a disposizione: disabilitare o disinstallare. Entrambi hanno i loro pro e contro, ma quali sono le differenze? Disinstallare bloatware è la più drastica delle due opzioni e comporta la rimozione completa dei file dal tuo dispositivo. Sebbene questo sia il modo migliore per garantire che l’app non ti disturbi più e non occupi nemmeno un MB sul tuo telefono.



Disattivare il bloatware garantisce che l’app non occupa RAM preziosa lavorando in background, ma significa anche che l’app non è stata realmente ‘eliminata’, nel senso che non l’hai disinstallata. A seconda dell’app e del tuo dispositivo, la scelta tra la disinstallazione e la disattivazione di alcune app potrebbe non essere tua. Diamo un’occhiata a entrambi gli approcci.

Disabilitazione del bloatware: guida generale

Molte app continuano a consumare risorse mentre non sono in uso. Consumano anche spazio nel menù delle app. Dal momento che a partire da Android 4.0, tuttavia, c’è stata offerta possibilità di disabilitare le app.

  • Vai in Impostazioni> App.
  • Qui, nella maggior parte dei telefoni, troverai tre schede: Tutte le app, Disabilitate e Abilitate.

Toccando su questa o quella app, noterai che alcune app possono essere disinstallate. Questo vale per le app che potresti aver scaricato tu stesso, ma ci sarà anche del bloatware non necessario che puoi rimuovere (come nell’esempio precedente, il telefono è stato fornito con l’app Booking.com preinstallata).

Alcune app non possono essere disinstallate o disabilitate (l’app Impostazioni, ad esempio). Queste app sono essenziali per il corretto funzionamento di Android.

Tutto ciò che non rientra in una di queste due categorie può essere disabilitato di solito a meno che non si trovi su una partizione di sistema protetta (alcuni produttori lo fanno deliberatamente con le loro app).

Alcune app, come TalkBack, le puoi disabilitare, ma c’è anche l’opzione Disinstalla aggiornamenti, che resetterà l’app al suo stato di fabbrica, rendendola un po’ più leggera.

Oppure, se utilizzi un’app di terze parti per le email, puoi disattivare l’app email predefinita su Android. Quando si disabilita un’app, il sistema vi avverte che alcuni programmi potrebbero non funzionare correttamente in seguito. Questo si riferisce alle app che si basano sull’app in questione utili per funzionare normalmente.

Se cambi idea, puoi tornare all’elenco delle app e invertire la procedura. Ogni app continuerà ad essere elencata, anche se è invisibile nel menù delle app. Sebbene il layout possa variare leggermente a seconda del sistema operativo del produttore, il processo è molto simile sulla maggior parte degli smartphone. Di seguito puoi scoprire come è facile disinstallare le app Samsung.

Come eliminare o disabilitare le app preinstallate di Samsung

L’interfaccia utente di Samsung si discosta da Android stock in alcune cose e viene fornita con un processo alternativo per disabilitare le app:

  • Basta aprire il menù dell’app
  • Quindi premi a lungo su qualsiasi app per far apparire una bolla che ti consentirà di disabilitare l’app, o disinstallarla se possibile.
  • Un’app disattivata non verrà più eseguita in background e non riceverà aggiornamenti, eliminando inutili sprechi di risorse.

Come eliminare le app preinstallate

Può essere frustrante quando si desidera davvero eliminare un’app, ma il sistema consente solo di disabilitarla. Se sai davvero cosa stai facendo, c’è un modo per avere il controllo completo sul software del tuo telefono.

Se non si ha paura di invalidare la garanzia o di eliminare alcune applicazioni sensibili come Samsung Pay o alcune app di banking online, è anche possibile eseguire il root del dispositivo.

Qui trovi alcune guide personalizzate per eseguire il root del tuo dispositivo.

Non prima però di aver sbloccato il bootloader e avere installato una recovery personalizzata TWRP

Quindi puoi disinstallare completamente qualsiasi app. System app remover (root needed) ti aiuta a farlo. Tuttavia, tieni presente che questo potrebbe far sì che qualsiasi numero di altre app smetta di funzionare correttamente.

Consulta questi articoli (e un tutorial specifico per il tuo dispositivo) prima di scegliere di eseguire il root, per comprendere meglio il processo e le sue conseguenze:

Disinstalla e disattiva le app Google standard

Android è una rete di diversi componenti e app. Alcune di queste app diventano superflue se si sceglie di utilizzare un’alternativa. Il risultato è, dopo un po’, avere un peso morto nel sistema.

Cosa succede se disattivo le app Android?

Una volta disabilitate, le app scompaiono dal menù delle app, smettono di ricevere gli aggiornamenti e non vengono più eseguite silenziosamente in background. Inoltre, tutte le app che dipendono dall’app disattivata smetteranno di funzionare. Se disattivi Google Play Services, ad esempio, diverse app di sistema diminuiranno e, più probabilmente, alcune app che non sono direttamente correlate a Google inizieranno a comportarsi in modo anormale.

Disinstalla tonnellate di app

Siamo tutti colpevoli di essere pigri quando si tratta di pulire i nostri smartphone. Le app che non vengono più utilizzate possono accumularsi rapidamente. La disinstallazione di singole app attraverso il Play Store richiede molto tempo, quindi è più pratico rimuovere tutto in una volta.

Nella nostra guida, abbiamo riepilogato in che modo è possibile eliminare più app contemporaneamente utilizzando l’app Gestione file ASTRO gratuita.

  • Il primo passo è scaricare Gestione file ASTRO dal Google Play Store.
  • Apri l’app. Se è la prima volta che apri l’app, ti verrà presentata una breve introduzione, ma dopo tre tocchi, vedrai il tuo indice di file.
  • Seleziona l’icona in alto a sinistra per aprire il menu.
  • Sotto l’ intestazione della libreria, scegli APP.
  • ES File Explorer ora presenta una panoramica delle app che hai installato. Una lunga pressione su un’icona selezionerà un’app e avrai quindi la possibilità di eliminare l’app utilizzando l’icona del cestino nella parte superiore dello schermo.
  • Utilizza le caselle di controllo per selezionare più app.
  • Quando hai finito di selezionare le app che vuoi rimuovere, premi il pulsante di disinstallazione (il cestino).

Per sicurezza, è necessario verificare ciascuna app premendo OK. Il vantaggio di questo metodo è che puoi scegliere di non eliminare un’app selezionata per sbaglio senza dover annullare l’intera operazione.

Il rooting sblocca tutto il potenziale del tuo dispositivo. In sostanza, dà all’utente l’accesso alle directory nascoste che erano state precedentemente bloccate dal produttore (OEM).

Una volta che il tuo dispositivo è stato rootato, hai la possibilità di installare app che si possono usare solo se il tuo dispositivo è root che danno più controllo all’utente. La più popolare è backup Titanium attraverso il quale è possibile disinstallare app bloccate dai produttori.

Questi sono i modi migliori per eliminare, fermare e nascondere le app indesiderate. Quando è stata l’ultima volta che hai ripulito le app sul tuo telefono? Avete domande o suggerimenti? Condividili con noi nei commenti qui sotto.

La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.