Ripristinare Samsung: Guida facile per un reset completo

By | Ottobre 11, 2023
Ripristinare Samsung

Se il tuo dispositivo Samsung mostra segni di malfunzionamento, come ad esempio rallentamenti inaspettati del sistema operativo o crash frequenti delle applicazioni, prima di prendere misure drastiche come l’invio del telefono in assistenza o la sostituzione dello stesso, potrebbe essere utile tentare un reset completo, riportando così il dispositivo alle condizioni di fabbrica. Dopo tutto, anche il supporto ufficiale Samsung suggerisce questa soluzione come primo intervento sul proprio sito web. Se hai accidentalmente cancellato dati importanti o riscontri problemi sul tuo dispositivo, scopri come ripristinare un Samsung e riportarlo alle condizioni originali in pochi semplici passi. Dalla perdita di foto alle app che non funzionano correttamente, esistono numerose guide che ti mostrano dettagliatamente tutti i passaggi affinché torni a funzionare un’altra volta.


Operazioni preliminari

Prima di immergerti nel processo per ripristinare un dispositivo Samsung, è fondamentale garantire la sicurezza dei tuoi dati eseguendo un backup completo della memoria interna del tuo smartphone. Questo passaggio preliminare ti permetterà di recuperare tutti i tuoi dati una volta completata la nuova configurazione del dispositivo. Se è la prima volta che ti trovi a fare un backup o sei incerto su come procedere, ti invitiamo a consultare la nostra guida dettagliata su come resettare un Samsung attraverso il backup dei dati su Android.

Utilizzo di Samsung Cloud per il Backup

Se sei un affezionato delle applicazioni proprietarie Samsung, quelle preinstallate sul tuo dispositivo o scaricate dal Galaxy Store, potresti trovare utile l’opzione di effettuare un backup preliminare su Samsung Cloud, il servizio di cloud storage offerto dalla celebre azienda sudcoreana. Innanzitutto, se non lo hai già fatto, è necessario creare un nuovo account attraverso la scheda del tuo profilo personale Samsung. Successivamente, accedi a Samsung Cloud, scorri fino alla sezione Backup e Ripristino, e seleziona Esegui backup dati. Nella schermata successiva, attiva il backup per tutte le applicazioni proprietarie Samsung che desideri salvaguardare, spostando la levetta da sinistra a destra. Una volta selezionate, tocca Esegui backup adesso per iniziare il processo di backup.

Alternative per il Backup di Immagini e Video

Samsung Cloud può essere utilizzato anche per il backup di immagini e video conservati nell’app Galleria. Tuttavia, una soluzione alternativa ed efficiente è l’uso di Google Foto, l’app di Mountain View che funge sia da galleria che da strumento di backup per tutti i file multimediali.

Backup di WhatsApp

Prima di procedere ulteriormente, è essenziale anche effettuare un backup di tutti i dati presenti sul tuo cellulare Samsung effettuando il backup di chat, foto e video di WhatsApp, per assicurarti di non perdere nessuna informazione preziosa.

Backup su PC o Mac: Usando Smart Switch

Se desideri resettare il Samsung salvando i dati su PC o Mac, la soluzione più diretta è l’uso di Smart Switch, un’applicazione creata da Samsung per il backup e il trasferimento dei dati. Questa app si è rivelata particolarmente utile, come dimostrato nel nostro articolo su come trasferire dati da Huawei a Samsung. Con Smart Switch, il processo di ripristino dati di fabbrica di un Samsung diventa meno intimidante, garantendo una transizione fluida e sicura.

Ripristinare Samsung tramite la procedura classica

Per ripristinare un Samsung al suo stato originale, è essenziale accedere alla sezione di Gestione generale attraverso l’applicazione Impostazioni. Questa è la fase iniziale che porta alla possibilità di resettare il dispositivo. La manovra inizia con l’apertura dell’app Impostazioni sul tuo smartphone Samsung, seguita dalla selezione di Gestione generale. A questo punto, ti troverai di fronte a una nuova schermata, dove sarà necessario toccare l’opzione Ripristina.

La Scelta del Ripristino Dati di Fabbrica: Un Ritorno alle Origini

Procedendo, la schermata successiva ti inviterà a selezionare Ripristina dati di fabbrica. Questa opzione permette di formattare il Samsung, eliminando tutti i dati e le configurazioni personalizzate, riportando il telefono allo stato in cui si trovava al momento dell’acquisto. Per illustrare, è come se il tuo telefono avesse una lavagna pulita, pronta a essere riscritta.

Conclusione del Processo e Preparazione alla Nuova Configurazione: Il Final Touch

Una volta selezionata l’opzione di ripristino dati di fabbrica, il tuo Samsung inizierà automaticamente il processo di reset Samsung. Durante questa fase, ti verrà richiesto di selezionare un backup dei dati precedentemente salvato, se disponibile. Questo è un punto cruciale del processo, poiché permette di ripristinare il tuo dispositivo Samsung con tutte le informazioni essenziali preesistenti.


La facilità dell’operazione risiede nella sua esecuzione, ma la precauzione più significativa deve essere presa precedentemente, assicurandosi di avere eseguito un backup accurato di tutti i dati conservati nella memoria interna del dispositivo. Per esempio, immagina di spostare i mobili in un’altra casa; vorresti assicurarti di avere fotografato o registrato la disposizione originale, permettendoti così di ricreare l’ambiente desiderato nel nuovo spazio.

Ripristinare Samsung tramite Recovery

Esistono momenti nei quali potrebbe emergere la necessità di ripristinare Samsung a una versione pulita del sistema operativo. Questa necessità potrebbe scaturire da malfunzionamenti critici o accesso negato al dispositivo. Fortunatamente, Samsung offre una soluzione efficace attraverso la modalità Recovery. Questa modalità permette il reset di un cellulare Samsung riportandolo alle condizioni di fabbrica, una soluzione ideale in casi di malfunzionamenti gravi. Ecco come procedere per ripristinare Samsung attraverso la modalità Recovery:

Passaggio Preliminare: Spegnimento del Dispositivo

Prima di tutto, è fondamentale spegnere il telefono. Mantieni premuto il tasto laterale per circa 10 secondi, finché il display non diventa completamente nero, segnalando così lo spegnimento completo del dispositivo. Esempio: Se il tuo telefono si è bloccato a causa di un’app problematica, questa è la prima fase per poter procedere al reset del telefono.


Accesso alla Modalità Recovery

Con il dispositivo spento, premi simultaneamente il tasto Volume Su e il tasto laterale, fino a quando il telefono non si riaccende. Al riaccendersi, continua a mantenere premuto solo il tasto Volume Su per entrare nella modalità Recovery di Android.

Navigazione al Ripristino Dati di Fabbrica

Una volta raggiunta la schermata Recovery, utilizza i tasti del volume per navigare e selezionare l’opzione Wipe data/factory reset. Conferma la tua scelta premendo il tasto laterale, inizierai così la procedura di ripristino dati di fabbrica di un Samsung.

Avvio del Reset

Premi nuovamente il tasto laterale per confermare e iniziare il reset. Questa azione cancellerà tutti i dati presenti e riporterà il telefono alle impostazioni di fabbrica, esattamente come quando era nuovo.

Configurazione Post-Reset

Al riavvio, il sistema operativo Android guiderà attraverso la nuova configurazione dello smartphone. È vitale avere a disposizione le credenziali dell’account Gmail precedentemente utilizzato sul dispositivo, insieme a username e password del profilo Samsung per sbloccare Knox, la robusta piattaforma di sicurezza mobile di Samsung.

Nota Cruciale: In caso di smarrimento delle credenziali dell’account Google, sarà impossibile procedere oltre, rendendo il dispositivo inutilizzabile. Questa è una misura di sicurezza importante per proteggere i dati e l’identità dell’utente. Esempio: Se il telefono viene smarrito o rubato, senza queste credenziali, nessuno potrà accedere ai tuoi dati personali o resettare il telefono per utilizzarlo.

Ripristinare Samsung tramite il servizio Trova dispositivo personale

In circostanze sfortunate come smarrimento o furto, Samsung offre ai suoi utenti la capacità di eseguire operazioni cruciali a distanza, tra cui la possibilità di formattare il Samsung. Questa funzionalità è resa possibile grazie al servizio Trova dispositivo personale, una misura di sicurezza aggiuntiva fornita dalla casa sudcoreana e integrata con Samsung Cloud. È interessante notare che anche Google propone un servizio analogo, ma approfondiremo questo aspetto in seguito.


Ecco una panoramica dettagliata su come resettare un Samsung a distanza utilizzando questo servizio:

  1. Accedi al servizio Trova dispositivo personale di Samsung attraverso un browser internet di tua scelta.
  2. Clicca sul pulsante Accedi e fornisci le credenziali del tuo account Samsung.
  3. Premi OK per esprimere il tuo consenso all’uso di Trova dispositivo personale, e attendi che il sistema individui la posizione del tuo smartphone.
  4. Seleziona Cancella dati per iniziare il reset Samsung.

Dopo aver selezionato Cancella dati, potrebbe essere richiesto di reinserire la password del tuo account Samsung. Se avevi precedentemente attivato l’autenticazione a due fattori, il sistema ti chiederà di fornire un codice che sarà inviato al tuo dispositivo. Poiché non sarai in grado di visualizzare il codice sul dispositivo perso, potrai optare per un metodo alternativo di verifica, come la ricezione di un messaggio di testo o l’utilizzo di un codice di backup.

Grazie a Trova dispositivo personale di Samsung, il tuo telefono sarà formattato a distanza. In caso di furto, il malintenzionato non sarà più in grado di accedere al dispositivo, a meno che non abbia ottenuto anche l’accesso alle tue credenziali di Gmail e Samsung.

Nota Importante: Per garantire il corretto funzionamento di Trova dispositivo personale di Samsung, è essenziale che il telefono sia connesso ad una rete internet e che il servizio sia attivo (cosa che avviene per impostazione predefinita). Se il dispositivo risulta offline, il meccanismo di sicurezza fornito dalla gigante di Seul non riuscirà a localizzare il dispositivo né a eseguire correttamente il ripristino dati di fabbrica di un Samsung.

Consiglio: Se incontri difficoltà nell’utilizzare il servizio proprietario di Samsung, puoi ricorrere all’opzione Trova il tuo telefono fornita da Google. Abbiamo illustrato come funziona e la sua importanza in un altro articolo dedicato (Come rintracciare un telefono: Guida premium).

Conclusioni

La procedura di ripristino Samsung si avvia con alcuni passaggi preliminari fondamentali per garantire la sicurezza dei tuoi dati. È imperativo eseguire un backup completo del tuo dispositivo prima di procedere con qualsiasi azione di reset. Il backup può essere realizzato utilizzando l’account Google, ma è altresì consigliato effettuare un backup specifico dell’account Samsung attraverso Samsung Cloud. Per chi desidera una maggiore sicurezza, è disponibile l’app Smart Switch, che facilita il trasferimento dei dati su PC Windows o Mac. Ad esempio, se hai delle foto preziose memorizzate sul tuo Samsung, questa fase di backup ti permetterà di ripristinare i dati successivamente senza alcuna perdita.

Conoscenza delle Credenziali

Un altro aspetto centrale nel processo è l’essere certi delle proprie credenziali di accesso. Sia l’account Gmail che il profilo Samsung sono cruciali per completare il reset del tuo Samsung Galaxy e configurare nuovamente il dispositivo. Un consiglio pratico è di recuperare o aggiornare le password e annotarle in modo sicuro. Se non hai mai effettuato questa operazione prima, si consiglia la consultazione di guide dedicate, come quella su come recuperare la password di Gmail, che potrebbe semplificare il processo.

In Caso di Smarrimento del Dispositivo

Se dovesse verificarsi lo smarrimento del tuo telefono, Samsung offre una funzionalità chiamata Trova dispositivo personale. Tuttavia, è importante notare che questa funzione ha delle limitazioni – per esempio, non opererà se il dispositivo è offline. Inoltre, l’autenticazione a due fattori, se attivata, può presentare delle sfide. È consigliabile avere a disposizione i codici di backup precedentemente salvati. Se riscontri problemi nell’utilizzare la funzionalità di Samsung, un’opzione alternativa affidabile è il servizio Trova il tuo telefono di Google, che offre un supporto analogo nel localizzare e gestire il dispositivo smarrito.

Con questi passaggi e considerazioni, si può procedere al reset del Samsung con una maggiore consapevolezza e sicurezza, assicurando al contempo la protezione dei dati personali e la funzionalità del dispositivo post-ripristino.

Guida Pratica: Ripristino del tuo Telefono Samsung

Scopri come e perché è utile ripristinare il tuo dispositivo Samsung attraverso la nostra FAQ. Troverai risposte semplici e dirette alle domande più comuni, per tornare ad utilizzare il tuo smartphone senza problemi.

1. Perché dovrei ripristinare il mio telefono Samsung?

  • Ripristinare il tuo telefono può aiutare a risolvere problemi tecnici, migliorare le prestazioni, o pulire il tuo dispositivo prima di venderlo o regalarlo.

2. Come effettuo un ripristino dati (soft reset) sul mio Samsung?

  • Tenere premuti contemporaneamente il tasto di accensione e il tasto del volume giù per circa 10-15 secondi fino a quando il dispositivo si riavvia.

3. Come effettuo un ripristino totale (hard reset) sul mio Samsung?

  • Spegni il telefono, poi tenere premuti insieme il tasto di accensione e il tasto del volume su. Seleziona “Wipe data/factory reset” usando i tasti del volume per navigare e il tasto di accensione per confermare.

4. Perderò tutti i miei dati se effettuo un hard reset?

  • Sì, un hard reset cancellerà tutti i dati, le impostazioni e le applicazioni sul tuo dispositivo.

5. Come posso evitare la perdita dei miei dati?

  • Prima di effettuare un hard reset, assicurati di aver eseguito il backup di tutti i tuoi dati importanti su un account Samsung o Google, o su un dispositivo di storage esterno.

6. Cosa fare se il ripristino non risolve il problema?

  • Se il ripristino non risolve il problema, potrebbe essere utile contattare il supporto clienti Samsung o visitare un centro assistenza Samsung per una diagnosi professionale.

Con questa guida speriamo di aver risolto i tuoi dubbi sul ripristino del tuo telefono Samsung. Se hai ulteriori domande o necessiti di assistenza, non esitare a contattarci. Come sbloccare un Samsung senza sapere la password

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.