Come ripristinare Windows 10 senza perdere dati

Come ripristinare Windows 10

Hai bisogno di ripristinare PC Windows 10 per risolvere alcuni problemi o migliorare le prestazioni? In questa guida, ti mostreremo tre modi per ripristinare Windows 10. Sebbene Windows 10 sia un sistema operativo affidabile, nel tempo potrebbe avere problemi. Potresti avere problemi con l’avvio o lo spegnimento, l’utilizzo eccessivo della memoria, le prestazioni in esecuzione delle app, il consumo rapido della batteria e molti altri problemi e, quando questo succede, il ripristino sistema Windows 10 sarà utile. Se si è bloccato mentre lavoravi a casa o riscontri problemi persistenti di prestazioni, Windows 10 viene fornito con varie opzioni di ripristino per ripristinare il sistema alle impostazioni di fabbrica mantenendo o rimuovendo i file per risolvere i problemi comuni e migliorare le prestazioni. C’è anche un’opzione per utilizzare l’immagine originale, invece di un’immagine di ripristino del produttore personalizzata che potrebbe contenere bloatware e impostazioni non necessarie. In questa guida di Windows 10, ti guideremo attraverso tre diversi metodi per ripristinare Windows 10 alle impostazioni di fabbrica.


Come si ripristina un pc

Leggi anche: Modalità provvisoria Windows 10, guida completa

Come ripristinare Windows 10 utilizzando l’opzione Mantieni i miei file

Per il ripristino Windows 10 alle impostazioni predefinite di fabbrica senza perdere i file, segui questi passaggi. Apri le Impostazioni. Fare clic su Aggiornamento e sicurezza. Fare clic su Recovery. Nella sezione “Ripristina questo PC”, fai clic sul pulsante Start. Fai clic sull’opzione Mantieni i miei file. Premi sul pulsante Avanti e ancora clic sull’opzione Elenco di app da rimuovere. Verifica le app che dovrai reinstallare dopo il ripristino delle impostazioni di fabbrica. Fai clic sul pulsante Indietro e ancora sul pulsante Ripristina. Una volta completati i passaggi, il dispositivo verrà ripristinato alle impostazioni di fabbrica preservando i file durante il processo.

Dopo finito il ripristino Windows 10

Al termine del ripristino, dovrai comunque verificare la presenza di aggiornamenti della sicurezza, patch o driver e dovrai reinstallare alcune app.

  1. Verifica aggiornamenti. Per installare gli aggiornamenti per Windows 10, attenersi alla seguente procedura. Apri Impostazioni. Fare clic su Aggiornamento e sicurezza. Premi su Windows Update. E per finire clic sull’opzione Verifica aggiornamenti. Una volta completati i passaggi, Windows Update scaricherà e installerà eventuali aggiornamenti e driver mancanti (se disponibili).
  2. Controllo dei driver. Per verificare la presenza di driver mancanti dopo il ripristino, attenersi alla seguente procedura. Apri Start. Cerca Gestione dispositivi e fai clic sul risultato in alto per aprire lo strumento. Conferma che non esiste un ramo chiamato “Altri dispositivi”, che di solito elenca eventuali driver di dispositivo mancanti. Se disponi di uno o più dispositivi con driver mancanti, puoi utilizzare queste istruzioni per aggiornare i componenti.

L’ultima cosa da fare è reinstallare qualsiasi app precedentemente installata sul tuo computer (se applicabile). Quindi puoi iniziare a utilizzare il dispositivo per connetterti in remoto al computer dell’ufficio, continuare a svolgere la tua attività o giocare.

Leggi anche: Come aggiornare Windows 10 a 11

Come ripristinare Windows 10 utilizzando l’opzione Rimuovi tutto

Per utilizzare il metodo per resettare Windows 10 rimuovendo tutto su un computer che utilizzi per lavorare a casa o per giocare, segui questi passaggi.

  1. Apri Impostazioni.
  2. Fare clic su Aggiornamento e sicurezza poi su Recovery. Nella sezione “Ripristina questo PC”, fai clic sul pulsante Start.
  3. Fai clic sull’opzione Rimuovi tutto e premi sull’opzione Modifica impostazioni.
  4. Attiva l’interruttore per la cancellazione dei datiNota rapida: utilizza questa opzione se stai preparando il dispositivo per la vendita. In caso contrario, se stai tentando di aggiornare l’installazione, le impostazioni predefinite sono più che sufficienti. Attiva l’interruttore Unità dati per cancellare l’unità di installazione di Windows 10 e qualsiasi altra unità di archiviazione collegata al computer. Fare clic sul pulsante Conferma.
  5. Premi sull’opzione Mostrami l’elenco delle unità interessate per visualizzare le unità che verranno cancellate durante il processo di ripristino. Clicca sul pulsante Indietro, poi sul pulsante Avanti e infine sul pulsante Ripristina.
  6. Dopo aver completato i passaggi, la procedura guidata cancellerà le unità di sistema a seconda della selezione e reinstallerà una copia di Windows 10 ripristinando le impostazioni di fabbrica.

Dopo finito con il ripristino Windows 10

Se ti stai preparando a vendere il tuo computer, non devi fare altro. Tuttavia, se stai aggiornando il dispositivo per ricominciare con un’installazione pulita, dovrai comunque verificare la presenza di aggiornamenti, assicurarti che non manchino i driver, reinstallare le app e ripristinare i file dal backup.

  1. Verifica aggiornamenti. Per installare gli aggiornamenti per Windows 10, attenersi alla seguente procedura. Apri Impostazioni. Fare clic su Aggiornamento e sicurezza. Premi su Windows Update. E per finire clic sull’opzione Verifica aggiornamenti. Una volta completati i passaggi, Windows Update scaricherà e installerà eventuali aggiornamenti e driver mancanti (se disponibili).
  2. Controllo dei driver. Per verificare la presenza di driver mancanti dopo il ripristino, attenersi alla seguente procedura. Apri Start. Cerca Gestione dispositivi e fai clic sul risultato in alto per aprire lo strumento. Conferma che non esiste un ramo chiamato “Altri dispositivi”, che di solito elenca eventuali driver di dispositivo mancanti. Se disponi di uno o più dispositivi con driver mancanti, puoi utilizzare queste istruzioni per aggiornare i componenti.
    1. Apri Esplora file.
    2. Fai clic su Questo PC dal riquadro di sinistra.
    3. Nella sezione “Dispositivi e unità”, fai doppio clic sulla memoria con il backup del file.
    4. Seleziona i file e le cartelle.
    5. Fare clic sul pulsante Copia in dalla scheda “Home”.
    6. Seleziona la cartella di destinazione. Suggerimento rapido: puoi selezionare l’opzione Scegli posizione per scegliere un’altra cartella. Una volta completati i passaggi, potrebbe essere necessario ripetere i passaggi per ripristinare file aggiuntivi.

Infine, assicurati di reinstallare qualsiasi app precedentemente disponibile sul tuo computer (se applicabile). L’ultima cosa da fare è reinstallare qualsiasi app precedentemente installata sul tuo computer (se applicabile). Quindi puoi iniziare a utilizzare il dispositivo per connetterti in remoto al computer dell’ufficio, continuare a svolgere le tue attività o giocare.


Leggi anche: Come trovare Product Key Windows 10

Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.