Come risolvere con Windows impossibile completare la formattazione

By | Dicembre 15, 2020
Come risolvere con Windows impossibile completare la formattazione

La formattazione dei dispositivi di archiviazione potrebbe aiutare a eliminare file danneggiati e dati indesiderati. Su un computer Windows, è un processo facile e piuttosto diretto. In effetti, ci sono molti modi per farlo. Tuttavia, ci sono possibilità di incorrere in alcuni problemi durante la formattazione della memoria. In questo tutorial, condivideremo alcuni motivi per cui Windows potrebbe non riuscire a formattare il disco di archiviazione e come risolvere l’errore risultante.


In 9 volte su 10, il problema è del disco / unità che stai tentando di formattare. Potresti riscontrare l’errore “Windows non è stato in grado di completare la formattazione” se l’unità in questione è danneggiata fisicamente (completamente o parzialmente) o protetta da scrittura. Anche alcune infezioni da virus complesse o avanzate potrebbero causare questo errore. Procedi alla sezione seguente per sapere come gestire questo errore e formattare l’unità. Ma prima di allora, potresti anche provare a formattare l’unità su un altro computer per confermare se il problema deriva dall’unità o dal tuo PC.

1. Verificare la presenza di errori di sistema

Oltre a quanto sopra, alcuni errori di file o di sistema potrebbero impedire al PC di formattare correttamente un’unità. Quindi l’errore “Windows non è stato in grado di completare la formattazione”. Fortunatamente, il sistema operativo Windows dispone di uno strumento di controllo degli errori integrato che consente agli utenti di diagnosticare e riparare gli errori sui dischi interni ed esterni. Utilizzare lo strumento per controllare l’unità interessata e provare a riformattarla in seguito.

Passaggio 1: avvia Esplora file di Windows (tasto Windows + E) e vai al menu Questo PC.

Passaggio 2: fare clic con il pulsante destro del mouse sull’unità interessata e selezionare Proprietà.

Passaggio 3: accedere alle schede Strumenti e fare clic sul pulsante Verifica nella sezione Controllo errori.


Nota: è necessario accedere come amministratore per eseguire lo strumento Controllo errori.

Passaggio 4: il PC potrebbe notificarti che non è necessario scansionare l’unità perché lo strumento non ha trovato errori sull’unità. Ignora la richiesta e fai clic su “Scansiona e ripara unità” per procedere.

Se lo strumento Controllo errori ha rilevato un errore, seguire le istruzioni per ripararlo. Molto probabilmente ti verrà chiesto di riavviare il computer in seguito. Basta seguire le istruzioni e gli errori che impediscono la formattazione dell’unità dovrebbero essere eliminati. Se non sono stati trovati errori, chiudere lo strumento e passare alla soluzione successiva.

2. Formattare l’unità utilizzando lo strumento di Gestione del disco

Lo strumento di gestione del disco è un’opzione molto migliore per la formattazione dei dischi sui computer Windows. Abbiamo scoperto che gli utenti che inizialmente non erano in grado di formattare le proprie unità direttamente da File Manager potevano farlo utilizzando lo Strumento di gestione del disco.

Passaggio 1: avviare Esplora file di Windows e fare clic su Gestisci, situato nella barra multifunzione.

Questo aprirà il menu Gestione computer di Windows.

Passaggio 2: espandere l’opzione Archiviazione nel riquadro a sinistra e fare clic su Gestione disco.

Suggerimento rapido: puoi avviare rapidamente Gestione disco dal menu Accesso rapido di Windows. Usa il tasto Windows + scorciatoia X e seleziona Gestione disco.

Passaggio 3: fare clic con il pulsante destro del mouse sull’unità interessata e selezionare Formatta.

Passaggio 4: fare clic su Sì nel messaggio di avviso per procedere.

Passaggio 5: è possibile rinominare l’unità se lo si desidera. Lascia tutte le altre opzioni così come sono e fai clic su OK per continuare.

Passaggio 6: fare clic su OK nella richiesta di conferma per avviare il processo di formattazione del disco.

L’unità verrà immediatamente formattata. Vai a Esplora file del tuo PC e apri l’unità o controlla le sue proprietà per confermare. Se l’errore persiste, ti consigliamo di controllare la protezione / autorizzazione in scrittura dell’unità.

3. Disabilitare la protezione da scrittura sull’unità

Come accennato in precedenza, potresti ricevere l’errore “Windows non è stato in grado di completare la formattazione” se l’unità che stai tentando di formattare è protetta da scrittura. Quando un disco è protetto da scrittura, non è possibile modificare (copiare, eliminare o formattare) i dati su di esso. Alcune schede SD e thumb drive dispongono di interruttori / pulsanti di protezione da scrittura che consentono di abilitare e disabilitare facilmente la protezione da scrittura.

Se l’unità USB non dispone di un interruttore fisico per modificare lo stato di protezione da scrittura, c’è una soluzione alternativa. È possibile utilizzare l’utilità DiskPart per controllare e disabilitare la protezione da scrittura dell’unità. Ecco come.

Passaggio 1: avviare la casella Esegui utilizzando il collegamento “Tasto Windows + R”.

Se richiesto, concedere all’utilità Accesso al controllo utente.

Passaggio 2: digitare diskpart nella finestra di dialogo Apri e fare clic su OK.

Passaggio 3: digita list disk e premi Invio.

Verrà visualizzato un elenco di unità collegate al computer ed etichettate come Disco 1, Disco 2, Disco 3 e altro, in quell’ordine particolare. Individua l’unità interessata utilizzando le sue dimensioni.

In questo caso, la pen drive USB (da 14 GB) etichettata Disco 2 è l’unità interessata.

Passaggio 4: Successivamente, digita select seguito dall’etichetta dell’unità e premi Invio. Supponiamo che l’unità interessata sia etichettata come Disco 3 sul tuo PC, digita select disk 3 e premi Invio sulla tastiera.

Dovresti vedere un messaggio che ti informa che il disco è stato selezionato.

Passaggio 5: per visualizzare le proprietà del disco, digita attributes disk e premi Invio.

Cerca l’attributo “Current Read-only State” e Sola lettura. Se impostato su No, l’unità non è protetta da scrittura.

Se entrambi leggono Sì, l’unità è protetta da scrittura. Procedere al passaggio # 6 per rimuovere la protezione da scrittura dell’unità.

Passaggio 6: digitare attributes disk clear readonly e premere Invio.

Questo cancellerà la protezione da scrittura del disco. È possibile digitare il comando nel passaggio 5 per confermare se la protezione da scrittura è stata effettivamente disabilitata. Ora, prova a formattare l’unità Esplora file o a utilizzare lo strumento Gestione disco (vedi il metodo n. 2 sopra) e verifica se funziona.

Ci sono alternative?

Invece di utilizzare gli strumenti integrati di Windows per formattare le unità (disco rigido, unità USB, schede SD, ecc.), Molti software affidabili di terze parti possono svolgere il lavoro altrettanto bene, ancora più velocemente e meglio. Potresti ricorrere a queste alternative se tutto il resto fallisce.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!