Come risolvere la schermata blu di Windows [BSOD]

By | Ottobre 30, 2019
Come risolvere la schermata blu di Windows [BSOD]

Il cosiddetto “Bluescreen of death” (da qui l’abbreviazione BSOD), ossia schermata blu della morte, è anche conosciuto come “STOP Error” o “bug check” ed è un messaggio d’errore che informa l’utente che l’hardware, il software oppure un driver è difettoso, sta causando l’arresto di Windows.


Una schermata blu della morte (BSOD), chiamato anche “STOP Error” o “bug check”, verrà visualizzata quando un problema è così grave che Windows deve arrestarsi completamente.

Una schermata blu della morte è generalmente correlata all’hardware o ai driver. La maggior parte dei BSOD mostra un codice STOP che può essere usato per aiutare a capire la causa principale della schermata blu sul tuo computer.

Il tuo PC si è riavviato dopo BSOD? Se la schermata blu lampeggiava e il computer si riavviava automaticamente prima di avere il tempo di leggere qualcosa, potrebbe essere necessario disabilitare l’impostazione “riavvio automatico in caso di errore del sistema“.

Di seguito sono riportati i passaggi generali per la risoluzione dei problemi della schermata blu della morte. Alcuni di questi passaggi potrebbero richiedere l’avvio di Windows in modalità provvisoria. Se ciò non è possibile, saltare questi passaggi.

Come risolvere la schermata blu di Windows [BSOD]

Questa guida alla risoluzione dei problemi si applica a qualsiasi versione di Windows, inclusi Windows 10, Windows 8, Windows 7, Windows Vista e Windows XP.

  • Avvia utilizzando Ultima configurazione valida nota per annullare le modifiche recenti al registro e al driver.
  • Utilizzare Ripristino configurazione di sistema per annullare le modifiche recenti al sistema.
  • Ripristina il driver del dispositivo a una versione precedente all’aggiornamento del driver.

La più importante procedura per la risoluzione dei problemi di Blue Screen of Death è quella di chiederti cosa hai fatto prima che il dispositivo smettesse di funzionare.

Hai appena installato un nuovo programma o un componente hardware, aggiornato un driver, installato un aggiornamento di Windows, ecc.?

In tal caso, ci sono ottime possibilità che la modifica apportata abbia causato il BSOD. Annullare la modifica apportata e riprovare ad accendere il computer. Se non ha funzionato prova con le soluzioni di qui sotto.

Controlla che ci sia abbastanza spazio libero sull’unità su cui è installato WindowsBlue Screens of Death e altri gravi problemi, come la corruzione dei dati, possono verificarsi se non c’è abbastanza spazio libero sulla partizione primaria utilizzata per il sistema operativo Windows. Microsoft consiglia di mantenere almeno 100 MB di spazio libero, ma avrai regolarmente problemi con dello spazio libero così basso. Di solito è consigliabile che gli utenti Windows mantengano sempre libero almeno il 10% della capacità dell’unità.

Scansiona il tuo computer alla ricerca di virus. Alcuni virus possono causare una schermata blu della morte, in particolare quelli che infettano il record di avvio principale (MBR) o il settore di avvio. Assicurati che il tuo software di scansione antivirus sia completamente aggiornato e che sia configurato per eseguire la scansione dell’MBR e del settore di avvio.

Applica tutti i service pack e gli aggiornamenti di Windows disponibili. Microsoft rilascia regolarmente patch e service pack per i propri sistemi operativi che potrebbero contenere correzioni per la causa del BSOD.

Aggiorna i driver per il tuo hardware. La maggior parte delle schermate blu della morte sono correlate all’hardware o al driver, quindi i driver aggiornati potrebbero correggere la causa dell’errore STOP.

Controllare i registri di sistema e applicazioni nel Visualizzatore eventi per errori o avvisi che potrebbero fornire ulteriori indizi sulla causa del BSOD. Scopri come avviare il Visualizzatore eventi se hai bisogno di aiuto.

Ripristina le impostazioni hardware predefinite in Gestione dispositivi. A meno che non si abbia un motivo specifico per farlo, le risorse di sistema che un singolo componente hardware è configurato per utilizzare in Gestione dispositivi dovrebbero essere impostate sui valori predefiniti. È noto che le impostazioni hardware non predefinite causano una schermata blu della morte.

Riporta le impostazioni del BIOS ai livelli predefiniti. Un BIOS overcloccato o configurato in modo errato può causare tutti i tipi di problemi casuali, inclusi BSOD. Se hai apportato diverse personalizzazioni alle tue impostazioni del BIOS e non desideri caricare quelle predefinite, prova almeno a riportare la velocità di clock, le impostazioni di tensione e le opzioni di memoria del BIOS alle loro impostazioni predefinite e vedere se ciò risolve l’errore STOP.

  • Riposizionare tutti i cavi di alimentazione
  • Riposizionare i moduli di memoria.
  • Riposiziona eventuali schede di espansione.
  • Metti alla prova la tua memoria di sistema.
  • Prova il tuo disco rigido.

Accertarsi che tutti i cavi interni, le schede e gli altri componenti siano installati e inseriti correttamente. L’hardware che non è saldamente in posizione può causare una schermata blu della morte, quindi prova a riposizionare il tutto e poi verifica nuovamente il messaggio STOP.

Esegui test diagnostici su tutto l’hardware che sei in grado di testare. È molto probabile che la causa principale di Blue Screen of Death sia un componente hardware non riuscito: se un test fallisce, sostituisci la memoria o sostituisci il disco rigido il prima possibile.

Aggiorna il tuo BIOS. In alcune situazioni, un BIOS obsoleto potrebbe causare una schermata blu della morte a causa di alcune incompatibilità.

Avvia il tuo PC solo con hardware essenziale. Un utile passaggio per la risoluzione dei problemi in molte situazioni, inclusi i problemi di BSOD, è l’avvio del computer con l’hardware minimo necessario per eseguire il sistema operativo. Se il tuo computer si avvia correttamente, la causa del problema era una delle periferiche hardware rimosse. In genere, l’unico hardware necessario per avviare il PC attraverso il sistema operativo include la scheda madre, la CPU, la RAM, il disco rigido primario, la tastiera, la scheda video e il monitor.

Come riparare un computer che si accende e poi si spegne

Il software è probabilmente la causa del BSOD

Se la risoluzione dei problemi ti ha portato a credere che un determinato programma software stia probabilmente causando il BSOD, segui questi altri consigli.

Verifica e installa eventuali aggiornamenti del programma disponibili. La maggior parte dei programmi software ti consente di verificare la presenza di aggiornamenti tramite alcune opzioni di menu, quindi cerca fino a quando non lo trovi. Se non puoi, o pensi che non funzioni, puoi invece provare uno di questi programmi di aggiornamento software dedicati.

Reinstallare il software. Se l’aggiornamento non funziona, è sufficiente disinstallare il programma e quindi installare di nuovo una versione pulita.

Verificare con lo sviluppatore le informazioni di supporto. È possibile che questo particolare BSOD sia un problema che il produttore di software ha già visto e per cui ha già documentato una soluzione specifica.

Come riparare un computer che non mostra alcun segno di vita

L’hardware è probabilmente la causa del BSOD

Se credi a questo punto che un componente hardware stia causando la schermata blu della morte, ecco le opzioni a disposizione.

Assicurarsi che l’hardware si trovi nell’elenco di compatibilità hardware. Sebbene sia probabilmente improbabile, è possibile che l’hardware semplicemente non sia compatibile con la tua versione di Windows.

Aggiorna il firmware dell’hardware. Proprio come potresti aggiornare il software per risolvere un problema che sta avendo con Windows, aggiornare il software dell’hardware, chiamato firmware, se disponibile, è un’idea intelligente.

Consultare il produttore per informazioni di supporto. Potrebbe avere informazioni su questo problema che potrebbero esserti di aiuto.

Sostituire l’hardware. A questo punto è molto probabile che l’hardware stesso non funzioni più correttamente e debba essere sostituito. Supponendo che questo componente hardware sia stato davvero l’unico motivo del BSOD, dovrebbe scomparire dopo averlo cambiato.

Come risolvere i problemi di arresto, blocco e riavvio durante il POST

Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.