Come sapere se il tuo telefono Android è stato violato

By | Dicembre 2, 2020
Come sapere se il tuo telefono Android è stato violato

Più suggerimenti per evitare che accada. I nostri smartphone sono dispositivi incredibilmente personali. Con l’accesso a quasi tutte le informazioni che un qualunque criminale potrebbe desiderare. Questo è il motivo per cui il furto del telefono è un enorme problema di privacy.


Tuttavia, non è necessario perdere fisicamente il telefono per rubare tutti i tuoi dati succosi. Gli hacker hanno vari modi per spiare il tuo telefono o per prenderne il controllo completo. Non sempre lo fanno palesemente, quindi dovrai tenere gli occhi aperti per vari strani sintomi che potrebbero indicare che il tuo dispositivo Android è stato violato. Ecco come capire se il tuo Android è stato violato.

Il telefono è lento e la batteria si scarica troppo rapidamente

Tutti i telefoni Android tendono a rallentare e perdere la capacità della batteria nel tempo. Tuttavia, questo non accade dall’oggi al domani. Quando il tuo telefono viene infettato da malware che invia informazioni per conto dell’hacker, noterai spesso un calo significativo della durata della batteria. 


In questa situazione, il tuo telefono potrebbe essere lento a rispondere e risultare sempre caldo al tatto, anche se potresti non averlo usato per un po’. Questa non è una prova conclusiva di hacking, ma un telefono che improvvisamente ha una picchiata in termini di prestazioni e durata della batteria ha sicuramente qualcosa che non va. Quindi vale la pena verificare la presenza di malware.

I tuoi dati scompaiono inspiegabilmente

Mentre alcune persone hanno la fortuna di avere pacchetti di dati mobili illimitati, la maggior parte delle persone ha un piano dati limitato. Se improvvisamente ti ritrovi a esaurire i dati più rapidamente del solito, potrebbe essere un segno che il tuo Android è stato violato. 

Ciò è particolarmente vero se l’hacker ti sta guardando attraverso la tua webcam! Anche per coloro che non hanno limiti di dati, vale la pena controllare le tendenze di utilizzo dei dati mensili. Un aumento sospetto del consumo mensile potrebbe essere un segno di pirateria informatica.

Pop up strani e sospetti


Un segno evidente che molte persone potrebbero ignorare sono annunci pop-up insoliti o strane finestre che appaiono sullo schermo. Una cosa è vedere pop-up dannosi contenenti spam in un browser Web mobile, ma non è assolutamente normale trovarli ovunque al di fuori di un browser Web. 

I telefoni compromessi possono generare popup e avvisi che sembrano provenire dal sistema operativo. Questi di solito segnalano qualcosa come il tuo telefono è stato infettato da malware (tecnicamente vero) e che dovresti fare clic su un particolare collegamento per risolvere il problema. Quel collegamento è un tentativo di phishing o porterà all’installazione di ancora più malware.

App che non hai mai visto prima

La maggior parte degli utenti Android probabilmente ha un cassetto delle app pieno di app di cui si sono completamente dimenticati. Quindi questo può essere un segno difficile da individuare. Tuttavia, vale la pena controllare il tuo cassetto delle app di tanto in tanto per vedere se ci sono app strane che non ricordi di aver installato.

Modifiche alla pagina iniziale del browser


Se apri il browser del tuo dispositivo mobile e vieni immediatamente reindirizzato a una pagina di destinazione che non è quella che hai specificato (o quella predefinita per il tuo browser), si tratta di un’enorme bandiera rossa. Significa che il tuo browser è stato dirottato! 

Questo è un male su più livelli. Non solo potresti essere reindirizzato a versioni false di siti reali, ma anche qualsiasi cosa digiti nel tuo browser potrebbe essere guardata e catturata. Ciò include informazioni sensibili come le password!

Il tuo telefono effettua chiamate o invia messaggi a tua insaputa

È sempre una buona idea controllare i record delle chiamate alla fine di ogni mese. Che si tratti di sorprendere i tuoi figli mentre usano il tuo telefono a tua insaputa o per vedere se un hacker ha effettuato chiamate o ha inviato messaggi dal tuo telefono per scopi illeciti. Se noti chiamate o attività di messaggistica nei tuoi tabulati telefonici che non hai effettuato, è un altro segno che un determinato telefono potrebbe essere compromesso.

I tuoi account collegati vanno in tilt


Gli smartphone di solito hanno tutti i nostri account online collegati a loro. Che si tratti di operazioni bancarie, social media, e-mail o giochi online. Le informazioni e le credenziali di accesso ci sono tutte. 

Quando un hacker prende il controllo del tuo telefono o inizia a spiare ciò che stai facendo, è un gateway per gli altri tuoi account. Se visualizzi accessi da luoghi strani o avvisi che la tua password è stata reimpostata, un telefono compromesso potrebbe essere la fonte dell’intrusione. Ciò significa che la semplice modifica delle password non sarà sufficiente.

Liberarsi degli hacker

Quindi supponiamo che il tuo telefono sia davvero compromesso. Cosa dovresti fare? Ecco cosa ti suggeriamo:

  • Innanzitutto, metti il ​​telefono in modalità aereo e rimuovi la scheda SIM e la scheda SD, se applicabile.
  • Esegui un ripristino delle impostazioni di fabbrica sul tuo Android o iPhone. Attenzione, perderai tutti i dati sul telefono!
  • Metti la scheda SD in un lettore di schede del computer e scansionala alla ricerca di malware.
  • Rimuovi tutti i dati (come le foto) che desideri conservare sulla scheda SD, quindi formatta la scheda SD.
  • Configura il telefono da zero, come se fosse nuovo.
  • Sostituisci la scheda SIM e la scheda SD.

Nella maggior parte dei casi ciò dovrebbe essere sufficiente per ripulire il telefono da malware o virus. Tuttavia, esistono forme di malware che possono sopravvivere a un ripristino delle impostazioni di fabbrica. Ad esempio, xHelper può modificare la partizione di sistema di sola lettura del telefono.

Sebbene sia improbabile, se trovi che il tuo telefono appena ripristinato è stato nuovamente compromesso nonostante le precauzioni, potresti doverlo eseguire nuovamente con una nuova copia del firmware più recente. Le peggiori infezioni da malware potrebbero richiedere la sostituzione completa del telefono.

Suggerimenti per prevenire l’hacking del telefono

Se il tuo telefono è ora privo di malware o desideri innanzitutto impedire un hack, ecco alcuni suggerimenti pratici:

  • Usa sempre password univoche per ogni account online che possiedi.
  • Utilizza un gestore di password per generare password complesse per i tuoi account.
  • Proteggi sempre il tuo telefono con un passcode o una sorta di blocco schermo.
  • Non eseguire il root del telefono o installare app dall’esterno dell’app store ufficiale a meno che tu non comprenda i rischi.
  • Stai lontano dai siti Web pericolosi, di solito quelli che pubblicizzano contenuti illegali o per adulti.
  • Quando si utilizza un punto di ricarica pubblico, utilizzare uno speciale cavo di sola alimentazione che non può trasportare dati. Alcune infezioni da virus possono verificarsi tramite USB.
  • Evita di installare firmware personalizzato sul tuo telefono a meno che tu non sia sicuro al 100% che sia stato verificato come sicuro.
  • Rivedi regolarmente le autorizzazioni dell’app e le impostazioni di sicurezza. Non concedere autorizzazioni per cose come la fotocamera o l’accesso alla posizione ad app che non ne hanno bisogno per svolgere il loro lavoro. Disinstalla le app che non ti danno la possibilità di disattivare queste autorizzazioni.

Questi sono solo alcuni suggerimenti generali. La tua migliore difesa è essere ragionevole su ciò che fai con il tuo telefono, dove lo porti, chi ha accesso ad esso e con quali siti web e software interagisci. 

Fai le cose sul serio

Il tuo smartphone è uno degli oggetti più preziosi che possiedi, e non solo perché era costoso! Questi dispositivi sono al centro delle nostre vite, contengono praticamente tutte le nostre informazioni e sono sempre su di noi. Quando sono compromessi, è un problema serio e devastante. Tienilo a mente ogni volta che ti chiedi se dovresti o meno toccare quel link o installare un’app specifica. Vale la pena rischiare la posta in gioco?

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!