Come sbloccare Bootloader su qualsiasi smartphone HTC – Guida 2020

In questo tutorial, ti mostreremo i passaggi per sbloccare il bootloader sul tuo dispositivo HTC. Durante i primi giorni, HTC era all’apice del settore della telefonia mobile. Ebbene, quale modo migliore per descrivere questo OEM se non dal fatto che ha introdotto il primo smartphone Android al mondo. Quindi continuava a salire le scale del successo. Con alcuni dispositivi eccezionali, sia sul fronte hardware che software, era davvero tra i migliori produttori di smartphone in quel momento. Bene, anche la sua partnership con Google per un breve periodo di tempo ha aiutato molto questo marchio. Tuttavia, da quel punto in poi, è andato tutto in discesa.

Sebbene anche ora HTC rilasci alcuni smartphone Android, non è niente in confronto ai bei vecchi tempi di gloria. Ma non importa quale dispositivo HTC possiedi, c’è ancora molto sviluppo personalizzato in corso. Ad esempio, potresti provare tonnellate di ROM personalizzate, eseguire il root del tuo dispositivo, provare i moduli Magisk, Xposed Frameworks e altre cose correlate.

Tuttavia, per tutte queste cose, c’è un prerequisito importante che il tuo dispositivo HTC deve qualificare, e questo è avere il bootloader sbloccato. Pertanto, in questa guida, ti mostreremo come sbloccare il bootloader del tuo dispositivo HTC. Questa è una guida universale, valida per tutti i dispositivi HTC rilasciati fino ad oggi.

Passaggi per sbloccare Bootloader su dispositivi HTC

Per cominciare, ecco i prerequisiti che il tuo dispositivo dovrebbe soddisfare.

Prerequisiti

Assicurati che il tuo dispositivo soddisfi i seguenti requisiti. Segui attentamente ogni punto.

Fai un backup completo

Lo sblocco del bootloader del tuo dispositivo HTC cancellerà tutti i dati dal tuo dispositivo. Quindi si consiglia di eseguire prima un backup completo. Abbiamo già una guida dettagliata su come creare un backup del tuo dispositivo Android.

Carica il tuo dispositivo HTC

Assicurati che il tuo dispositivo sia caricato a un livello sufficientemente alto. Si consiglia almeno il 60% o più. Questo perché se il tuo dispositivo si spegne improvvisamente durante il processo, potrebbe causare problemi.

Installa i driver USB HTC

Affinché il tuo PC riconosca correttamente il tuo dispositivo, è importante installare i driver USB per il tuo dispositivo HTC. Quindi vai avanti e scaricali dalla nostra guida.

Abilita debug USB e sblocco OEM

Dovrai abilitare il debug USB e lo sblocco OEM. Il primo aiuta a stabilire una connessione ADB di successo tra il tuo dispositivo e il PC. Quest’ultimo è necessario per sbloccare il bootloader. Per abilitarli entrambi, vai su Impostazioni> Informazioni sul telefono> Tocca Numero build 7 volte> Torna a Impostazioni> Sistema> Avanzate> Opzioni sviluppatore> Abilita debug USB e sblocco OEM.

Scarica ADB e Fastboot Tools

Infine, scarica e installa gli strumenti ADB e Fastboot sul tuo PC. Ciò è necessario affinché il PC riconosca correttamente il tuo dispositivo in modalità Fastboot e anche che accetti il ​​comando fastboot che eseguiremo in seguito.

Questo è tutto. Questi sono i punti obbligatori da tenere a mente. Ora segui i passaggi seguenti per sbloccare il bootloader del tuo dispositivo HTC.

Istruzioni per sbloccare Bootloader

  1. Collega il tuo dispositivo al PC tramite cavo USB. In quel caso, otterrai un’autorizzazione al debug USB sullo schermo. Tocca Consenti.
  2. Ora vai alla cartella degli strumenti della piattaforma e digita cmd nella barra degli indirizzi. Questo aprirà il prompt dei comandi. Digita il codice seguente nelle finestre cmd per avviare il dispositivo in modalità fastboot:
    adb reboot bootloader
  3. Puoi anche riavviare il dispositivo in modalità fastboot spegnendo il dispositivo e quindi premendo contemporaneamente i pulsanti Volume giù e Accensione per alcuni secondi. Sarai ora portato al menu Bootloader. Utilizzare i tasti del volume per evidenziare l’opzione Fastboot Mode e premere il tasto di accensione per confermare la scelta.
  4. Nella finestra del prompt dei comandi, digita il seguente comando e premi Invio. Tieni presente che il comando seguente cancellerà tutti i dati. Quindi assicurati di aver creato un backup.
    fastboot oem get_identifier_token
  5. In questo modo otterrai il token identificativo univoco del dispositivo. Copia i comandi a partire da <<<< Identifier Token Start >>>>  fino a <<<<< Identifier Token End >>>>>. Assicurati di non finire per copiare il prefisso Bootloader.
  6. Ora vai alla pagina HTC Unlock e seleziona il tuo dispositivo dal lato destro e accedi con le tue credenziali.
  7. Scorri fino in fondo fino a raggiungere la sezione My Device Identifier Token. In quella casella, incolla il token che hai appena copiato nel passaggio precedente. Quindi premi il pulsante Invia.
  8. Ora dovresti ricevere il messaggio di successo inviato dal token. Allo stesso modo, devi anche ricevere un’e-mail da HTC con il file Unlock_code.bin. Scarica questo file e posizionalo nella cartella degli strumenti della piattaforma.
  9. Ora dovremo eseguire il flashing di questo file sul tuo dispositivo HTC. Per questo, digita il codice seguente nella finestra CMD e premi Invio.
    fastboot flash unlocktoken Unlock_code.bin
  10. Dopo aver eseguito il comando precedente, riceverai un messaggio di avviso di sblocco Bootloader sul tuo dispositivo HTC. Utilizzare i tasti del volume per evidenziare l’opzione Sì, quindi premere il tasto di accensione per confermare la scelta.
  11. Una volta terminato, il tuo dispositivo HTC si avvierà nel sistema con un bootloader sbloccato.

Quindi questo era tutto da questa guida su come sbloccare il bootloader su qualsiasi dispositivo HTC. Ci auguriamo che le istruzioni di cui sopra ti aiuteranno a svolgere il suddetto processo. Anche in questo caso, se riscontri problemi, fai le tue domande nella sezione commenti qui sotto. Inoltre, ricorda che il primo avvio dopo il processo di sblocco richiederà del tempo. Dovrai anche configurare il tuo dispositivo da zero utilizzando il tuo ID Google. 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.