Come sbloccare i siti Web a scuola, al lavoro e a casa

Come sbloccare i siti Web a scuola, al lavoro e a casa

Se si utilizzano computer in un ambiente di lavoro aziendale, biblioteche o scuole, è molto probabile che determinati siti Web siano stati bloccati, rendendo impossibile l’accesso alle risorse che potrebbero essere necessarie o desiderate. 

Non sono solo gli ovvi siti bloccati di cui stiamo parlando qui (siti con ricette per la zuppa di pollo, ovviamente – che cosa stavi pensando?), sono siti di social media come Facebook, siti di risorse video come YouTube e così via.

È utile avere la possibilità di aggirare queste restrizioni quando è necessario. Tuttavia, molte volte (in effetti, di solito) in un contesto istituzionale, non avrai accesso alle risorse necessarie per sbloccare manualmente un sito Web. In questo articolo, ti mostrerò come sbloccare i siti bloccati utilizzando strumenti a cui generalmente puoi avere accesso anche su una rete bloccata.

QUALI SITI WEB SONO PIÙ COMUNEMENTE BLOCCATI?

Ci sono molti siti che potresti voler visitare ma un uomo cattivo ti opprime bloccandoli. Oltre a Facebook, altri siti Web bloccati che si desidera sbloccare possono includere Instagram, Google News, Twitter, Flickr, Hulu, LinkedIn, Ebay, Reddit, Technorati, StumbleUpon, Wikipedia, YouTube, ecc.

SITI WEB PROXY

Il metodo più semplice per ottenere l’accesso a un sito bloccato è utilizzare un sito Web proxy. I siti proxy (noti anche come anonimi) sono pratici siti Web che presentano un fronte innocente al mondo. 

Tuttavia, quando visiti il ​​sito proxy, puoi inserire qualsiasi URL nell’interfaccia proxy, il sito caricherà le pagine web desiderate per te e le visualizzerà sul tuo browser, senza che il software di blocco sulla tua rete ti riesca a bloccare. Ci sono molti anonimizzatori disponibili online. Due popolari gratuiti sono Anonymouse e KProxy, ma ci sono sempre anonimizzatori che vanno e vengono. 

Inoltre, nel tempo i dipartimenti IT più sofisticati hanno iniziato ad aggiungere i siti proxy ai loro elenchi di ban, creando una sorta di corsa agli armamenti; un server che funziona oggi potrebbe non funzionare domani. Fortunatamente ce ne sono sempre di nuovi. Siti proxy 2019, clicca qui!

ACCESSO AI MOTORI DI RICERCA NON BLOCCATI A SCUOLA

Sarà necessario disporre di più tecniche e approcci per sbloccare i siti Web a scuola o al lavoro. Come per i server proxy, è in corso una corsa agli armamenti tra le persone che vogliono chiudere l’accesso alle informazioni online e quelle che vogliono che le informazioni siano libere. Ecco una raccolta di tecniche che puoi utilizzare per cercare di ottenere l’accesso.

USA INDIRIZZO IP ANZICHÉ URL NEL BROWSER

Un metodo per eludere un sistema di blocco relativamente semplice consiste nell’utilizzare l’indirizzo IP di un sito Web anziché il suo URL di testo. Puoi digitare l’indirizzo IP nel tuo browser web e ti porterà al sito con quell’indirizzo IP. 

Puoi trovare l’indirizzo IP numerico di un determinato URL usando questo strumento. Ad esempio, digitando “www.guidesmartphone.net” e “104.25.28.105” nel browser verrebbe indirizzato al sito Web Guidesmartphone, tranne per il fatto che Guidesmartphone è configurato per rifiutare l’indirizzamento IP diretto per motivi di sicurezza.

USA TOR

TOR, noto anche come The Onion Router, è un software gratuito che protegge la privacy e la sicurezza dei suoi utenti. Il modo in cui funziona TOR, inoltra il tuo indirizzo IP attraverso diversi punti in tutto il mondo per impedire il riconoscimento dei dati originali. 

Lo svantaggio principale di TOR è che è lento poiché passa attraverso più fonti per accedere al sito Web. Puoi installare TOR su un’unità flash e ottenere l’accesso a Internet (incluso il Deep Web).

SOFTWARE PER NASCONDERE IP

A volte la funzionalità di blocco del reparto IT si basa sul tuo indirizzo IP, piuttosto che sull’indirizzo IP del sito che stai tentando di caricare. In questo caso, è necessario convincere la rete che la macchina che si sta utilizzando ha un indirizzo IP diverso (di solito da una nazione diversa). 

È qui che entra in gioco lo strumento software per nascondere IP gratuito UltraSurf, che consente di visitare un sito Web bloccato a scuola. Sebbene software libero come UltraSurf non disponga di tutte le funzionalità del software commerciale per nascondere l’IP, dovrebbe essere più che sufficiente per aggirare i blocchi IP della tua scuola.

SOFTWARE VPN

Il software VPN o Virtual Private Network può essere descritto come un tunnel sotto la rete pubblica che offre più anonimato rispetto ai siti Web proxy in quanto crittografa anche i dati trasferiti dal sito Web bloccato offrendo così un completo anonimato quando si accede alle applicazioni Web preferite. 

Sebbene la maggior parte dei software VPN sia disponibile solo come software a pagamento, HotSpotShield è una popolare alternativa gratuita.

MODIFICA DEI SERVER DNS

A volte quando un sito Web viene bloccato, è perché i server DNS (i server che cercano l’URL di testo e lo convertono in un indirizzo IP numerico) impediscono di rifiutare di condividere la posizione dei server del sito Web bloccato. 

In questo caso, il modo più semplice per sbloccare un sito Web sarebbe quello di cambiare i server DNS per utilizzare OpenDNSi DNS di Google. L’uso di questo metodo per sbloccare qualsiasi sito Web aumenterà anche la velocità di Internet.

NASCONDERSI

Diversi motori di ricerca come Google, Yahoo e Bing hanno una cache di pagine Web indicizzate. Se cerchi il sito Web che desideri sbloccare su questi motori di ricerca, fai clic sul link memorizzato nella cache che viene visualizzato accanto al risultato. Tale link è offerto dal motore di ricerca, non dal sito, e quindi gli URL proibiti non attivano mai il software di blocco.

Hai qualche consiglio per aggirare i siti Internet bloccati? Condividili con noi nei commenti qui sotto!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*