Come sbloccare il Bootloader, fare il Root e installare TWRP sul Nexus 5X

Come sbloccare il Bootloader, fare il Root e installare TWRP sul Nexus 5X, il nuovo nexus di LG, non proprio nuovo, perchè si tratta di un aggiornamento del Nexus 5, ad un costo ragionevole. Più piccolo come hardware e con un prezzo più basso del fratello della Huawei il Nexus 6P.


Nei precedenti articoli abbiamo visto come sbloccare il bootloader, fare il root e tant’altro al Nexus 6P, ora facciamo la stessa cosa anche con il Nexus 5X, anche se più piccolo, questo smartphone merita rispetto.

Con un bootloader sbloccato, si può fare tutto ciò che si vuole. Si può installare una recovery personalizzata, avere i permessi di root, installare ROM personalizzate e mods. Come abbiamo detto ci vogliono anche i permessi di root. Che cosa sono i permessi di root?

Root è un termine popolare tra gli utenti Android. E’ la parola più usata per chi ama provare nuove avventure con i loro dispositivi. Android è già aperto e si possono fare molte cose anche senza root. L’installazione di un launcher personalizzato o di applicazioni speciali non richiedono l’accesso come root.


Ma se si vuole di più, per esempio, se si vuole migliorare notevolmente l’esperienza sul vostro Nexus 5X, allora avete bisogno di avere l’accesso root e installare SuperSU. Con l’accesso root è possibile rendere il vostro Nexus 5X ancora più veloce, migliorare la durata della batteria e installare applicazioni speciali che richiedono l’accesso root come Titanium Backup.

Dopo aver avuto i permessi di root, ancora non è possibile installare niente, perchè abbiamo bisogno dell’installazione di una recovery personalizzata tipo TWRP.

Dopo aver sbloccato il bootloader, e fatto il root, l’installazione di una recovery personalizzata è il passo successivo per sfruttare al meglio il tuo Nexus 5X. Android è un sistema mobile molto complesso e la ragione per cui è così popolare è perché può essere modificato e adottato alle preferenze individuali.

Una recovery personalizzata consente di installare vari file sul vostro Nexus 6P. Se si desidera installare una ROM personalizzata o un kernel, è necessario disporre di una recovery personalizzata.

Il telefono viene rilasciato con una recovery di default, ma non ha la capacità di installare file ZIP personalizzati. È per questo che avete bisogno di una recovery personalizzata.

Ci sono molti vantaggi nell’installazione di una recovery personalizzata sul vostro Nexus 5X. Oltre al fatto di installare qualsiasi file ZIP, è possibile anche eseguire un backup Nandroid, che è il modo migliore di fare il backup di tutti i dati sul telefono.

Installare i driver: assicurarsi di aver installato i driver USB per il Nexus 5X correttamente. In caso contrario, è possibile scaricare gli ultimi driver ufficiali dalla nostra sezione Android driver USB qui: SCARICARE DRIVER USB DI ANDROID PER SAMSUNG, HTC, NEXUS, LG, SONY & ALTRI

Eseguire il backup delle App: 

  • Scarica AirDroid dal Google Play Store.
  • Un computer Windows/Mac/Linux sulla stessa rete WiFi, del telefono.
  • Un telefono Android o un tablet, ovviamente!

Aprire AirDroid sul telefono e avviare l’applicazione.

Inserire l’indirizzo IP (e la porta) nel campo URL nel browser e inserire la password che vi è stata fornita dall’applicazione sul telefono.

Ora è possibile effettuare il backup dei contatti, file e immagini. Per effettuare il Backup basta cliccare sull’icona Apps e si aprirà una finestra che mostra tutte le applicazioni presenti sul telefono.

Selezionare tutte le applicazioni o solo quelli importanti che si desidera effettuare il backup.

Dopo averle selezionate, cliccare sul tasto di download presente in alto a destra della finestra.

Dopo aver premuto Scarica, AirDroid scaricherà tutte le applicazioni selezionate sul vostro computer in formato .ZIP. Nel caso, sia stata selezionata una sola app il file scaricato sarà in formato apk.

Effettuare il backup dei contatti di Gmail e Google basta >> Sincronizzare con Google Sync.

Come effettuare il backup dei messaggi di WhatsApp, aprire l’app >> aprire il menù ed andare nelle impostazioni >> andare in impostazioni chat >> in basso cliccare esegui backup conversazioni.

Come abilitare la modalità debug USB vai nell menu Impostazioni del dispositivo >> Vai nel sottomenu in alcuni dispositivi il sottomenu si chiamerà Altro / Generale >> ora scorrere fino a “Build Number” e toccare 7 volte. Dopo aver toccato 7 volte vedrete un avviso che dice “Ora sei uno sviluppatore” / “La modalità sviluppatore è stata attivata”. Ora andare nel menu Impostazioni e vedrete il sottomenu opzioni sviluppatore >> toccare le opzioni per gli sviluppatori e quindi attivare il debug USB. Come attivare il debug USB e le opzioni di sviluppo in Android 4.2 e superiori

Assicuratevi che il vostro dispositivo Android abbia la batteria carica fino all’ 80-85%.

Attenzione: questo tutorial è solo per il Nexus 5X. Non provate questa guida su qualsiasi altro dispositivo Android. Inoltre, non siamo responsabili per eventuali danni causati dalle istruzioni fornite in questa pagina. Prova questa guida a proprio rischio. Tuttavia, è molto improbabile che il dispositivo possa essere danneggiato se si seguono tutte le istruzioni che sono state menzionate nella procedura.

SCARICA L’APK DEL SITO PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO SUL TUO SMARTPHONE

guidesmartphone_apk_download

Come sbloccare il Bootloader sul LG Nexus 5X

  • Installare i driver del LG Nexus driver 5X e ADB e driver fastboot. LG Nexus 5X drivers
  • Avviare in Nexus 5x in modalità fastboot/bootloader. Per questo
    • Spegnere il Nexus 5X. Attendere 5-6 secondi.
    • Ora, tenere premuto Volume Giù + Power insieme fino a vedere qualcosa sullo schermo, con FASTBOOT scritto in alto. Questa è la modalità fastboot/bootloader.
  • Prova se fastboot sta lavorando bene o meno. Per questo, aprire una finestra di comando ed eseguire il comando indicato di seguito.

fastboot devices

  • Sbloccare il bootloader del Nexus 5X. Eseguire il comando che segue per fare questo.

fastboot oem unlock

  • Confermare di sbloccare il bootloader sul vostro Nexus 5X. Una schermata sul vostro Nexus 5X vi chiederà la conferma per sbloccare il bootloader. Premere Volume UP pulsante per accettare e confermare.
  • Una volta che avete fatto quanto sopra, il Nexus 5X verrà automaticamente riavviato, avrà il bootloader sbloccato.

Come fare il Root e installare TWRP sul Nexus 5X

  • Assicuratevi di aver scaricato la recovery TWRP e il file zip SuperSU.
  • Trasferiteli al PC. Inserire anche il file del pacchetto SuperSU nella memoria interna del dispositivo.
  • Assicuratevi di avere eseguito l’installazione ADB e fastboot sul vostro PC.
  • Consenti sempre da questo computer quando si collega il dispositivo per la prima volta per attivare il debug USB. Ora spegnere il dispositivo e scollegarlo dal PC.
  • Avviare il dispositivo in modalità bootloader o fastboot. Per fare ciò, premere e tenere premuto il volume e il pulsante di accensione contemporaneamente per 5-6 secondi. Vedrete la schermata del bootloader.
  • Ora collegare il dispositivo al PC tramite un cavo USB. Passare alla posizione in cui è stato posto il file di ripristino.
  • Rinominare la recovery in, “recovery.img”.
  • Mentre la cartella con il file recovery.img  è aperto, fare clic destro su uno spazio vuoto e selezionare “finestra di comando Apri qui” per avviare una finestra cmd.
  • Ora digitare quanto segue nel prompt dei comandi per controllare la connettività del dispositivo.

fastboot devices

  • Ora installare la Recovery personalizzata. Utilizzare il seguente comando per questo.

fastboot flash recovery recovery.img

  • La recovery personalizzata verrà installata sul dispositivo. Ora avviare il telefono in modalità di ripristino. È possibile farlo ruotando il dispositivo e quindi premere e tenere premuto il pulsante del volume giu e il tasto power contemporaneamente. Oppure si può semplicemente inserire il seguente comando.

fastboot boot recovery.img

  • Una volta installata la recovery, è possibile eseguire il backup o il nandroid backup della ROM corrente.
  • Ora tornate alla schermata principale della recovery e toccare Installa e selezionare il file SuperSU nella memoria del dispositivo e selezionarla.
  • Confermate l’operazione per installare il pacchetto SuperSU.
  • Una volta completata l’installazione, riavviare a sistema.

Una volta terminate le operazioni, avete l’accesso completo al vostro Android.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*