Come scaricare Kodi sul tuo iPhone o iPad senza jailbreak

Non esiste un’app ufficiale di Kodi che ti permetta di usare Kodi sul tuo iPhone o iPad, ma ciò non significa che non ci siano altri modi per scaricarlo. Ad esempio, puoi scaricare l’app dal negozio di software Cydia se il tuo telefono è jailbroken. Ma per quelli di voi che vogliono scaricare Kodi senza il jailbreak del proprio dispositivo iOS, abbiamo preparato i passaggi per voi in questa semplice guida.


Cos’è Kodi?

Precedentemente noto come XBMC (Xbox Media Center), Kodi è un centro multimediale che utilizza software gratuito e open source per consentire di ascoltare, guardare e riprodurre praticamente tutto ciò che si desidera. Raggruppando tutti i contenuti multimediali archiviati in un’unica posizione, Kodi rende l’archiviazione e lo streaming di tutti i tuoi media digitali convenienti e facili.

Sebbene Kodi non contenga o crei contenuti ufficiali, l’interfaccia altamente personalizzabile, dai temi ai plug-in e ai componenti aggiuntivi, nonché una comunità di sviluppatori attivi, rende l’hub multimediale ben progettato e una scelta naturale per gli utenti esperti. L’app Kodi è disponibile sul sito ufficiale per il download su tutti i principali sistemi operativi, sebbene sia necessario eseguire il jailbreak del proprio iPhone o iPad affinché le versioni iOS funzionino.

Due modi per scaricare Kodi senza jailbreak del tuo dispositivo iOS

Ci sono due modi per scaricare Kodi sul tuo dispositivo iOS. Il primo è scaricare Kodi attraverso TweakBox e il secondo è con Cydia Impactor. L’altro percorso coinvolge Xcode, ma non solo è più complicato, questa opzione è disponibile solo per gli utenti Mac.


Metodo 1: Scarica Kodi con l’app TweakBox

Prima di andare alle istruzioni, è importante innanzitutto notare che TweakBox abilita gli annunci sulla sua app, così come l’app Kodi che scaricherai da essa. Ecco come procedere:

  • Sul tuo dispositivo iOS, vai su Safari e cerca su www.tweakboxapp.com .
  • Scarica l’app e consenti al sito di mostrarti un profilo di configurazione.
  • Installa il profilo e seleziona di nuovo “Installa”. L’app TweakBox dovrebbe ora essere sulla schermata iniziale.
  • Apri l’app e fai clic su qualsiasi annuncio visualizzato.
  • Vai su “APPS”, quindi seleziona App TweakBox in “Categorie”.
  • Cerca Kodi nella barra di ricerca e installalo.
  • Prima di aprire l’app Kodi, vai su Impostazioni> Generali> Gestione profili e dispositivi.
  • Fai clic su “Enterprise App” e fai clic su “Trust” … “”.
  • Fai di nuovo clic su “Trust” e Kodi dovrebbe essere sulla schermata iniziale e pronto per l’uso!

Un’altra cosa da notare su questo metodo è che poiché TweakBox è una fonte di terze parti, Apple potrebbe a volte revocare il certificato dell’app, il che significa che dovrai aspettare che l’azienda accenda nuovamente l’app Kodi iOS per poterla utilizzare.

Come installare e utilizzare Kodi su Windows

Metodo 2: Scarica Kodi con Cydia Impactor

Cydia Impactor è stata prodotta dallo stesso sviluppatore di Cydia, Jay Freeman, e carica il file Kodi IPA dal tuo computer al tuo iPhone o iPad – funziona su computer Mac, Windows e Linux. Ecco come funziona questo metodo:


  • Scarica Cydia Impactor e l’ultimo file Kodi IPA per iOS, che puoi trovare qui .
  • Collega il dispositivo al computer e chiudi iTunes di aprire.
  • Estrai il file Impactor e trascina il file Kodi IPA sull’app.
  • Seleziona il tuo dispositivo nel menu a discesa e premi Start.
  • Usa il tuo login ID Apple per firmare il file e l’app dovrebbe iniziare l’installazione.
  • Una volta completata l’installazione, vai in Impostazioni> Generali> Gestione profili e dispositivi e apri il profilo ID Apple utilizzato per scaricare l’app.
  • Fai clic su “Trust” e ora puoi aprire l’app Kodi dalla schermata iniziale.

Componenti aggiuntivi di Kodi

Una volta scaricata l’app Kodi, puoi iniziare ad aggiungere i tuoi componenti aggiuntivi per personalizzare la tua esperienza Kodi. Se sai quale componente aggiuntivo desideri, puoi sfogliare l’elenco di componenti aggiuntivi di Kodi . In caso contrario, abbiamo compilato una breve lista dei migliori componenti aggiuntivi legali per iniziare.

YouTube: l’add-on di YouTube funziona proprio come il suo sito web: puoi cercare video, canali e i video di tendenza più importanti. Se accedi, potrai anche accedere ai tuoi consigli personalizzati. Situato nella libreria Kodi ufficiale, lo troverai nella sezione dei componenti aggiuntivi video del tuo menu aggiuntivo Kodi.

SpotiMC: Come uno dei servizi di streaming musicale più popolari al mondo, è un po’ strano che Spotify non abbia un add-on ufficiale per Kodi. C’è comunque un componente aggiuntivo non ufficiale, SpotiMC, che puoi scaricare come file ZIP . Una volta installato il file tramite Kodi, puoi trovare l’add-on in Kodi Emby Beta Addon> Music Addons> Spotify. Avvia l’app e autentifica il tuo account Spotify per garantire l’accesso a SpotiMC.


Apple iTunes Podcast Browser: mentre ci sono molte opzioni per le app di podcast, iTunes ha una delle più grandi raccolte di podcast tra cui scegliere. Questa massiccia libreria compensa la sua semplice interfaccia, sebbene almeno l’interfaccia utente semplifichi la navigazione in tutti i diversi generi. Puoi scaricarlo dalla biblioteca ufficiale di Kodi.

Twitch: leggermente simile a YouTube, Twitch è una piattaforma di live streaming per lo più per i giocatori, anche se ci sono anche flussi non di gioco. Usa questo componente aggiuntivo per guardare gli altri giocare e partecipare alla chat. Scarica il componente aggiuntivo dalla libreria Kodi.

Suggerimento: usa sempre una VPN

L’utilizzo di una rete privata virtuale (VPN) per lo streaming di contenuti da componenti aggiuntivi di terze parti è fondamentale per la tua esperienza di streaming per diversi motivi, tra cui la possibilità di fornire una connessione anonima che impedirà il tuo ISP, al tuo governo o altre parti il monitoraggio della tua attività di streaming.

Una buona VPN impedirà inoltre qualsiasi limitazione al proprio ISP e addirittura aggirerà il geoblocking di alcuni servizi di streaming. Inoltre, i vantaggi di una VPN vanno oltre il semplice Kodi.

Come configurare una VPN su iPhone?

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*