Come scegliere un TV – Guida completa

By | Maggio 28, 2022
come scegliere un tv

La tecnologia TV è avanzata al punto che anche i televisori economici possono avere un bell’aspetto. La maggior parte dei nuovi televisori può visualizzare tutti i tipi di contenuto più recenti: passa alla sezione pertinente di seguito per una spiegazione completa di cosa significano 4K/Ultra HD (UHD) e High Dynamic Range (HDR) e perché potrebbero interessarti. Se il tuo spazio è piccolo o grande, o se stai cercando il massimo delle prestazioni in base al tuo portafogli, la migliore TV da gioco o la migliore immagine possibile per guardare film e TV, abbiamo per te la migliore guida su come scegliere un TV. La prima decisione che devi prendere è quale TV comprare. Non più di qualche anno fa, potevi scegliere tra TV al plasma, LCD, LED, DLP e a retroproiezione. Ultimamente, i produttori hanno ridotto le tecnologie TV. Quasi tutti i televisori venduti oggi, compresi i QLED, sono televisori LCD con illuminazione a LED, generalmente indicati come televisori a LED. L’unica eccezione sono i televisori OLED di cui parleremo in dettaglio di seguito.

Come scegliere un TV – Le dimensioni

Sappiamo tutti che più grande non è sempre meglio. Ma, quando si tratta di televisori, di solito lo è, motivo per cui i televisori da 85 pollici sono considerati la nuova normalità nei soggiorni. Quando si parla di dimensioni TV, sono misurate in pollici, il che può sembrare poco intuitivo. I televisori sono rettangoli, quindi ti aspetteresti due numeri e, abitando in Italia, pensi che i centimetri siano all’ordine del giorno. Ma lo standard per gli schermi è misurare lo schermo in diagonale. Quindi, una TV da 75″ misura 166,1 cm di larghezza per 93,5 cm di altezza, mentre una TV da 85″ misura 188,2 x 105,9 cm. Per calcolare la dimensione migliore della TV per la tua stanza, devi conoscere la distanza dove ti siederai e la definizione dell’immagine (maggiori informazioni su questo nelle sezioni 8K e 4K di seguito). Ti siedi vicino alla TV in modo da poter distinguere tutti i piccoli dettagli, il che è molto meglio a definizioni più elevate. Ad esempio, se sei seduto a 2 m di distanza dallo schermo, puoi sfruttare al meglio una TV 4K da 55″ a 100″ o una TV 8K da 75″ a 100″ o superiore . Nel frattempo, la stessa distanza funzionerebbe solo con una TV Full HD compresa tra 40 “e 50”.

Leggi anche: Come trasformare TV in Smart TV

Come scegliere un televisore, le varie tecnologie

  • OLED è l’acronimo di Organic Light Emitting Diode ed è una delle tecnologie più rispettate nel mondo delle TV. È considerata la migliore tecnologia possibile per i toni del nero perché i pixel OLED sono in grado di accendersi e spegnersi autonomamente e non utilizzano la retroilluminazione. Ciò significa nessun colore o luce che sboccia da altre parti della scena e definizioni chiare di contrasto. I pannelli OLED più recenti sono in grado di essere più luminosi rispetto alle generazioni precedenti e ora sono più adatti a stanze ragionevolmente luminose, così come nelle stanze buie.
  • I mini TV LED si avvicinano il più possibile ai televisori OLED come è possibile per una TV retroilluminata. Poiché il mini LED utilizza minuscoli LED per la retroilluminazione, è in grado di avere quasi lo stesso livello di controllo sulla luce dell’OLED, ma è migliore con il bianco e altri toni luminosi ed è in grado di diventare più luminoso dell’OLED (e quindi è più adatto a stanze con molte finestre).
  • TV LED e LCD sono la tecnologia di base standard. C’è un pannello che si occupa della luce e dell’immagine, e poi c’è la retroilluminazione che si illumina dal bordo (più conveniente) o array diretta (migliore qualità). Questi televisori hanno ancora un bell’aspetto e sono perfetti per le persone con budget ridotti o per stanze secondarie come camere da letto e sale giochi per bambini.

Leggi anche: Le migliori applicazioni IPTV

Come scegliere un TV – Qualità dell’immagine

  • 8K è la definizione più alta attualmente disponibile per i televisori consumer con una risoluzione di 7680 x 4320 pixel, ovvero quattro volte la definizione del Full HD. Non ci sono molti contenuti nativi 8K al di fuori di alcune demo tecnologiche di YouTube, anche se la nuova Xbox Series X e PlayStation 5 sono teoricamente in grado di giocare a 8K e senza dubbio vedremo presto i giochi a quella risoluzione. Ciò che rende eccezionali i televisori 8K è l’upscaling, il che significa che i contenuti Full HD e 4K sembrano più vicini all’8K, aumentando di livello tutto ciò che guardi.
  • 4K è considerata la risoluzione TV standard al giorno d’oggi. Tutti gli ultimi film, programmi TV e videogiochi vengono rilasciati in 4K su console di gioco e piattaforme di streaming. 4K è il doppio della risoluzione del Full HD e ha quella qualità cinematografica.
  • Full HD è la tecnologia con cui trasmettono i canali TV in chiaro HD. Se guardassi solo gli sport in chiaro e forse le notizie, questa sarebbe la TV che potresti scegliere.

Leggi anche: Come collegare PC a TV, tutti i metodi

Come scegliere un TV – Altre caratteristiche

  • Frequenza di aggiornamento. Se sei un giocatore, ti consigliamo di tenere d’occhio le velocità di movimento della tua nuova TV. La maggior parte dei televisori ha una frequenza di aggiornamento di 60 Hz o 120 Hz e maggiore è il numero, più fluido sarà il movimento nei tuoi giochi, per un’esperienza più coinvolgente.
  • Modalità immagine. Per i cinefili, bisogna scegliere televisore con modalità immagine cinema o calibrazione automatica in modo da assicurarti che i colori appaiano come previsto dal regista.
  • Tipi HDR. Inoltre, assicurati di controllare qual è la tecnologia HDR (high dynamic range, for realistic textures) se utilizzi console di gioco o altre periferiche che emettono un tipo di HDR. I due tipi di HDR sono HDR10 e Dolby Vision. Ad esempio, Xbox Series X e Apple TV 4K utilizzano entrambi Dolby Vision, mentre PlayStation 5 utilizza HDR10. I televisori si convertono e i giochi Dolby Vision HDR continueranno a essere fantastici sui televisori HDR10. Ma se preferisci una tecnologia rispetto all’altra, assicurati di avere una TV che la supporti.

Leggi anche: Come vedere TV senza antenna

Come scegliere TV – Le nostre risposte

  • Dove mettere la TV: montaggio a parete e da tavolo. Questa è una decisione piuttosto personale e dipende dalla tua stanza e da come sono impostate le cose. Il montaggio a parete è ottimo perché consente di risparmiare spazio sul pavimento e mantiene i tuoi accessori nascosti e in ordine. Inoltre, puoi personalizzare meglio l’angolazione della TV. Tuttavia, alcune persone preferiscono mettere la TV su un tavolo perché è più facile da installare e più facile accedere alle porte sul retro quando è necessario collegare e scollegare dispositivi come lettori Blu-Ray e console di gioco.
  • Come installare la TV. La prima e più importante cosa è assicurarsi che la tua nuova TV arrivi a casa sana e salva . In secondo luogo, assicurati che la tua TV sia installata in modo sicuro e con una buona gestione dei cavi per prolungare la vita della tua TV e garantire che l’area sia il più ordinata e arieggiata possibile. Installare un televisore in sicurezza significa non metterlo sopra un caminetto (il calore danneggerà il display, inoltre è solo una brutta angolazione per il collo), assicuratevi che venga posizionata su un tavolo che ne regga il peso, di attaccarla a una parete in grado di reggere il peso e che abbia un angolo di visione confortevole in modo da non affaticarti.
Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.