Come scoprire se qualcuno ti sta spiando il telefono

By | Aprile 27, 2019

Che cosa succede se qualcuno sta spiando tutto ciò che fai con il tuo telefono? Già sappiamo che è possibile hackerare un cellulare Android se vengono soddisfatte determinate condizioni e nella maggior parte dei casi non esiste un indizio chiave che puoi utilizzare per scoprire se qualcuno ti sta spiando il telefono.


Come spiare un cellulare da remoto

Se sospetti che qualcuno possa aver manipolato il tuo smartphone per spiarti, qui scoprirai come scoprire se qualcuno sta spiando il tuo telefono, e quali misure puoi adottare per evitarlo.

Attiva Google Play Protect

Uno dei primi passi utilizzati dalle applicazioni che vengono utilizzate per spiare è chiedervi di disattivare qualsiasi tipo di protezione che avete nel vostro cellulare. In Android, questo è generalmente sinonimo di Google Play Protect, la protezione preinstallata sulla maggior parte dei telefoni Android.

Molte app spia richiedono la disattivazione di Google Play Protect

Il motivo è semplice: Google Play Protect rileva molte di queste applicazioni come dannose, in modo da impedire loro di funzionare e in alcuni casi puoi disinstallarle da solo. Se sospetti che il tuo cellulare sia stato manomesso, non fa mai male controllare che Google Play Protect sia attivato.

Per fare ciò, apri la barra laterale del Google Play e scegli Play Protect. Se è disattivato, apparirà un’icona rossa che ti avviserà. Tocca su di esso e seleziona Cerca minacce alla sicurezza del dispositivo per attivare Google Play Protect.

Se Play Protect è disabilitato, è meglio tornare alla schermata precedente e forzare un’analisi delle applicazioni installate, per rilevare una possibile applicazione spia. Per fare ciò, fare clic sul pulsante Riprendi analisi.

Poi possono succedere due cose: Play Protect dice che tutto è corretto, o rileva che hai installato  un’applicazione dannosa e ti chiede di disinstallarla. Se questo è il tuo caso, continua a leggere per vedere quali altre misure puoi prendere.

Come spiare WhatsApp, Facebook o Snapchat di un’altra persona

Controlla le applicazioni installate

Stiamo parlando di spionaggio “walking around the house”, che generalmente avviene tramite tecniche di phishing per manipolare l’utente e installare un’applicazione dannosa o quando la spia ha accesso fisico al terminale per eseguire l’installazione. Ad esempio, il tuo ragazzo o la tua ragazza.

Nella maggior parte dei casi non ci troviamo di fronte a un hacker che digita i comandi a tutta velocità in un terminale per esclamare Eureka! e avere accesso al terminale, ma qualcosa di più banale: un’app. Un’app che, come qualsiasi altra, può essere localizzata e disinstallata. Ma devi avere un buon occhio.

Gli sviluppatori di queste applicazioni sanno che se l’applicazione si chiama Total Spy Monitor o Pannello di controllo Hacking dell’utente potrebbero scoprire una svista, in modo che mimetizza i loro nomi e le icone per farle sembrare noiose icone di sistema, come ad esempio “Sync Services “o” Servizio di sistema “. Il tuo lavoro è di apparire bello per trovare app che non sono quello che sembrano.

Nelle impostazioni di Android, vai alla sezione Applicazioni e attendi fino al termine del caricamento dell’elenco. L’operazione di questa lista può cambiare da un livello di Android a un altro, ma la cosa più importante è che le applicazioni del sistema non sono mostrate (che, d’altra parte, è il comportamento standard).

Ora arriva la parte complicata: rivedere l’elenco. Ti consiglio di controllare una ad una, verificando che tu conosca tutte le applicazioni nell’elenco e che le hai installate di tua iniziativa. Le app spia di solito nascondono nomi noiosi e generici e di solito rimangono in inglese.

Tuttavia, l’elenco mostra anche le applicazioni di sistema che sono state aggiornate, quindi la revisione potrebbe avere il suo aspetto. In caso di dubbio, tocca un’app per visualizzarne le informazioni. Le app di sistema non possono essere disinstallate (solo i loro aggiornamenti), mentre le app che fingono di essere dal sistema, sì.

Altrettanto importante è disinstallare qualsiasi altra applicazione che sembra essere apparsa dal nulla. Le applicazioni cambiano e talvolta ricevono ridisegni o anche un nuovo nome, ma non fa mai male ad eseguire un controllo.

Una cosa semplice che puoi controllare è da dove è stata installata un’applicazione, se è stata installata dal Google Play o dal tuo APK. Poiché le app di spionaggio non sono consentite sul Google Play, generalmente verranno installate al di fuori del market. Per sapere, basta toccare il suo nome nell’elenco delle applicazioni e cercare Dettagli dell’applicazione, nelle informazioni.

Generalmente questo metodo servirà a scoprire la maggior parte delle applicazioni spia di cui abbiamo parlato nel nostro articolo. È necessario prestare attenzione per distinguere ciò che è normale da ciò che non lo è, ma non è molto complicato.

Controlla le app che utilizzano la maggior parte della batteria

Per spiare l’utente tutto il giorno il duro lavoro consuma la batteria, in particolare quelle applicazioni che scattano foto o video di un utente o registrano la vostra posizione tramite GPS. Anche se hanno sicuramente i loro meccanismi per minimizzare il loro impatto e questo non è molto ovvio, può indicare che qualcosa non va.

Per fare ciò, andare alle impostazioni e andare nella scheda batteria. La posizione di questo menu cambia molto da un dispositivo mobile all’altro, quindi ti consiglio di utilizzare il motore di ricerca. Ad esempio, in Android puro si tratta di un menu contestuale all’interno della sezione Batteria.

Qui ancora una volta devi usare l’occhio critico per trovare ciò che sfugge al normale. Tieni presente che le applicazioni dannose spesso mascherano il nome e l’icona, quindi, solo perché hai inserito “Sistema Android”, non devi crederci. Tocca l’app per vedere se è chi dice di essere. Lo saprai perché le app di sistema non possono essere disinstallate.

Come impedire a Facebook di spiare i tuoi dati

E non dimentichiamo i dati

In aggiunta a scaricare la batteria, costantemente a spiare quello che fai richiede anche un notevole utilizzo di dati, soprattutto se scatta foto con una fotocamera del cellulare senza il vostro permesso o anche per la ricezione di file che avete nella galleria.

Per verificare, accedi alle impostazioni di Android e vai nella scheda utilizzo dati, solitamente nascosta nella sezione Connessioni e rete. Controlla le app che utilizzano più dati, sei alla ricerca di un sospettato.

Se l’applicazione spia è sufficientemente intelligente, probabilmente si collega ad una connessione Wi-Fi per sincronizzare i dati in modo da non generare sospetti. Mentre alcuni telefoni ti permettono di vedere l’uso dei dati, incluse le connessioni Wi-Fi , in altri non c’è questa opzione.

Messaggi sospetti

Se si ricevono messaggi tramite SMS o posta elettronica su codici di verifica o nuove richieste di password, è un buon motivo per farti sospettare. È possibile che qualcuno abbia le tue credenziali per accedere ad alcuni servizi, ma il sistema “miagola” inviandoti un’email o chiedendoti di inserire un codice di verifica.

Account più importanti come Google, Facebook o Twitter ti avvisano per posta quando c’è un tentativo di accesso sospetto. Sebbene possa essere che qualcuno non abbia capito chi ha scritto il numero di telefono, l’e-mail o l’account errati, è anche possibile che qualcuno stia cercando di imitare la tua identità, soprattutto se capita spesso.

Come funziona il software spia del telefono cellulare?

Cosa fare se qualcuno ti sta spiando il telefono

Ok, hai scoperto che stanno spiando il tuo cellulare, e adesso? Prima di tutto, ricorda che spiare un cellulare è illegale e quindi puoi presentare una denuncia alla polizia postale. Oppure recarti alla più vicina stazione di Polizia portando il dispositivo con te.

Se invece non vuoi andare alla Polizia, riavvia il telefono in modalità provvisoria. Questo disabilita tutte le applicazioni di terze parti e quasi certamente impedirà a chiunque di spiarti. Ma non puoi utilizzare il tuo telefono in questa modalità.

Quello che puoi fare è ripristinare il tuo smartphone come quando è uscito dalla fabbrica, cosi da eliminare tutte le app e i dati dal telefono. Quando hai tutto sotto controllo, è il momento buono per pensare a come lo spyware è arrivato sul tuo cellulare, ed evitare che si ripeta.

Software per spiare i cellulari: sai come funzionano?

Author: Morgana Presi

Mi chiamo Morgana e non sono una fata. Scrivo di tanto in tanto per Guidesmartphone.net articoli che parlano di tecnologia. Mi piace scrivere di smartphone. Nella vita studio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.