Come sostituire la batteria del Samsung Galaxy Note 9

By | Gennaio 22, 2019

A differenza dei precedenti modelli Galaxy, non è possibile più estrarre la batteria dal nuovo Samsung Galaxy Note 9. Significa che hai bisogno dell’aiuto di un tecnico per sostituire la batteria del Samsung Galaxy Note 9, anche perché qualsiasi procedimento di sostituzione di essa, deve essere eseguito solo da un tecnico autorizzato.

Devi sapere fin da ora che rimuovere la cover posteriore del tuo dispositivo comprometterà la sua certificazione IP68 e annullerà la garanzia.

Lo smartphone non si carica più? Ecco come fare!

Se pensi di avere bisogno di sostituire la batteria del Samsung Galaxy Note 9, nulla può fermarti. Dopo tutto, il telefono è tuo.



Tuttavia, se non hai ancora dissezionato il tuo telefono, sappi che farlo è una bella sfida, perché dovrai affrontare la seccatura di tagliare tutta la colla che tiene insieme i componenti.

Istruzioni passo-passo per rimuovere e sostituire la batteria del Galaxy Note 9

A seconda della tua preparazione nell’apertura degli smartphone, i seguenti passaggi potrebbero essere facili o molto difficili da fare …

Samsung Galaxy Note 9 non si accende

  1. Usando una pistola termica, scalda tutti i lati della cover posteriore del telefono fino a quando non sono abbastanza caldi. Solo in questo modo puoi ammorbidire la colla che contiene il pannello posteriore.
  2. Usando un astuccio fine o plettri per chitarra, affetta accuratamente la colla inserendoti tra il display e il pannello posteriore, ma fai attenzione a non spingerti troppo dentro, fai attenzione a non rovinare alcuni componenti all’interno.
  3. Usare l’aspirazione per sollevare il pannello posteriore lentamente, ma non sollevarlo per più di mezzo pollice in quanto si potrebbe rompere il cavo flessibile del sensore delle impronte digitali. La rimozione del pannello posteriore potrebbe richiedere alcuni minuti e richiede molta pazienza poiché è il componente più difficile da rimuovere. Samsung ha fatto un buon lavoro nell’assicurarsi che il Galaxy Note 9 sia ben protetto dai liquidi.
  4. Una volta rimosso il coperchio posteriore, dovresti già essere in grado di vedere i fotogrammi che proteggono e tengono in posizione i componenti. Sono fissati con viti Phillips standard, quindi non dovresti avere problemi a rimuoverle. Basta fare attenzione a non danneggiare nessun componente.
  5. Rimuovere la fotocamera, lo scanner dell’iride e alcune viti Phillips, quindi rimuovere la scheda madre, dovrebbe essere molto più semplice del rimuovere il coperchio posteriore e la batteria, ma fai attenzione a non danneggiare accidentalmente gli altri componenti.
  6. Una volta rimossa la scheda madre, è possibile utilizzare un dispositivo di rimozione dell’adesivo per rimuovere la batteria. Non è possibile utilizzare una pistola termica con essa perché la batteria potrebbe esplodere se esposta a troppo calore. Il dispositivo di rimozione dell’adesivo dovrebbe allentare la batteria ed eventualmente rimuoverla.
  7. È quindi possibile sostituire la batteria con una nuova e rifare tutto il procedimento tornando indietro. La parte più difficile è come incollare il tutto come prima.

Se sei una di quelle persone che sono disposte a rischiare per aggiustare i loro telefoni, allora provaci pure facendo molta attenzione, ma se vuoi essere sicuro di avere un telefono funzionante dopo la riparazione, devi lasciare che sia un tecnico a gestire la riparazione.

Gli strumenti essenziali per riparare uno smartphone

Spero di averti aiutato o perlomeno consigliato bene su come sostituire la batteria del Samsung Galaxy Note 9!

La conoscenza muore se non è condivisa ...!
Author: Fulvio Presi

Mi chiamo Fulvio. Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.