Come stampare da iPad

By | Novembre 23, 2019
stampare da iPad

Hai 4 metodi a disposizione. Quale sceglierai? Puoi stampare in modalità wireless da un iPad utilizzando diversi metodi: AirPrint, Google CloudPrint e utilizzando app e servizi di stampa di terze parti.


1. Come stampare da iPad usando AirPrint

Il modo più comune e popolare di stampare da iPad consiste nell’utilizzare AirPrint, che è il protocollo Apple per consentire ai dispositivi (come iPad e iPhone) di comunicare tramite Wi-Fi con stampanti compatibili AirPrint.

Come avrai intuito, avrai quindi bisogno di una stampante compatibile con AirPrint per utilizzare AirPrint, nonché una connessione Wi-Fi funzionante. E mentre sul mercato è presente un numero quasi vertiginoso di stampanti, Apple fortunatamente ha rilasciato un elenco di tutte le stampanti disponibili in commercio compatibili con il protocollo, un elenco che aggiorna una volta al mese.

Quindi, supponendo che tu abbia una stampante compatibile con AirPrint e una connessione Wi-Fi funzionante, ecco cosa devi fare per stampare da un iPad:

  1. Nell’app o nella pagina Web da cui si desidera stampare, toccare l’icona Condividi (generalmente presentata come un quadrato con una freccia verticale che sale da esso). In alcuni casi, potrebbe essere necessario toccare l’icona Altro (l’icona Altro viene spesso presentata come tre punti orizzontali).
  2. Dalla riga inferiore di opzioni presentate, tocca l’icona Stampante. Di solito sarà rilevabile nella riga visualizzata in grigio (anziché colorata) e potrebbe essere necessario scorrere verso sinistra per trovarla.
  3. Tocca Seleziona stampante.
  4. Scegli la tua stampante, che deve essere nuovamente compatibile con AirPrint affinché l’iPad possa riconoscerla.
  5. Tocca Stampa. Se desideri stampare più di una copia della pagina o dell’immagine che stai stampando, tocca il pulsante Più accanto a “1 Copia” prima di toccare Stampa.

2. Come stampare da iPad usando Google Cloud Print

Un’alternativa alla stampa da un iPad consiste nell’utilizzare Google Cloud Print, che come AirPrint è un protocollo abilitato Wi-Fi per la comunicazione tra stampanti e dispositivi. Non è facile da usare la prima volta come AirPrint, ma offre una certa versatilità che Apple non offre.

Prima di parlare di questo metodo, Google Cloud Print funziona solo dalle app di Google a meno che non scarichi anche PrintCentral Pro. Funziona essenzialmente come un’app Google Cloud Print di terze parti per iOS. Oh, avrai anche bisogno di un account Google per utilizzare Google Cloud Print e accedere a un Mac o un PC basato su Windows.

  1. Avvia Google Chrome sul tuo computer (di nuovo, non sul tuo iPad).
  2. Fai clic sul pulsante Altro (in genere nell’angolo in alto a destra dello schermo).
  3. Fai clic su Impostazioni.
  4. Scorri verso il basso e fai clic sulla scheda Avanzate.
  5. Fai clic su Google Cloud Print.
  6. Fai clic su Gestisci dispositivi Cloud Print.
  7. Fai clic su Aggiungi stampanti.
  8. Fai clic sulla stampante che desideri associare a Google Cloud Print, in modo che la relativa casella sia stata selezionata.
  9. Fai clic sul pulsante blu Aggiungi stampante.

La necessità di associare le stampanti al tuo account Google potrebbe rendere Cloud Print più complicato di AirPrint. Tuttavia, uno dei vantaggi è che può essere utilizzato con stampanti che non sono “pronte per il cloud”, quindi potrebbe valere la pena se si dispone di una stampante vecchiotta.

E una volta aggiunta la tua stampante, usare Cloud Print è semplice come usare AirPrint. Ad esempio, se hai l’app Gmail sul tuo iPad, ecco come stampare utilizzando Cloud Print:

  1. Apri l’e – mail che desideri stampare
  2. Tocca il pulsante Altro (di solito nell’angolo in alto a destra dello schermo)
  3. Tocca Stampa
  4. Tocca Google Cloud Print
  5. Tocca la tua stampante
  6. Tocca Stampa

Come accennato in precedenza, puoi normalmente utilizzare Cloud Print solo con le app di Google. Tuttavia, se scarichi PrintCentral Pro, sarai in grado di utilizzarlo anche con app non Google.

3. Come stampare da un iPad usando app di terze parti

Se non puoi o non vuoi utilizzare AirPrint o Google Cloud Print, un’altra opzione disponibile per i proprietari di stampanti più recenti è quella di utilizzare l’app specifica disponibile per tali stampanti. La maggior parte dei produttori – tra cui Canon, HP e Brother – produce tali app e in genere possono essere scaricate dall’App Store gratuitamente.

Allo stesso modo, puoi scaricare un’app di terze parti, come il già citato PrintCentral Pro. Altre app di stampa popolari includono Printer Pro, Print n Share e To Print e nella maggior parte dei casi consentono di stampare utilizzando non solo stampanti abilitate Wi-Fi, ma anche stampanti USB. 

Possono anche essere collegati con le stampanti AirPrint, sebbene generalmente non siano disponibili gratuitamente. Ad esempio, al momento della scrittura, Printer Pro costa 6,99€.

4. Come stampare da un iPad: configurare un server

Infine, un’opzione che ti consente di stampare da un iPad è quella di configurare un server di stampa sul tuo Mac o PC. In questo modo, puoi inviare lavori di stampa dal tuo iPad al server, che poi li invia alla tua stampante. 

Dovrai prima scaricare un’app sul tuo Mac o PC, cosa che potrebbe essere preferibile scaricare un’app di terze parti sul tuo iPad, poiché eviterà di ingombrare la memoria interna relativamente limitata del tuo iPad con app extra.

Se sei un utente Mac, una delle app migliori e più popolari per questo scopo è Printopia. Questo non solo ti consente di stampare da un iPad, ma puoi anche usarlo per salvare documenti o file iPad come PDF sul tuo Mac. Tuttavia, come con le app di terze parti per il tuo iPad, la sua versione completa non è gratuita e avrà un costo di circa 19,99€.

Software simili disponibili per PC includono OPrint e Presto. Come Printopia, tuttavia, hanno un costo, quindi se il prezzo è un problema, prova prima AirPrint e Google Cloud Print.

Author: GuideSmartPhone

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.