Come tenere sotto controllo i dati su Android

Come monitorare l’utilizzo dei dati su AndroidCome tenere sotto controllo il consumo dati del tuo smartphone. E’ di vitale importanza tenere d’occhio il consumo dei dei dati sul vostro cellulare. Se non stiamo attenti al consumo dei dati sul nostro telefono, possiamo rimanere senza dati senza dati il 20 del mese.


Consumare meno dati mobili con Android >>

Google lo ha capito molto bene e ha integrato direttamente in Android vari strumenti per la gestione dei dati mobili e cosi tenerli sotto controllo. E se non trovi abbastanza efficienti i servizi integrati, ci sono molte applicazioni di terze parti a cui possiamo rivolgerci.

Mentre molti utenti non hanno più bisogno di monitorare il loro consumo, dato che il mercato mobile offre offerte dati molto vantaggiose, rimane comunque sempre interessante monitorare il consumo dei dati del nostro Android.

Come controllare il consumo di dati mobili

Apri il menu Impostazioni > Rete e Internet > Utilizzo dati. Qui trovi due opzioni molto interessanti per tenere sotto controllo i dati su Android. Risparmio dati e Limite dati e avviso. Attivando Risparmio dati potrai ridurre l’utilizzo dei dati mentre Limite dati e avviso puoi decidere il limite dati che puoi consumare sul tuo dispositivo Android. Imposta il limite a seconda del tuo piano dati.


Una volta impostato un consumo limite, puoi anche regolare l’altezza delle barre sul grafico e scegliere quando vuoi essere avvisato (la soglia di avviso, barra nera o arancione a seconda della versione) e quando vuoi che il consumo dei dati si fermi automaticamente (la barra rossa).

Tieni presente che i dati mobili misurati dal tuo dispositivo potrebbero non essere uguali a quelli misurati dal tuo operatore, quindi fai attenzione ai limiti impostati. Meglio pianificare il limite un po’sotto per evitare di essere avvisato quando ormai i dati sono finiti.

Per una rapida panoramica della situazione, se usi Lollipop, Marshmallow o Nougat, tira semplicemente giù il menu delle notifiche e clicca sul nome del tuo operatore, cosi facendo accederai alla scheda con il tuo consumo mensile e agli avvisi che hai configurato. Tocca Altre impostazioni per accedere all’intero menu.

Riduci il consumo delle applicazioni

Invece di optare per la soluzione radicale di disabilitare i tuoi dati mobili (manualmente o impostando il limite), puoi anche agire per applicazione. Nella scheda di prima Utilizzo dati, troviamo una sezione dedicata al consumo dati per applicazione chiamata Utilizzo dati per app.


Cliccando su questa scheda puoi sapere quanti MB ha consumato ogni app sul tuo telefono, disabilitare il consumo dei dati quando il telefono non è in uso, oppure consentire all’applicazione di consumare dati senza limiti.

Tieni presente che alcune app hanno le proprie impostazioni per l’utilizzo dei dati mobili. Ad esempio, se utilizzi Dropbox, nelle impostazioni è disponibile un’opzione per caricare foto e video solo quando l’applicazione è connessa in modalità Wi-Fi. Se usi alcune applicazioni ad alto consumo di dati, devi andarle a configurare nelle impostazioni.

Utilizzare un’applicazione di terze parti

Come sempre su Android, ci sono molte app di terze parti per aiutarti. Una delle migliori per questo scopo è Onavo Count: offre molti strumenti pratici per il consumo dei dati tra cui ad esempio le statistiche comparative con altri utenti di Android.

Poi abbiamo a nostra disposizione anche l’applicazione My Data Manager che include uno strumento di gestione del consumo dati per la famiglia (in modo da poter vedere rapidamente quale dei tuoi figli utilizza Netflix). Hai la possibilità di condividere il consumo di dati per applicazione o di seguire in particolare l’uso dei dati quando sei all’estero.


Puoi anche installare un widget che mostri il tuo attuale utilizzo dei dati. Per questo Android mette a nostra disposizione Data Monitor, questa applicazione è utile per misurare con precisione l’utilizzo dei dati ogni giorno, e che avverte se si sta utilizzando troppo.

Come risolvere connessione dati non funziona su Android >>

Con gli strumenti Android integrati e le app esterne del Google Play Store, è molto più semplice tenere sotto controllo il consumo dei dati su Android.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*