Come trasferire e eseguire il backup automatico delle foto da iPhone sul Mac

By | Dicembre 3, 2019
eseguire il backup automatico delle foto da iPhone sul Mac

Una delle cose migliori dell’ecosistema Apple è che ti consente di trasferire facilmente le foto da un iPhone a un Mac. Ma dovresti sapere che il trasferimento e il backup completamente automatici sono disponibili solo tramite iCloud.


Detto questo, puoi farlo utilizzando alcune app native ma l’opzione non è automatica. Comunque sia, questo articolo si concentra sui trasferimenti automatici, con l’aggiunta di due metodi manuali. Continua a leggere per scoprire di più.

ARCHIVIAZIONE ICLOUD

L’unico metodo di trasferimento e backup veramente automatico è con l’archiviazione iCloud. Per impostazione predefinita, il tuo iPhone è impostato per spostare tutte le nuove foto e i video su iCloud. La cosa migliore di questa opzione è che anche tutte le modifiche apportate alle foto vengono sincronizzate con il cloud.

Tuttavia, hai solo 5 GB di spazio di archiviazione gratuito, finisce anche molto velocemente. A meno che non acquisti più spazio di archiviazione, dovrai scaricare manualmente le foto da iCloud sul tuo Mac.

NOTE IMPORTANTI

Innanzitutto, devi assicurarti che sia il tuo Mac sia il tuo iPhone eseguano l’ultimo aggiornamento software. Quindi, iCloud deve essere configurato su tutti i tuoi dispositivi e devi accedere con lo stesso ID Apple. Ovviamente, la connessione Wi-Fi è un must, ma non è necessario essere connessi alla stessa rete per far funzionare il tutto.

CONFIGURARE LE FOTO DI ICLOUD

Avvia l’app Impostazioni sul tuo iPhone, tocca il tuo nome, quindi scegli iCloud.

Tocca il pulsante accanto a Foto iCloud per attivare l’opzione. Puoi anche attivare l’opzione “Carica nel mio streaming di foto” perché raccoglie e archivia automaticamente le foto da altri dispositivi Apple collegati.

Ora, passa al tuo Mac, avvia Preferenze di Sistema e seleziona iCloud. Devi fare clic o toccare il pulsante Opzioni (che si trova accanto a Foto) e scegliere Foto iCloud.

COSE DA SAPERE

Se attivi le foto su iCloud dopo aver sincronizzato le immagini tramite iTunes, verrà visualizzato il messaggio “Foto e video sincronizzati da iTunes verranno rimossi”. Non è necessario andare nel panico perché le foto di cui è stato eseguito il backup sul computer rimangono lì. Vengono rimosse solo dal tuo iPhone.

L’attivazione di iCloud Photos su un Mac ti dà accesso alle immagini rimosse. Per l’esattezza, l’azione carica automaticamente le immagini su iCloud in modo da poterle accedere su qualsiasi dispositivo iOS. Ovviamente, devi accedere con lo stesso ID Apple.

METODI MANUALI

Per i metodi di trasferimento manuale, avrai bisogno di un cavo USB di tipo C e i metodi che seguono traggono vantaggio dalle app native macOS.

L’APP FOTO

Questo è probabilmente il metodo più semplice e veloce per trasferire foto. Ecco i passaggi necessari:

PASSO 1

Prendi il cavo USB e collega il tuo Mac al tuo iPhone. L’app Foto dovrebbe avviarsi automaticamente quando si collegano i due dispositivi. Se non apre l’app tramite Dock o Launchpad.

Nota: il tuo iPhone deve essere sbloccato affinché il trasferimento funzioni e potrebbe essere richiesto di consentire l’accesso al dispositivo. C’è una finestra pop-up che ti chiede di “fidarti di questo computer”. Tocca o fai clic su Affidabilità e sei a posto.

PASSO 2

Una volta stabilita la connessione, dovresti essere in grado di vedere il tuo iPhone in Dispositivi nel menu Foto a sinistra. Fai clic sul telefono per visualizzare immediatamente le immagini e i video del Rullino fotografico.

PASSAGGIO 3

Per caricare tutte le immagini, selezionare “Importa tutte le nuove foto”. Naturalmente, puoi selezionare in blocco diverse immagini e caricarle. C’è anche un’opzione per eliminare automaticamente le foto dal tuo iPhone dopo averle trasferite sul tuo Mac.

Suggerimento: come accennato, le foto dovrebbero aprirsi automaticamente quando si collegano i due dispositivi. Puoi disabilitare questa opzione dall’app Foto, deseleziona l’opzione “Apri foto per questo dispositivo”.

L’APP IMAGE CAPTURE

L’app Image Capture è tra le più vecchie su macOS. Inizialmente, era progettata per trasferire immagini da dispositivi di terze parti molto prima del primo iPhone. Tuttavia, è ancora un’ottima opzione per eseguire il backup e organizzare le foto del tuo iPhone su un Mac. Ecco come usarla.

PASSO 1

Collega il tuo iPhone e avvia Image Capture. Ancora una volta, il tuo iPhone appare sotto Dispositivi e c’è un elenco di tutte le foto.

Un aspetto positivo dell’utilizzo di Image Capture è che l’app fornisce informazioni dettagliate su ciascuna immagine.

PASSO 2

Per trasferire le immagini, seleziona la cartella di destinazione accanto a “Importa in” e seleziona le immagini che desideri spostare. C’è anche un’opzione per “Importa tutto” e puoi aumentare o diminuire l’anteprima delle miniature spostando il cursore sotto il pulsante di importazione.

SALVA L’ALBUM DI FAMIGLIA

Come puoi vedere, è semplice trasferire automaticamente ed eseguire il backup delle immagini dal tuo iPhone al tuo Mac. Anche i metodi manuali sono abbastanza utili e ci sono alcune app di terze parti che offrono trasferimenti automatici di immagini.

Quale dei metodi trovi più utili? Memorizzi altri file sul tuo account iCloud? Facci sapere nella sezione commenti qui sotto.

Leggi anche: Come liberare spazio su iPhone e iPad

Author: GuideSmartPhone

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.