Come usare l’app GamepPad su PC e Android

By | Giugno 23, 2022
Gamepad

Gli smartphone vengono utilizzati per una varietà di attività. In particolare, i dispositivi mobili sono soluzioni piuttosto popolari tra i giocatori. Molti giochi 3D sono stati sviluppati per Android, ma i giochi portati da altre piattaforme (come PC) non supportano i controlli touch. Quindi l’emulatore di joystick sul sistema operativo Android, che è l’applicazione GamePad, ti aiuterà. GamePad è una sorta di emulatore joypad adatto per i giochi trasferiti da altre piattaforme. Se installi un gioco per PC sul tuo smartphone, avrai problemi a gestirlo. Devi collegare un joystick fisico al tuo smartphone o utilizzare un GamePad. L’applicazione aggiunge pulsanti del gamepad virtuale allo schermo, consentendoti di riprodurre qualsiasi gioco. Successivamente, analizzeremo in dettaglio il principio del programma e le caratteristiche dell’installazione. In questo articolo parliamo della migliore app joypad per Android.

Leggi anche: I migliori emulatori di giochi per Android

1. Come usare il telefono come joystick

Per aggiungere un joystick virtuale allo schermo, devi prima installare GamePad sul tuo smartphone. L’applicazione è disponibile per il download tramite il Play Store e altre fonti. Vi ricordiamo che stiamo parlando di un programma sviluppato dallo studio Fishstix. Non confonderlo con app simili. Per installare tramite il Play Store, avrai bisogno di aprire l’App Store e trovare l’app GamePad utilizzando la barra di ricerca del negozio. Nella pagina dell’applicazione, fare clic sul pulsante “Installa”. Se scegli di installare GamePad manualmente tramite il file APK, dovrai prima concedere l’autorizzazione per installare applicazioni da fonti sconosciute. La notifica corrispondente apparirà sullo schermo all’apertura dell’APK. Dopo aver installato correttamente il software, è necessario avviare l’app GamePad e concedere tutte le autorizzazioni richieste. In caso contrario, la funzionalità dell’applicazione sarà limitata e non vedrai l’ambito gamepad sullo schermo dello smartphone.

Ambientazione

Dopo il primo avvio, è possibile personalizzare l’applicazione modificando il layout predefinito dei pulsanti virtuali. Per impostazione predefinita, a sinistra dello schermo viene visualizzato un cursore per spostare il carattere ai lati e, a destra, i pulsanti funzione della riga ABC e XYZ. Aprendo la sezione “Impostazioni”, è possibile modificare il layout proposto impostando un layout più familiare per un gamepad, quando solo ABYX vengono utilizzati come pulsanti funzione. Altre importanti opzioni sono disponibili anche nelle impostazioni dell’applicazione, inclusa la visualizzazione dello sfondo dietro i pulsanti.

Utilizzo

Il modo in cui funziona GamePad in combinazione con i giochi portati è abbastanza semplice. Se hai consentito all’applicazione di funzionare con altre app, ti sarà sufficiente avviare la porta del gioco di interesse, dopodiché l’app joystick Android inizierà immediatamente a essere eseguito tramite pulsanti virtuali. In alcuni casi, è necessario selezionare in aggiunta il GamePad come controllo nelle impostazioni di gioco.

Leggi anche: Come installare Clash Royale su PC

2. Come trasformare telefono in joystick

Osservando il fattore di forma del tuo smartphone, puoi ragionevolmente presumere che, tra le altre cose, un dispositivo mobile possa essere utilizzato come gamepad per PC. Questo è vero, tuttavia, per farlo in modo ottimale, è necessario installare sul telefono non GamePad dello studio Fishstix, ma l’applicazione Mobile Gamepad, sviluppata dal team Leapile. Come nel caso del programma discusso in precedenza, Mobile Gamepad è disponibile per il download tramite il Play Store e altri store. È anche possibile installare tramite il file APK scaricato sullo smartphone. Al termine dell’installazione, non dimenticare di fornire all’applicazione tutte le autorizzazioni richieste per non incorrere in problemi durante il funzionamento.

Configurazione del telefono

La prima volta che avvii Mobile Gamepad, ti viene chiesto di configurare l’applicazione. Spostando i pulsanti virtuali, devi sistemarli in un posto comodo per te. Per impostazione predefinita, i tasti L1 e L2, nonché R1 e R2, sono posizionati tra il cursore e i pulsanti di controllo principali. Tuttavia, se il tuo smartphone è dotato di grilletti a scomparsa, puoi assegnare loro l’apposita funzione.

Impostazione su un computer

Naturalmente, affinché il tuo PC riconosca il tuo smartphone come gamepad, devi anche installare il programma Mobile Gamepad sul tuo computer. Non dimenticare che in questo caso si tratta della versione desktop dell’applicazione, disponibile solo sul sistema operativo Windows. Per scaricare il file EXE, fare riferimento al sito dello sviluppatore o a fonti di terze parti. Dopo l’installazione, avvia Mobile Gamepad sul tuo computer e vai alla scheda “Giochi”. Qui è necessario specificare i file EXE dei giochi per i quali verrà utilizzato il joystick virtuale. Puoi anche personalizzare i comandi se non l’hai mai fatto prima sul tuo smartphone.


Infine, è necessario collegare il telefono al computer. L’associazione viene eseguita tramite il protocollo WiFi, quindi i tuoi dispositivi devono essere prima collegati alla stessa rete wireless. Quindi, apri Mobile Gamepad sul tuo smartphone e PC. Premi il pulsante “Connetti” e attendi che l’associazione finisca.

Possibili problemi

Poiché l’uso di un joystick virtuale è una sorta di stampella, potrebbero sorgere problemi nel processo di configurazione e ulteriore lavoro. Quindi, i possessori di smartphone che hanno installato l’applicazione GamePad sul proprio dispositivo per controllare i giochi portati si lamentano della mancanza di pulsanti virtuali. Il problema è legato al fatto che l’utente non ha concesso all’applicazione il permesso di lavorare in background e sopra altri processi.

Per quanto riguarda il programma Mobile Gamepad, che viene utilizzato per trasformare il tuo telefono in gamepad fisico mentre giochi su un computer, potresti avere difficoltà a configurare il primo abbinamento. È tutt’altro che sempre uno smartphone identifichi correttamente un PC, motivo per cui sorgono tali problemi. Per risolverli, devi assicurarti che entrambi i dispositivi siano collegati alla stessa rete Wi-Fi e controllare anche il nome del computer sulla rete.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!