Adobe Media Encoder cos’è e a cosa serve

By | Marzo 27, 2022
Adobe Media Encoder

Che cos’è Adobe Media Encoder? Adobe Media Encoder è un’applicazione di elaborazione video che può far risparmiare agli editor innumerevoli ore di attesa per l’esportazione dei loro video. Ma come si usa Adobe Media Encoder? Risponderemo a questa domanda esaminando come funziona Media Encoder e perché gli editor video scelgono di usarlo insieme a programmi come After Effects e Premiere Pro. Alla fine, avrai tutte le conoscenze necessarie per massimizzare il tuo flusso di lavoro di editing video.


Leggi anche: App per editare video per Instagram

A cosa serve Adobe Media Encoder?

Media Encoder è un’applicazione importante per gli editor video perché consente loro di continuare a utilizzare Premiere Pro e After Effects durante la codifica del progetto. Senza Media Encoder, gli editori rimarrebbero bloccati a guardare il processo di codifica, che, a seconda del file, può richiedere ore o addirittura giorni. Tuttavia, ci sono degli svantaggi con Media Encoder, come i limiti di rendering e la limitazione della CPU/GPU. In termini più semplici, è necessario un computer piuttosto potente per eseguire Media Encoder e Premiere Pro contemporaneamente, soprattutto se si stanno mettendo in coda i rendering dei progetti. Come affrontano le persone questo problema? Principalmente con processori costosi e veloci stick di RAM. Tra poco toccheremo le sfide tecniche di Media Encoder, ma prima definiamo formalmente il programma.

Che cos’è Adobe Media Encoder?

Adobe Media Encoder è un programma di elaborazione multimediale audio/video che consente agli utenti di convertire i file in altri tipi di file, ad esempio: da MP4 a WAV. Media Encoder funziona insieme ai programmi Adobe, come After Effects, Premiere Pro, Audition, Character Animator e Prelude. Il più grande punto di forza di Media Encoder è che consente agli editor di continuare a lavorare sui progetti mentre le versioni del video vengono codificate.

Funzionalità dell’encoder Adobe

  • Preimpostazioni
  • Transcodifica in nuovi formati
  • Applica le correzioni senza dover riaprire i progetti

Che cosa fa Adobe Media Encoder?

Adobe Media Encoder è un programma incredibilmente facile da usare con After Effects e Premiere Pro. Ma prima di provare a utilizzare Media Encoder, assicurati di avere After Effects, Premiere Pro e Media Encoder installati sul tuo computer. Una volta fatto, segui questi passaggi:

  1. Prendi un progetto in After Effects/Premiere Pro e clicca su file, esporta media.
  2. Scegli le impostazioni/preimpostazioni di esportazione, quindi premi coda.
  3. Media Encoder si aprirà con il progetto pronto per la codifica.
  4. Premi la freccia verde nell’angolo in alto a destra e il video verrà codificato nel codec designato.

Media Encoder è progettato per funzionare in tandem con After Effects e Premiere Pro, così potrai continuare a lavorare sul tuo progetto mentre il video viene codificato.


Leggi anche: App editing video per iPhone, le migliori 5

Adobe Media Encoder prezzi

Adobe Media Encoder fa parte di Adobe Creative Cloud, Prima costava 60,99 €/mese, ora 36,59 €/mese. Poiché Media Encoder funziona come app gratuita per After Effects e Premiere Pro, non è disponibile per l’acquisto individuale. Detto questo, non è necessario After Effects o Premiere Pro per utilizzare Media Encoder. 

Media Encoder funziona come un’app standalone per la codifica di vari tipi di file video. Abbiamo già parlato delle sfide di Media Encoder, ma vale la pena chiarire perché sono importanti. Ogni processo del computer dipende da un’unità di elaborazione del computer, o CPU in breve. La CPU gestisce l’elaborazione in tempo reale di 1s e 0s.

Al contrario, l’unità di elaborazione grafica, o GPU, è responsabile dell’esecuzione dell’API del sistema e di altre funzioni. La memoria ad accesso casuale di un computer, o RAM, è un’altra parte importante del processo di codifica. Ma si potrebbe obiettare che niente è più importante per la codifica dell’ottimizzazione del software.

Il software è dove le cose vanno esplose, quindi prima di iniziare a setacciare il Web alla ricerca di risposte alla domanda “perché questo video impiega così tanto tempo per essere esportato?” considera la possibilità di guardare questo video su “Ottimizzazione del codificatore multimediale”.

Author: Presi Fulvio

Mi piacciono gli smartphone, computer e videogiochi. Come hobby scrivo per GuideSmartPhone articoli basati principalmente sulla tecnologia. Spero di esservi stato d'aiuto!